LG: un brevetto per affrontare il problema dello 'screen door effect' della VR

LG: un brevetto per affrontare il problema dello 'screen door effect' della VR

I dispositivi di realtà virtuale devono migliorare in tanti aspetti e non solamente dal punto di vista della risoluzione, come ritiene anche LG

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:41 nel canale Videogames
LG
 

LG ha depositato un brevetto a proposito di un display congegnato per affrontare il problema dello 'screen door effect', che affligge tutti gli attuali visori di realtà virtuale. Con questa definizione ci si riferisce al problema per il quale l'utente di esperienze VR vede degli spazi neri tra i pixel per via della ridotta distanza tra le lenti e il display all'interno del visore.

Migliorare la risoluzione dei visori permetterà di ridurre il fastidio dello 'screen door effect' ma non di eliminarlo completamente. Servirà associare all'incremento della risoluzione altre tecnologie, sulle quali LG sta portando avanti degli esperimenti stando a questo brevetto.

Realtà Virtuale

Quest'ultimo fa cenno a un elemento per la diffusione luminosa collocato tra display e lenti. Tale elemento serve a diffondere la luce emessa dalle aree illuminate del display a quelle in cui invece si verifica ostruzione rispetto ai raggi luminosi. Una migliore distribuzione della luce all'interno del visore, unitamente alla ricostruzione delle parti mancanti dell'immagine, potrebbe permettere di superare lo 'screen door effect'. Abbiamo in passato parlato di queste problematiche qui e qui.

LG potrebbe implementare questa tecnologia sul visore basato su piattaforma SteamVR che sta progettando da qualche mese a questa parte. In questo momento non ci sono informazioni circa la data di disponibilità della soluzione.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
al13527 Settembre 2017, 09:10 #1
siamo agli albori della tech vr, tanta carne al fuoco ma ne dovrà venire ancora di piu! speremmm
Spawn758627 Settembre 2017, 10:33 #2
Devo ammettere che avendo usato il vive questo effetto, seppur presente e visibile, sparisce quando l'esperienza VR è ben fatta perché sei talmente preso che sei troppo impegnato a guardare il mondo virtuale.
Questo non vuol dire che questo brevetto sia una cosa inutile, il problema seppur minore esiste.
Speriamo però che qualcuno si concentri sul ben più grande problema dei controlli per i movimenti dal bacino in giù...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^