La software house di World of Tanks acquisisce Day 1 Studios per arrivare su console

La software house di World of Tanks acquisisce Day 1 Studios per arrivare su console

Wargaming.net ha annunciato l'acquisizione del team che ha curato lo sviluppo di F.E.A.R. 3 per 20 milioni di dollari.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:35 nel canale Videogames
 

Chi ha sviluppato World of Tanks compra chi ha sviluppato F.E.A.R. 3. Lo annuncia Wargaming.net, che fa sapere di aver completato l'acquisizione della software house con sede a Chicago per 20 milioni di dollari. La nuova unità di sviluppo interna a Wargaming.net si occuperà esclusivamente della produzione di videogiochi per console ed è già al lavoro su un titolo non annunciato ufficialmente.

World of Tanks

L'acquisizione di Day 1 Studios, stando al comunicato stampa che ci ha fatto avere Wargaming.net, segna una svolta all'interno della strategia della casa di World of Tanks, che così espande i suoi orizzonti verso il gaming per console. L'acquisizione, infatti, consente di allocare più risorse sullo sviluppo multi-formato. Wargaming.net aveva in precedenza annunciato l'acquisizione di BigWorld Pty Ltd, software house australiana che si occupa di strumenti per la gestione dei server.

"Arrivare su console è un grande passo avanti per Wargaming, visto che inizieremo a espandere la nostra presenza in nuove piattaforme", dice Victor Kislyi, CEO di Wargaming. "Siamo molto ansiosi di condividere i frutti del nostro lavoro".

"Wargaming è leader nello spazio free to play e ha aiutato a imporre degli standard in un settore in continua crescita", aggiunge Denny Thorley, direttore del nuovo studio di Chicago di Wargaming. "Il nostro team è entusiasta di sviluppare il primo gioco per console di Wargaming".

Il nuovo studio di Chicago è alla ricerca di programmatori di talento, che possano contribuire a raggiungere gli obiettivi.

Quanto a Wargaming, sappiamo che si tratta di una delle software house di maggiore successo nello spazio MMO con oltre 45 milioni di giocatori per World of Tanks.

Quest'ultimo è uno dei titoli online più giocati in Asia e in Russia, con circa un milione di utenti collegati contemporaneamente in tutto il mondo e oltre 230 carroarmati a disposizione dei giocatori, che contemplano forze militari appartenenti agli eserciti di Usa, Germania, Unione Sovietica, Francia, Regno Unito, Cina, e altri. Wargaming sta adesso lavorando anche su World of Warplanes e World of Warships, che estenderanno il concetto di gioco di Wot rispettivamente ad aerei e navi militari.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^