Mercato adv in-game destinato a crescere fino a 7 miliardi di dollari

Mercato adv in-game destinato a crescere fino a 7 miliardi di dollari

Secondo la società esperta in analisi di mercato DFC Intelligence il ruolo della pubblicità all'interno dei videogiochi è destinato a crescere considerevolmente.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:20 nel canale Videogames
 

Il mercato globale della pubblicità nei videogiochi è destinato a crescere dai 3,1 miliardi di dollari registrati nel 2010 a 7,2 miliardi di dollari entro il 2016. È il risultato di uno studio di mercato realizzato da DFC Intelligence, che evidenzia come gli inserzionisti stanno spendendo progressivamente sempre più soldi nella pubblicità in-game.

Nel Nord America è stato speso nel 2010 un miliardo di dollari in pubblicità in-game e questa cifra è destinata a salire fino a due miliardi di dollari entro il 2014. Un esempio di adv in-game è la campagna elettorale del presidente Obama inserita in Burnout Paradise nel 2008.

Michael Goodman, analista di DFC e responsabile dello studio, sostiene però che la pubblicità in-game è ancora sottoutilizzata. Considerando, infatti, che i videogiochi offrono rispetto agli altri media un tipo di intrattenimento più diluito nel tempo, il numero di inserzioni è, secondo il ricercatore, inferiore rispetto a quello che potrebbe essere.

"I videogiochi hanno espanso il loro target dagli adolescenti maschi come avveniva fino a qualche anno fa fino a tutti i segmenti della popolazione", aggiunge Goodman. "Nonostante questo, gli inserzionisti continuano a sottoutilizzare gli spazi pubblicitari teoricamente consentiti dai videogiochi. Ciò è destinato a cambiare man mano che i videogiochi si stanno spostano online".

L'area che sta crescendo più rapidamente è quella della pubblicità intorno ai giochi, detta around-game. È il caso ad esempio dei giochi su Facebook, in cui la pubblicità non è all'interno del videogioco, piuttosto ai bordi della pagina web. Sta crescendo anche il settore dei cosiddetti advergames, ovvero dei prodotti videoludici pensati appositamente per veicolare pubblicità. Secondo Goodman, entro il 2016 il 78% dell'adv in-game sarà veicolata da advergames e around-game.

DFC stima anche che le vendite nel settore dei videogiochi su base internazionale cresceranno dai 67 miliardi di dollari del 2010 a 81 miliardi di dollari entro il 2016.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
RAMsterdam13 Settembre 2011, 12:34 #1
Mi immagino in un ipotetico f1 2012-13-14 che ci sia direttamente l'omino della michelin a cambiarti le gomme
alex913 Settembre 2011, 15:26 #2
peccato che fornitore unico della f1 da quest'anno è la pirelli... e precedentemente fornitore unico per molti anni è stata bridgestione...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^