Mass Effect, Spore: autenticazione ogni 10 giorni

Mass Effect, Spore: autenticazione ogni 10 giorni

Nuova protezione SecuROM inclusa nella versione PC di Mass Effect: occorre autenticare il software ogni 10 giorni.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:48 nel canale Videogames
 
BioWare rivela i dettagli della protezione anti-pirateria che sarà inclusa nella versione PC di Mass Effect. La protezione è fornita da SecuROM e prevede l'autenticazione del software ogni 10 giorni. Protezioni similari sono state inserite in BioShock e in alcune espansioni di The Sims 2, suscitando il malcontento di molti membri della comunità.

Occorre attivare il software online subito dopo l'installazione. Dopo 10 giorni è necessario riconnettersi con i server di BioWare per rieseguire l'autenticazione. Questa operazione va ripetuta di 10 giorni in 10 giorni: se per una volta si salta la procedura di autenticazione risulterà impossibile lanciare il software, che rimarrà bloccato fino a quando non sarà praticata nuovamente l'autenticazione.

Ogni copia di Mass Effect è dotata di un codice seriale. Non è necessario inserire il DVD nel lettore per lanciare il gioco. Tra i requisiti minimi, dunque, troviamo anche la connessione internet, necessaria per le procedure di autenticazione. È possibile installare e disinstallare il software quante volte si vuole, ma la stessa copia di Mass Effect può essere installata ed eseguita su un massimo di tre computer. Se si attiva il software su un quarto PC, le prime tre attivazioni continueranno a funzionare, la quarta e le successive no.

La versione PC di Mass Effect sarà lanciata il 6 giugno in Europa. Ulteriori dettagli sono reperibili in questa news. La fonte di quanto riportato in questa pagina è il forum ufficiale di Mass Effect. Electronic Arts ha confermato che utilizzerà il medesimo sistema anti-pirateria in Spore, in uscita il 5 settembre. Entrambi i giochi sono prodotti dalla compagnia nordamericana.

214 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Puddus08 Maggio 2008, 09:57 #1
Ok le protezioni antipirateria, ma questa mi sembra uguale alla detenzione domiciliare! Che ogni tot devi andate in caserma a firmare! Mi sembra che stiamo un pò esagerando
Vash8808 Maggio 2008, 09:59 #2
se lo tengano
LimHWU08 Maggio 2008, 10:00 #3
Nuova sfida per gli hacker
Paganetor08 Maggio 2008, 10:02 #4
come al solito saranno gli onesti a sciropparsi tutti gli sbattimenti, mentre chi lo avrà piratato potrà giocarselo comodamente...

io comincerei a mettere fuori legge questi sistemi anti pirateria: è giusto "colpire" il pirata, ma non sparare a zero su chi ti dà 60 euro per comprare il gioco originale!
John2208 Maggio 2008, 10:03 #5
Razor 1911 farà festa...
T3mp08 Maggio 2008, 10:03 #6
fanno bene. sono i poveracci con i giochetti crackati che stanno rovinando il panorama dei giochi pc.

per me dovrebbero venderli tutti su steam.
dannyhh08 Maggio 2008, 10:04 #7
Il solito sistema di protezione che danneggia solo chi il software lo compra. In quanto riusciranno a bypassare l'attivazione e a farla svolgere in locale ? E' solo chi compra che ci smena e invece dovrebbe essere il contrario... Mah
dottorzero7708 Maggio 2008, 10:06 #8
Quoto. Tanto è risaputo che poi le copie pirata escono senza il sistema di protezione che tanti grattacapi causa a chi il gioco lo compra originale..Ma poi..Se devo partire in vacanza e non posso connettermi per più di 10 giorni???? Mi bloccano il gioco COMPRATO A 60 EURO???? Ma hanno pensato a cose del genere? Mah....Meglio Steam, a questo punto...Fra i due mali....
AlexXP08 Maggio 2008, 10:06 #9
Basterebbe vendere i giochi a 20€... invece che a 60, con canone mensile e un fottiliardo di protezioni inutili!!!!
Hikaro08 Maggio 2008, 10:08 #10
Opterei per un microchip da inserire direttamente nel cervello, analisi del DNA ogni 48 ore, lettura della retina e obbligo di firma dal tuo negoziante di fiducia dalle 8:00 alle 13:00 o dalle 15:00 alle 21:00 nel commissariato più vicino.
Ma fatemi il piacereeeeeeeeeee!!!
Già bioshock era ai limiti del ridicolo, ma quando capiranno che tutte le seccature di tutti questi sistemi di protezione sono a carico degli utenti che acquistano regolarmente il gioco originale.
Coloro i quali protendono per il brutale download, tipo muletti e via discorrendo, oramai non solo risparmiano i soldi, ma anche una serie di procedure ridicole e frustranti tipo autenticazione, cd check, registraizioni e via dicendo.
Ho acquistato Bioshock a prezzo pieno appena uscito per poi venire a sapere di avere solo 5 autenticazioni disponibili (cosa successivamente risolta), però dico in tutta onestà che se l'avessi saputo prima dell'acquisto lo avrei preso da vie alternative e poco lecite.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^