Microsoft acquisisce Havok Engine da Intel

Microsoft acquisisce Havok Engine da Intel

Il più famoso e diffuso tra i motori fisici passa dalle mani di Intel a quelle di Microsoft, che lo utilizzerà soprattutto per i suoi lavori in cloud.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:59 nel canale Videogames
Microsoft
 

Havok, il famoso software middleware alla base di una moltitudine di videogiochi di ultima e precedente generazione, diventa una proprietà di Microsoft. Il colosso di Redmond ha infatti acquisito Havok da Intel, che a sua volta aveva speso 110 milioni di dollari nel 2007 per l'acquisizione di Havok. La notizia proviene dal blog di Microsoft, sul quale però non ci sono dettagli sul valore della nuova acquisizione.

Half-Life 2

Microsoft userà Havok per "costruire il servizio cloud più completo possibile", ma allo stesso tempo non impedirà al produttore del motore fisico di continuare a portare avanti i rapporti con i partner del mondo dei videogiochi che ha avviato nel corso del tempo.

Come sanno bene i giocatori, infatti, Havok è uno dei middleware più diffusi nei videogiochi. Al di là della sua famosissima presenza in Half-Life 2, che è stato il primo videogioco in cui la fisica dinamica ha rappresentato un elemento di gameplay veramente cruciale, Havok è presente nei giochi delle serie Halo, Assassin's Creed, Call of Duty, Destiny, Dark Souls, Mortal Kombat, The Elder Scrolls, solo per citarne alcune. È stato usato anche per la realizzazione di alcuni blockbuster del mondo del cinema come World War Z e Matrix. Microsoft, inoltre, prevede di sfruttare questa operazione per inserire il noto middleware nella sua suite di strumenti di sviluppo che già include DirectX 12, Visual Studio e Microsoft Azure.

"L'acquisizione di Havok da parte di Microsoft è pensata per portare avanti il nostro piano che prevede di fornire agli sviluppatori gli strumenti per esprimere al meglio la propria creatività", si legge sul blog. "Parte di questo sforzo è alla base della costruzione del servizio cloud più completo possibile, i cui risultati abbiamo iniziato a mostrare con Crackdown 3".

Quest'ultimo gioco gestirà la fisica su vasta scala e renderà i mondi di gioco al 100% distruttibili proprio grazie all'elaborazione via cloud, come abbiamo visto qui.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TTklaz05 Ottobre 2015, 09:27 #1
NON. QUEL. LIVELLO.
Avatar005 Ottobre 2015, 10:25 #2
Non mi chiaro cosa abbia prodotto Intel dall' acquisizione di Havok
Molto meglio che l' abbia acquistato Microsoft. Potrebbe integrarlo direttamente nelle dx12.

Havok è presente nei giochi delle serie Halo, Assassin's Creed, Call of Duty, Destiny, Dark Souls, Mortal Kombat, The Elder Scrolls, solo per citarne alcune.


A che titolo ? L' hanno messo come sponsor nei credits iniziali ?
igiolo05 Ottobre 2015, 10:30 #3
Originariamente inviato da: TTklaz
NON. QUEL. LIVELLO.


Che livello è?!?!
Benjamin Reilly05 Ottobre 2015, 13:14 #4
Originariamente inviato da: TTklaz
NON. QUEL. LIVELLO.


havok dovrebbe essere un engine per la gestione della fisica tipo physx ed altre engine analoghe.
TTklaz06 Ottobre 2015, 08:35 #5
Originariamente inviato da: igiolo
Che livello è?!?!


Ben avanti in EP2
aled197407 Ottobre 2015, 10:08 #6
Originariamente inviato da: Benjamin Reilly
havok dovrebbe essere un engine per la gestione della fisica tipo physx ed altre engine analoghe.


infatti, nato qualche anno prima di ageia physx, poi acquistata da nvidia

mi chiedevo come altri se intel stesse veramente per sfondare nel settore delle schede video discrete (si parlava tanto di rayracing allora) con l'acquisto di havok, ma poi sappiamo com'è andata: erano solo chiacchere

evidentemente non gli serviva più e l'ha ceduto a microsoft, speriamo riesca a farci qualcosa lei che di schede video non ne ha manco una

ciao ciao
Benjamin Reilly07 Ottobre 2015, 10:21 #7
Originariamente inviato da: aled1974
infatti, nato qualche anno prima di ageia physx, poi acquistata da nvidia

mi chiedevo come altri se intel stesse veramente per sfondare nel settore delle schede video discrete (si parlava tanto di rayracing allora) con l'acquisto di havok, ma poi sappiamo com'è andata: erano solo chiacchere

evidentemente non gli serviva più e l'ha ceduto a microsoft, speriamo riesca a farci qualcosa lei che di schede video non ne ha manco una

ciao ciao


premesso che di microsoft non mi frega nulla, e trovo haters o gente servile sciocca a priori, la concentrazione di risorse danneggia sempre l'utenza. Per capirlo non occorre nemmeno studiare, solo avere il minimo rispetto di se stessi.
aled197408 Ottobre 2015, 10:52 #8
guarda, non raccolgo a meno che tu non ti senta proprio in obbligo di insistere ma ritengo fuori luogo l'accostamento che hai fatto ad operazioni di mercato tra multinazionali il cui unico interesse è il profitto, non certo la salvaguardia del mercato ne tanto meno gli interessi di un videogiocatore qualsiasi, per loro mero cliente da spennare

mi chiedo inoltre a quale sviluppo per windows sia giunto havok fintanto che è rimasto nelle mani di Intel, dal 2007 anno di acquisizione, mi pare sia stato usato molto poco https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_games_using_Havok

credo, ma queste sono previsioni da palla di vetro, che nelle mani di Microsoft possa comunque essere portato avanti molto meglio, sarà legato alle directx ovviamente, forse anche cannibalizzato ma Microsoft non è mica una banda di ricercatori che sviluppa per passione, no? Come del resto non lo è Intel, ne tanto meno Havok nel momento in cui è uscita dall'università ed ha cominciato a venderlo alle software house

non si capisce pertanto a quali haters tu ti riferisca, forse a quelli che prendono di mira un utente a caso sul forum di turno addossandogli il proprio rancore

cordialità

ciao ciao

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^