Le versioni PC e PS4 di No Man's Sky gireranno su server differenti

Le versioni PC e PS4 di No Man's Sky gireranno su server differenti

Continua la marcia di avvicinamento al lancio di No Man's Sky.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 15:01 nel canale Videogames
 

Il fondatore di Hello Games, Sean Murray, ha fatto sapere che le versioni PlayStation 4 e PC di No Man’s Sky gireranno su differenti server e pertanto non saranno collegate tra loro. Di conseguenza sulla versione PC non capiterà di incontrare pianeti o specie denominati da utenti PlayStation 4, e viceversa.

“I giocatori PlayStation 4 e PC stanno utilizzando due server diversi”, ha spiegato Murray attraverso un post apparso su Reddit. “Stiamo effettuando un esperimento per vedere chi rinominerà le cose nel modo più giovanile… che i giochi abbiano inizio!”.

Tutti i pianeti e le specie che saranno scoperti nelle prossime settimane verranno comunque unificati in un unico database centrale. La scorsa notte Murray ha chiarito inoltre che No Man’s Sky non è da considerarsi un titolo multiplayer.

“Per essere super chiari: No Man’s Sky non è un gioco multiplayer. Vi suggerisco di non aspettarvi questo genere di esperienza. Le possibilità di due giocatori di incrociare il cammino in un universo così ampio sono pari a zero. Sono presenti alcune funzionalità online e easter egg in modo che la gente sia consapevole di giocare nel medesimo universo”.

Nome immagine

Nelle ultime ore Murray ha ammesso di avvertire una notevole pressione, che è cresciuta in modo esponenziale con l’approssimarsi del lancio mondiale.

"Ovviamente l'hype è terrificante. Voglio dire, ci ho avuto a che fare per tre anni, da quando abbiamo effettuato l'annuncio. Se non l'avessimo annunciato con quelle tempistiche probabilmente avremmo abbandonato il progetto, senza la community a supportarci. Ogni volta che mostravamo il gioco davamo per scontato che la gente improvvisamente non l'avrebbe più apprezzato... invece l'hype è cresciuto sempre di più. Immaginate se in una realtà parallela avessimo potuto mostrarlo per la prima volta questa notte e pubblicarlo domani, provate a pensare quanto sarebbe stato divertente".

Lo studio inglese continuerà a supportare No Man’s Sky nelle settimane e nei mesi a venire, ma al contempo c’è già un nuovo progetto che sarà messo in cantiere molto presto.

"Inizialmente credo che tutti saremo impegnati a supportare No Man's Sky. Ma ci sono anche altre idee in cantiere. Penso che i videogiochi siano un campo ancora largamente inesplorato. Abbiamo un altro progetto su cui stiamo già lavorando, che non è ancora stato annunciato. Si tratta di un piccolo esperimento, ma sono fiducioso che possa piacervi".

No Man’s Sky verrà commercializzato su PlayStation 4 nella giornata di domani, mentre il pubblico PC dovrà attendere il 12 agosto.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bestio09 Agosto 2016, 17:19 #1
Certo che a far uscire un gioco a ferragosto non mi sembrano molto saggi...
Son curioso di provarlo ma dovrò aspettare settembre, anche se forse ci vorrebbe il bel visore VR per goderselo appieno...
ROBHANAMICI09 Agosto 2016, 19:22 #2
Concordo anche se ce ne sono di persone senza "vita sociale"... anche in questo periodo
Lyd09 Agosto 2016, 19:53 #3

Senza multiplayer? LOL

Un gioco così senza la possibilità di incontrare altra gente è una discreta martellata nei coglioni.
Io non ci giocherò.
PietroGiuliani09 Agosto 2016, 22:11 #4
Ma che è, always online!?
Bonaparte209 Agosto 2016, 23:26 #5
Fortuna che non c'è possibilità di incontare altri giocatori. Ovvero i soliti rompiball che rovinano sempre i vari multi durvival
emanuele8310 Agosto 2016, 07:47 #6
Gioco a dir poco inutile. Se l'obiettivo é quello di scoprire per primo un pianeta e chiamarlo CULO (scoperto da porcozio) e farlo sapere al mondo, allora prevedo una morte veloce per un gioco di m.
Certo che 60 euri (steam) sono veramente tanti.
ilario310 Agosto 2016, 10:19 #7
Originariamente inviato da: Bestio
Certo che a far uscire un gioco a ferragosto non mi sembrano molto saggi...
Son curioso di provarlo ma dovrò aspettare settembre, anche se forse ci vorrebbe il bel visore VR per goderselo appieno...


Sicuramente con un Vr sarebbe una figata, ma anche integrando TrackIR, almeno quando usi la navicella sarebbe una bella figata, una volta che usi trackIR nei giochi di simulazione/guida/volo, provarne uno senza è un altra cosa.
P3d, Elite, Euro truck, american Truck, project cars, usarlo con TrackIR è una figata e comodità assurda, penso sia la stessa cosa una volta provato con un caschetto VR con questi titoli
tony7310 Agosto 2016, 11:59 #8
A me sto gioco a vedere dai filmati dice poco o nulla e non mi riferisco alla cosmesi grafica.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^