Mercato dei giochi mobile cinese meglio di quello americano nel 2015

Mercato dei giochi mobile cinese meglio di quello americano nel 2015

I giocatori cinesi spenderanno tre miliardi di dollari quest'anno sui giochi mobile e supereranno presto i colleghi americani.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:01 nel canale Videogames
 

"Il mercato dei giochi mobile sta palesando segni di saturazione negli Stati Uniti", si legge nell'ultimo report di SuperData. E, inoltre, "in Cina i ricavi medi per utente pagante (ARPPU) e il tasso di conversione sono cresciuti di oltre il 20% rispetto allo scorso anno".

SuperData

Come abbiamo visto negli ultimi giorni, alcune compagnie stanno entrando in maniera decisa nel mercato cinese, soprattutto dopo l'instaurazione della zona di libero scambio nell'area di Shanghai. È il caso di Microsoft che, a settembre, lancerà Xbox One in Cina. King, inoltre, ha recentemente raggiunto un accordo con Tencent per rilasciare il famoso Candy Crush Saga in Cina.

I dati sul mercato cinese sono notoriamente difficili da acquisire, per via dei limiti imposti dal governo locale. SuperData, così come altre società che si occupano di ricerche di mercato come Flurry e App Annie, rileva solitamente le statistiche direttamente dai giochi. Ma per quest'ultimo report si è avvalsa della collaborazione di Talking Data, una società che si concentra espressamente sulla Cina.

Talking Data acquisisce le sue informazioni monitorando oltre 20 mila app che annoverano complessivamente 400 milioni di utenti. SuperData, invece, si concentra su 450 app molto popolari, con milioni di utenti attivi.

Negli Stati Uniti si trovano 242 milioni di giocatori che spendono circa 3,2 miliardi di dollari l'anno, mentre in Cina abbiamo 266 milioni di giocatori che spendono 3 miliardi di dollari in un anno. Ma la crescita nel numero di utenti mensili attivi negli Usa sta subendo un rallentamento, proprio perché il mercato è giunto a saturazione. Lo scenario in Cina, invece, è diametralmente opposto.

Il dato sui ricavi medi per utente negli Usa è cresciuto dell'11% nel primo trimestre del 2014, fino a toccare quota $21,60. Ma in Cina è cresciuto addirittura del 21%, fino all'incredibile cifra di $32,46.

SuperData

Ma il dato più preoccupante per il mercato americano è quello relativo al CPI (ovvero ai Costi per installazione), visto che è cresciuto del 37% nell'ultimo anno. In Cina, invece, questo valore è in forte ribasso, ed è stabilmente sotto a quello relativo ai ricavi medi per utente. Questo vuol dire che il mercato cinese è al momento particolarmente redditizio per gli sviluppatori di giochi mobile.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^