La storia di Desmond in Assassin's Creed terminerà nel 2012

La storia di Desmond in Assassin's Creed terminerà nel 2012

Ubisoft ha rivelato che le vicende di Assassin's Creed dedicate al personaggio di Desmond si chiuderanno alla fine del prossimo anno.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 08:55 nel canale Videogames
UbisoftAssassin's Creed
 

Ubisoft ha rivelato che le vicende di Assassin's Creed dedicate al personaggio di Desmond si chiuderanno alla fine del prossimo anno. La trama del gioco è infatti connessa alle ormai celebri profezie riguardanti il 22 Dicembre del 2012, pertanto il publisher ha già in programma di pubblicare il "gran finale" poco prima delle vacanze natalizie.

"In Assassin's Creed abbiamo impostato una timeline che combacia con questa presunta fine del mondo fissata per Dicembre 2012", ha dichiarato Alexandre Amacio, lead creative designer di AC Revelations, nel corso di un'intervista rilasciata a Eurogamer.net. "Ovviamente la storia che vogliamo raccontare deve essere pronta prima che si arrivi al punto cruciale".

"Avendo una trama talmente ampia e solida abbiamo cercato di fare del nostro meglio per completare questi giochi prima di tale data. Sarebbe stato stupido incentrare un titolo su vicende parzialmente collegate alla realtà e poi offrirne la conclusione dopo la data prevista nella vita reale".

Secondo quanto ammesso da Amacio, i cicli di Ezio e Altair si concluderanno con Revelations, mentre ovviamente Desmond continuerà ad essere presente anche nell'episodio conclusivo.

"Assassin's Creed si compone di cicli - abbiamo avuto quello riguardante Ezio e quello di Altair, ed entrambi sono destinati a concludersi con Revelations. Abbiamo poi il ciclo di Desmond, che terminerà a Dicembre 2012. Ma esistono molti altri cicli all'interno del brand. La Storia è il nostro campo da gioco".

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Enrico picchi04 Ottobre 2011, 13:30 #1
speriamo in finale epico col botto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^