La nuova esperienza Crytek per la realtà virtuale non è adatta a chi soffre di vertigini

La nuova esperienza Crytek per la realtà virtuale non è adatta a chi soffre di vertigini

The Climb invita i giocatori più avventurosi a provare la sensazione degli sport estremi scalando una serie di pareti verticali.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:01 nel canale Videogames
Crytek
 

The Climb è l'ennesima esperienza per la realtà virtuale sviluppata da Crytek con CryEngine. Il gioco è ambientato in vari siti di arrampicata di tutto il mondo, tutti riprodotti in grafica realistica, mentre i giocatori dovranno scalare queste pareti verticali mortali servendosi del controller Xbox o di Oculus Touch.

Il responsabile dei Worldwide Studios di Oculus, Jason Rubin, afferma: "Crytek è nota per la creazione di splendidi giochi immersivi, grazie al CRYENGINE. La loro prima demo VR ha catturato l’immaginazione del pubblico, e vedere che le loro idee diventano realtà grazie a Rift è incredibile, da non perdere. The Climb è una magnifica combinazione di arte e adrenalina che porta il gioco d’avventura ad un livello del tutto nuovo con Rift".

Crytek ha già realizzato altre esperienze per la realtà virtuale come Robinson: The Journey e Back to Dinosaur Island.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Eress16 Dicembre 2015, 08:42 #1
Ma i piedi? Ce li siamo persi
Mi sembra molto in stile Crysis 1, tra l'altro il migliore della serie. Sarebbe anche interessante se inseriti come passaggi in un gioco diverso, ma messo giù così, secondo me alla fine risulta noioso. Come sembra impostato il gioco manca anche la tecnica di arrampicata. Lo dico da ex scalatore di montagne
ThePonz16 Dicembre 2015, 11:08 #2
Originariamente inviato da: Eress
Ma i piedi? Ce li siamo persi

non solo i piedi.. son rimaste solo le mani!
mirkonorroz16 Dicembre 2015, 19:10 #3
Chissa' se esce un altro gioco da "schiavi della telecamera/microcutscenes"...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^