La Nasa annuncia Angry Birds Space

La Nasa annuncia Angry Birds Space

Rovio ha coinvolto addirittura la Nasa per il marketing della prossima installazione di Angry Birds.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:46 nel canale Videogames
 

In qualche modo il nuovo capitolo di Angry Birds ricorda Super Mario Galaxy: i giocatori avranno a che fare, infatti, con situazioni in assenza di gravità e dovranno modificare i campi gravitazionali per avere traiettorie efficienti per gli uccellini lanciati con l'ormai storica fionda.

Angry Birds Space arriverà con 60 nuovi livelli di gioco e poteri speciali per gli uccelli. Altri livelli saranno aggiunti con aggiornamenti gratuiti o sarà possibile acquistarli tramite in-game purchase.

Per celebrare questo lancio, Rovio ha addirittura coinvolto la Nasa con il trailer che riportiamo in questa pagina, che nella seconda parte mostra anche alcune sequenze del gameplay di Angry Birds Space. A presentare il nuovo gioco è addirittura Don Pettit, scienziato e astronauta della Nasa, direttamente dalla base spaziale ISS.

Angry Birds Space arriverà il 22 marzo nei formati iOS, Android, Mac e PC, insieme a nuovo merchandise e a nuove pubblicazioni. Ancora non ci sono dettagli sul prezzo.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
sbudellaman09 Marzo 2012, 10:07 #1
La Nasa ! hahahahaha
Nel frattempo si attendono notizie del nuovo capitolo di rainbow six da parte della SWAT americana
Pier220409 Marzo 2012, 10:14 #2
Mi cade un mito...

Forse hanno bisogno di finanziamenti per nuove missioni A-Pollo ..
PhoEniX-VooDoo09 Marzo 2012, 10:31 #3
spero non sia questo il "progetto completamente nuovo su cui stanno lavorando"
Asterion09 Marzo 2012, 12:59 #5
Originariamente inviato da: Pier2204
Mi cade un mito...

Forse hanno bisogno di finanziamenti per nuove missioni A-Pollo ..


Originariamente inviato da: Defragg


Geniali tutti e due

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^