Lancio di StarCraft II: qualità artistica, successo commerciale, anti-aliasing

Lancio di StarCraft II: qualità artistica, successo commerciale, anti-aliasing

Finalmente è arrivato il giorno di StarCraft II Wings of Liberty. Un lancio che comincia ad assumere dimensioni faraoniche.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:59 nel canale Videogames
 

StarCraft II Wings of Liberty è nei negozi. La frase che qualunque reporter di videogiochi ha desiderato scrivere da anni a questa parte. Individuare le corrette dimensioni del lancio di un gioco così importante non è facile, l'unica cosa che al momento si può dire è che è un successo.

Questa prima parte di StarCraft II (le altre si concentreranno sulle campagne delle altre due razze), nella componente single player, segue le vicende di Jim Raynor, burbero eroe che si contrappone al Dominio imperialista di Arcturus Mengsk. Durante la ribellione, però, altre forze provenienti da altri pianeti si inseriranno nella battaglia, come gli istintuali Zerg e i razionali Protoss. La storia di StarCraft II è raccontata in maniera cinematografica, con tante sequenze collocate tra una missione e l'altra. Il single player, come confermeranno coloro che ci stanno giocando, è una novità per gli Rts: la storia è seguita con uno stile nuovo e il giocatore è maggiormente coinvolto. C'è anche un'approfondita caratterizzazione dei personaggi e gli scenari sono descritti con grande solerzia.

[HWUVIDEO="720"]StarCraft II Campaign Overview[/HWUVIDEO]

In occasione del lancio in Italia di StarCraft II centinaia di appassionati giocatori hanno partecipato alle aperture notturne organizzate a Milano, Verona e Roma. Aspettando la mezzanotte i giocatori hanno pazientemente atteso il proprio turno per poter acquistare una copia del gioco, e assicurarsi numerosi premi e gadget esclusivi. Inoltre, presso il punto vendita di Verona, il pubblico ha potuto assistere a un epico torneo che ha visto i migliori progamer italiani sfidarsi sul primo, indimenticabile StarCraft e, per la prima volta in Italia, su StarCraft II Wings of Liberty.

Come vanno le vendite? Prima del lancio Blizzard ha registrato un milione di pre-order solo nel Nord America. Secondo gli analisti di mercato, StarCraft II venderà tre milioni di copie con profitti per il produttore Activision Blizzard pari a 100 milioni di dollari solo in questo quarto fiscale. Entro la fine dell'anno, inoltre, sempre secondo gli analisti, le copie vendute di StarCraft II potranno essere sette milioni. Il primo StarCraft, dopo 12 anni dal lancio, ha venduto 11 milioni di copie.

"StarCraft II dimostra che il PC può offrire di più rispetto alle console di nuova generazione", dice Kieran Brigden, manager delle comunicazioni di The Creative Assembly, la software house responsabile della serie, sempre di Rts, Total War. "Anche se siamo impegnati nello sviluppo di Shogun 2 ci siamo fatti contagiare dall'emozione del lancio di StarCraft II. Sulle nostre scrivanie ci sono tante edizioni per collezionisti di StarCraft II. Apprezziamo molto il lavoro fatto da Blizzard e applaudiamo la loro passione nel fare giochi per PC".

Ci sono una serie di problemi di gioventù del software che in alcuni casi possono rendere l'esperienza di gioco frustrante. Si parla di malfunzionamenti con la modalità compatibilità di Windows, di frame rate eccessivo e quindi della necessità di bloccare le immagini a 60fps, di schermate nere e di incompatibilità con alcuni software anti-virus. Altri dettagli si trovano a questo indirizzo.

Inoltre, si è molto discusso sulla decisione di Blizzard di rimuovere l'anti-aliasing. Con schede video NVIDIA è possibile forzare l'anti-aliasing dal pannello dei driver, mentre ATI non dà attualmente questo tipo di supporto. Ecco il comunicato di ATI: "Alle basse risoluzioni non c'è un miglioramento evidente della qualità dell'immagine con 4x AA, ma solo una riduzione del frame rate. Stiamo lavorando insieme a Blizzard in modo da avere performance adeguate con l'AA. Quando le otterremo daremo la possibilità ai nostri clienti di abilitarlo".

Di seguito i requisiti hardware per StarCraft II Wings of Liberty:

Richiesti (PC):

  • Windows XP/Windows Vista/Windows 7 (aggiornati con gli ultimi Service Pack) con DirectX® 9.0c
  • 2.6 GHz Pentium IV o equivalente processore AMD Athlon
  • 128 MB PCIe NVIDIA® GeForce® 6600 GT o ATI Radeon® 9800 PRO o superiore
  • 12 GB disponibili su disco rigido
  • 1 GB RAM (1.5 GB per Windows Vista/Windows 7)
  • DVD-ROM drive
  • connessione a internet a banda larga
  • monitor con risoluzione minima supportata 1024X720

Requisiti raccomandati per PC:

  • Windows Vista/Windows 7
  • Processore Dual Core 2.4Ghz
  • 2 GB RAM
  • 512 MB NVIDIA GeForce® 8800 GT/GTS o ATI Radeon® HD 3870 o superiore

Altri dettagli sui requisiti hardware si trovano qui. Segnaliamo questa guida che fornisce suggerimenti su come procedere nelle missioni. Le caratteristiche di StarCraft II e il videoarticolo, invece, sono qui.

88 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
.b4db0y.28 Luglio 2010, 09:19 #1
Sbav Sbav... che goduria !
Alucard8328 Luglio 2010, 09:35 #2
Comprata ieri la collectors.

12 anni di attesa, ma ne è valsa la pena.

Mitica la chiavetta USB con dentro l'originale Starcraft e l'espansione Brood War

Purtroppo segnalo che l'audio continua a non funzionare se settate su 5.1 o 7.1 con scheda Creative X-FI.
Per sentire l'audio dovete impostare su "stereo" e rinunciare al multicanale.

Qualcuno sa come risolvere o dobbiamo aspettare in un fix?
E' molto strano perchè nella beta invece funzionava (non che sia fondamentale il 5.1 in un RTS, ma già che ce l'ho..... )
It_vader28 Luglio 2010, 09:35 #3
ho completato solo la prima missione (maledetta "Vita Reale"! ) e già mi sono gasato! :P
Giullo28 Luglio 2010, 09:36 #4
installato ieri e fatte le prime 4 missioni, che dire? curato fin nei minimi dettagli, la storia si preannuncia epica, grafica assolutamente godibile: gioco dell'anno imho
Drizzt28 Luglio 2010, 09:38 #5
Non l'ho ancora giocato...qualcuno mi spiega esattamente in che modo "la storia è seguita con uno stile nuovo e il giocatore è maggiormente coinvolto" e quindi in che modo rendano "Il single player una novità per gli Rts"???

Cioe', dopo 10 anni almeno passati a giocare ad RTS pieni di sequenze cinematografiche che coinvolgono profondamente il giocatore (basti pensare al grande Dune 2), cosa c'e' di cosi' innovativo in SC2?
montanaro7928 Luglio 2010, 09:47 #6
Drizzt forse tu non hai provato gli ultimi rts (vedi C&C keane bla bla bla) in confronto agli rts stile Dune 2 sono [U]insipidi fino al midollo[/U] .. SC2 riprende quell' old Style che ci coinvolgeva una volta aggiungendo ancora qualcosa in più ...

Cioè SC2 sta sbancando ... O_O e questo vuol dire che se un gioco è fatto bene VENDE alla faccia tua UBISOFT !! (scusate lo sfogo ma ci voleva! XD)

Qualcuno si ricorda se sulla beta era abilitato nativamente l'anti aliasing ?
Ventresca28 Luglio 2010, 10:01 #7
ma quando sarà possibile pubblicare le recensioni per i siti online?
Pat7728 Luglio 2010, 10:03 #8
Originariamente inviato da: It_vader
ho completato solo la prima missione (maledetta "Vita Reale"! ) e già mi sono gasato! :P


Idem, veramente uno spettacolo lo stile simil western dei filmati iniziali.
DarKilleR28 Luglio 2010, 10:20 #9
acquistato ieri in pre-order....fatte le prime 5 missioni tutte di fila...

Mi piace molto la storia con i racconti cinematografici!

Che dire, è tornato il re degli RTS!
Raghnar-The coWolf-28 Luglio 2010, 10:24 #10
istintuale? Ma come siete forbiti! XD

Finalmente! Ma quindi non ho capito se ci sono altre razze in single player o no?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^