Mass Effect ispirato da Final Fantasy

Mass Effect ispirato da Final Fantasy

Tra le numerose influenze di carattere sci-fi riguardanti la saga di Mass Effect bisogna annoverare anche quella di Final Fantasy: The Spirits Within, il film in computer grafica risalente al 2001, diretto da Hironobu Sakaguchi e Moto Sakakibara.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 17:30 nel canale Videogames
 

Nel corso di un'intervista rilasciata alla rivista Xbox World 360, l'art director di BioWare Derek Watts ha ammesso come la pellicola di Square Enix abbia rappresentato un punto di partenza nella creazione dell'universo stratificato di Mass Effect.

"Sì è vero, abbiamo tratto molto da Final Fantasy: The Spirits Within. Abbiamo preso ispirazione dal loro modo di realizzare la Graphical User Interface e le navicelle spaziali; era questo l'aspetto della Normandy nei suoi primi bozzetti", ha spiegato Watts.

Anche il design degli elicotteri sarebbe ispirato dal film. "I nostri elicotteri d'assalto sono ispirati a grandi linee a quel film. Ci sono diverse cose notevoli, ho tenuto una cartella con tutto il materiale e ancora adesso dico ai ragazzi 'fate un passo indietro e guardate questo. Cambiatelo in questo modo!'"

All'epoca della sua uscita la pellicola venne supportata da un budget sostanzioso, annoverando nel cast voci famose come quelle di Alec Baldwin e Steve Buscemi. Il risultato al botteghino fu tuttavia parecchio deludente.

Vi ricordiamo che il lancio di Mass Effect 3 è previsto per il 9 marzo 2012 su Xbox 360, PS3 e PC.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Origami28 Giugno 2011, 20:06 #1
In effetti, andando a rivedersi the spirits within, ci sono molte somiglianze.... mah, se non altro quel film inutile è servito a qualcosa

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^