McNamara parla del suo prossimo titolo

McNamara parla del suo prossimo titolo

Team Bondi ha chiuso i battenti da qualche mese ma Brendan McNamara, sceneggiatore e game director di LA Noire, sta già proponendo il suo prossimo gioco ad una serie di publisher, specificando che il progetto è ispirato a "una delle più grandi storie mai raccontate nel ventesimo secolo".

di Davide Spotti pubblicata il , alle 09:08 nel canale Videogames
 

"E' particolarmente interessante", ha commentato Brendan McNamara, sceneggiatore e game director di L.A. Noire, a Eurogamer.net, in occasione del Bradford Animation Festival. "Si tratta di una delle più grandi storie mai raccontate nel ventesimo secolo. Penso che sarà ottimo".

Il fondatore di Team Bondi ha specificato di aver imparato "una tonnellata di cose" dallo sviluppo di LA Noire, nonostante i lavori siano stati lenti e piuttosto controversi (il gioco fu annunciato per la prima volta nel 2005, ma è approdato sugli scaffali solamente a giugno di quest'anno).

"Molta gente che aveva lavorato su LA Noire è passata a KMM, alcuni di loro si stanno occupando di progetti riguardanti film", ha spiegato. "Molti dei ragazzi impegnati sul versante artistico e delle animazioni si sono trasferiti. Alcune persone invece si sono spostate in altri studi di Rockstar".

"Personalmente sto scrivendo nuove cose, che ho fatto circolare nelle ultime due settimane. Annuncerò di cosa si tratta molto presto. Ci sono alcune persone interessate al progetto. Devo ancora sottoscrivere un accordo contrattuale".

McNamara ha anche fatto presente di aver ancora accesso al MotionScan, la tecnologia che ha permesso di offrire estremo realismo ai volti e all'espressività dei personaggi di LA Noire.

"Possiedo una quota delle azioni, e altre persone hanno acquisito una partecipazione. E' una compagnia di dimensioni limitate e ci sono anche altri investitori impegnati. Speriamo di poter avere tutto pronto alla fine di questa fase. Potrebbe essere interessante".

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^