Max Payne 3, uscita posticipata per "garantire la qualità"

Max Payne 3, uscita posticipata per "garantire la qualità"

Rockstar ha annunciato di aver posticipato a maggio la commercializzazione del gioco

di Stefano Carnevali pubblicata il , alle 08:48 nel canale Videogames
 

Due mesi in più. Questo è quello che Rockstar pretende, per assicurare standard qualitativi adeguati a Max Payne 3. Il gioco, quindi, uscirà nel maggio 2012 (versione console: 15 maggio in Nord America, 18 Maggio in Europa. Versione PC: 29 maggio in Nord America, 1 giugno in Europa, NdR). "Non si tratta di una decisione presa alla leggera - commenta a Computer and Videogames Strauss Zenick, CEO di Take-Two -: ci saranno una serie di scompensi in sede di bilancio (il gioco uscirà dopo la chiusura dei conti legati al primo quarto 2012), ma crediamo si sia fatta la scelta migliore, quella che garantirà la qualità più alta".

"A fronte di un ritardo piuttosto contenuto - prosegue Zenick -, saremo così in grado di garantire un'esperienza unica. Fatta di una narrazione energica e intense sezioni di azione e scontri a fuoco. Il tutto 'messo in scena' con un taglio assolutamente cinematografico. Sono sicuro che i giocatori di tutto il mondo resteranno stupiti. Rockstar spingerà ancora un po' 'più in là' i confini del divertimento videoludico".

Subito dopo Max Payne 3, Rockstar rilascerà BioShock Infinite, Borderlands 2, Spec Ops: The Line, XCOM, XCOM: Enemy Unknown, offrendo così una line-up di assoluto livello per l'anno fiscale 2013.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
hermanss18 Gennaio 2012, 10:14 #1
Uscita posticipata per "garantire la qualità": bah...tutti così dicono, e poi quando escono i giochi sono comunque programmati con i piedi!
Che dire...speriamo non sia questo il caso
mister_slave18 Gennaio 2012, 11:02 #2
meglio che esca in ritardo e ben fatto che con una data prestabilita (figa)ed essere in giocabile per il primo mese su tutte le piattaforme vedi skyrim 11/11/11
Gabro_8218 Gennaio 2012, 12:23 #3
Rockstar è una grande software house e io dico che se si aspetta un po'
per avere un prodotto migliore che sicuramente so che sarà così, aspetto
volentieri.

P.S.

Mi sono rigiocato Max payne 2 e svampato in 6 ore, solo che per avere una
risoluzione con l'aspect ratio esatto ho dovuto creare una risoluzione appo-
sita per il gioco. Che spettacolo cmq.
tony7318 Gennaio 2012, 14:29 #4
3 giochi di Max Payne e 3 giochi con 3 Max Payne diversi.

BlueGhost18 Gennaio 2012, 14:34 #5
La faccia del primo max (ovvero quella di Sam Lake) era epica xD
PyЯamid Head18 Gennaio 2012, 17:05 #6
Aspetto con ansia la news in cui gli sviluppatori una volta rilasciato il gioco dichiareranno che con più tempo a disposizione avrebbero tirato fuori un prodotto migliore, oramai non ci provano neanche ad inventarsi altre scuse.

Mi salvo la news nei segnalibri così se davvero succede commenterò subito.

Spero comunque che esca qualcosa di buono da questo franchise.
icoborg19 Gennaio 2012, 03:10 #7
io mi fido dai, proprio ieri ho incontrato della cioccolata che incartava la marmotta.
simonk19 Gennaio 2012, 09:56 #8
Rockstar? Non è che vi state confondendo con 2K Games? O mi sono perso qualcosa, anche perché Borderlands mi sembrava essere sviluppato da Gearbox Studios e commercializzato appunto da 2K Games...
simonk19 Gennaio 2012, 10:01 #9

REDAZIONE

@redazione

Ho controllato meglio e in effetti vi siete un pò confusi tra publisher e sviluppatore (comunque il publisher si chiama 2K Games).

Nella parte finale della news, è 2K Games che rilascerà quei titoli e non Rockstar che non credo abbia molto interesse in giochi come borderlands o bioshock almeno che non ci voglia inserire gang, spacciatori e papponi =D

Source: http://www.2kgames.com/#/games/

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^