La software house di Angry Birds cambia CEO dopo crollo nei profitti

La software house di Angry Birds cambia CEO dopo crollo nei profitti

Rovio ha un nuovo CEO: Pekka Rantala, infatti, prende il posto di Mikael Hed.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:01 nel canale Videogames
 

La notizia arriva dopo l'annuncio dei risultati finanziari per l'anno fiscale 2013: i profitti di Rovio, infatti, sono crollati del 52%, fino a 26,9 milioni di euro. Il fatturato, invece, è cresciuto di un margine risibile, passando da 152,2 a 156 milioni di euro. Il tutto mentre Rovio sta cercando di espandere il suo business su fronti diversi da Angry Birds, il che l'ha portata ad accrescere il proprio personale.

Mikael Hed e Pekka Rantala

Mikael Hed e Pekka Rantala

Rovio conta oggi ben 800 impiegati, in crescita rispetto ai 500 di qualche mese fa. All'interno di questa critica situazione cerca di invertire la rotta con una sostituzione per il ruolo di CEO, visto che Mikael Hed ha lasciato il suo posto a Pekka Rantala. Hed ha diretto la società per cinque anni, mentre da oggi in poi ricoprirà il ruolo di presidente dei Rovio Animation Studios e probabilmente avrà una sedia nel consiglio di amministrazione.

Quanto a Rentala, è entrato a far parte di Rovio nello scorso giugno come chief commercial officer. Proviene da Nokia, l'altra compagnia finlandese di grande richiamo internazionale, per la quale ha occupato la posizione di SVP/worldwide marketing.

Rovio agisce in un settore, quello mobile, estremamente volatile, ed è proprio il caso di dirlo! Molte software house arrivano al successo in pochissimo tempo ma altrettanto rapidamente possono perdere quelle posizioni se non sono in grado di continuare a innovare e alimentare la viralità dei loro prodotti. Una sorte che Rovio potrebbe condividere con un altro indiscusso protagonista della scena come King, il publisher di Candy Crush Saga, le cui azioni hanno perso gran parte del loro valore a inizio agosto dopo la pubblicazione di deludenti risultati finanziari per l'esercizio fiscale che si è chiuso a giugno.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alebrescia29 Agosto 2014, 16:20 #1

....

Cambiano CEO... ridicoli....
pensare invece che forse hanno già avuto fin troppo da un paio di giochini su galline e maiali?
forse è finito il tempo di riscaldare la stessa minestra in mille varianti a tema!

Gnubbolo29 Agosto 2014, 16:28 #2
Originariamente inviato da: alebrescia
di riscaldare la stessa minestra in mille varianti a tema!

ormai fanno questi giochi tutti uguali, come heretic, hexen, tribes, half life, sempre la stessa zuppa speriamo che nel 2000 escano giochi un pò diversi.

discorso fra me ed un mio amico nel lontano '99
alebrescia29 Agosto 2014, 17:58 #3
io mi riferivo ai soli angry birds in mille varianti... halloween, star wars, etc etc...
in pratica aggiungendo solo nuovi livelli di gioco....

quello che dici tu è un pò diverso... e mi trovo a dover dire che non sono per nietne d'accordo... senza far partire un OT infinito... trovo che HL e HL2 abbiano un abisso di differenze... per gli altri non posso parlare... ma qua proprio non c' è storia!
Kaiser7629 Agosto 2014, 19:00 #4
Forse stavolta creano nuovi giochi su nuove idee.
Dumah Brazorf29 Agosto 2014, 19:22 #5
Mmm... Nokia non è praticamente fallita?
gildo8830 Agosto 2014, 10:22 #6
Mhhh forse e dico forse, rifare sempre lo stesso insulso giochino è iniziato a stancare agli utenti? E' già un miracolo che un giochino dove lanci i polli gli abbia permesso di guadagnare cosi tanto...
huracan.130 Agosto 2014, 13:08 #7
le mode passano ....
questi ruzzini hanno vita breve, loro hanno avuto fin troppo successo con questo titolo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^