Le prime immagini di Samsung Gear VR, la realtà virtuale per i giochi mobile

Le prime immagini di Samsung Gear VR, la realtà virtuale per i giochi mobile

Direttamente dall'IFA ecco le prime immagini del nuovo dispositivo Samsung, un Oculus Rift portatile per il nuovo Galaxy Note 4.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:01 nel canale Videogames
SamsungGalaxyOculus Rift
 

Annunciato nella giornata di ieri insieme al nuovo Galaxy Note 4, Gear VR è un dispositivo pensato per consentire agli utenti di godere dell'esperienza di realtà virtuale anche in mobilità. Si tratta sostanzialmente di un Oculus Rift capace di accogliere nell'alloggiamento per il display un Note 4, e ottimizzato per i gioco con titoli come Temple Run.

Samsung Gear VR

"La realtà virtuale cambia completamente l'esperienza di gioco", ha detto Keith Shepherd, co-fondatore di Imangi Studios e creatore di Temple Run. "La realtà virtuale ci dà nuove opportunità per creare delle esperienze sensazionali".

Anche Fireproof Studios è al lavoro su un gioco capace di sfruttare Gear VR. Si tratta della software house responsabile dell'apprezzato The Room, che però stavolta si sposta su qualcosa di maggiormente immediato. Chiamato Omega Agent, il gioco permette di impersonare una super-spia della Guerra Fredda armata di jetpack all'interno di uno scenario retro-futuristico.

Samsung Gear VR

Anche Ustwo, già responsabile di Monument Valley, è al lavoro sulla nuova piattaforma di Samsung, con un gioco chiamato Land 's End. Altri team di prima fascia che rilasceranno giochi per Gear VR sono Harmonix, già artefice di Rock Band e Dance Central, e nDreams, software house specializzata nella VR, che renderà presto disponibili Gunner e Perfect Beach. Il primo è un simulatore spaziale, mentre il secondo un curioso gioco di relax descritto con queste parole: "Ti trovi su una spiaggia tropicale, scintillanti onde lambiscono la sabbia e tu ascolti la tua musica preferita".

Ci saranno anche alcune conversioni di giochi per Oculus Rift come Darknet, e di altri titoli che possono essere processati da uno smartphone. Gear VR è un compromesso rispetto alla realtà virtuale per sistema desktop, ma non così forte come si potrebbe pensare.

Samsung Gear VR

"Portare la realtà virtuale con voi e immergervi in essa quando volete, però, cambia notevolmente l'esperienza in meglio", ha detto ieri John Carmack durante l'evento di presentazione. "Provare la mobile VR dà le stesse sensazioni che si hanno quando si prova la destkop VR per la prima volta, ovvero sembra di intravedere qualcosa del futuro. Questa è fantascienza resa reale, ed è solo l'inizio".

Le due lenti posizionate sopra il Note 4 creano l'effetto 3D, mentre il dispositivo è dotato anche di un trackpad e di un pulsante sulla parte destra della scocca. Sulla parte superiore invece c'è il regolatore della messa a fuoco. Gear VR è compatibile con i gamepad Bluetooth per i sistemi portatili, ma si può interagire con i movimenti della testa, vista la presenza di tecnologia di tracciamento della testa, o toccando la superficie del trackpad.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marok04 Settembre 2014, 11:22 #1
Premio tamarrata più inutile dell'anno.
ripe04 Settembre 2014, 11:39 #2
Originariamente inviato da: Marok
Premio tamarrata più inutile dell'anno.


Commento tecnico, proprio...
Marok04 Settembre 2014, 12:49 #3
Originariamente inviato da: ripe
Commento tecnico, proprio...


Quando vedo certe cose mi perdo spesso in tecnicismi
Armage04 Settembre 2014, 13:55 #4
samsung mi fa morire dal ridere
supereos304 Settembre 2014, 13:58 #5

'na strunz...

immagino già la gente a giocare per esempio in metro con lo smartphone con questi occhiali da sub. Ma per favore.
rigelpd04 Settembre 2014, 18:00 #6
Prima di fare certi commenti provate un momento a riflettere. A parte i giochi un visore del genere lo vedo meraviglioso per vedere film in mobilità, è come portarsi un maxischermo ovunque si vuole. Inoltre se dotato di gamepad bluetooth può diventare una console portatile senza la limitazione degli schermi delle console portatili che per essere portatili devono essere massimo 5-6 pollici ma con l'effetto di una console collegata a un maxischermo. A mio parere già questo è una bella rivoluzione e vale tutta la spesa.
Farlok27 Novembre 2014, 00:30 #7
..apparte il fatto che nell'Oculus VR, che tutti giudicano fantastico,
c'è proprio lo schermo del Note,
cosa c'è di ridicolo in un visore 3D portatile e a basso costo?
(chi non ha uno smartphone oggi?)

io lo trovo geniale!!
i vari Sony HMZ e Zeiss Cinemizer hanno i giorni contati.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^