La data definitiva di World of Warcraft: The Burning Crusade

La data definitiva di World of Warcraft: The Burning Crusade

Blizzard annuncia la data di rilascio definitiva dell'attesa espansione di World of Warcraft.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:35 nel canale Videogames
BlizzardWorld of Warcraft
 
Blizzard perfeziona due annunci importanti riguardo a World of Warcraft e la sua espansione The Burning Crusade. La prima delle quali riguarda proprio la data di rilascio ufficiale di The Burning Crusade, titolo che era stato ufficialmente posticipato nelle scorse settimane dopo che in un primo tempo la sua data di rilascio era stata fissata nel corso del mese di novembre.

World of Warcraft: The Burning Crusade sarà, pertanto, commercializzato dal 16 gennaio sia in Europa che in Nord America. Sempre nel corso del mese di gennaio saranno rese disponibili anche le versioni destinate a Corea, Australia, Nuova Zelanda, Singapore. The Burning Crusade sarà commercializzato, tuttavia, anche in Cina, Taiwan, Hong Kong e Macau, ma per questi ultimi territori la data di rilascio definitiva sarà rivelata prossimamente.

L'altro annuncio riguarda il nuovo traguardo raggiunto in fatto di giocatori di World of Warcraft. La cifra toccata è adesso quella di 7,5 milioni di giocatori in tutto il mondo, il che consolida il primato che già World of Warcraft detiene da tempo.

"Mentre World of Warcraft continua a crescere rapidamente in fatto di numero di giocatori, The Burning Crusade rappresenterà la più grande aggiunta di contenuti e caratteristiche", sostiene Mike Morhaime, presidente e co-fondatore di Blizzard Entertainment. "Con questa espansione, il nostro obiettivo è quello di eguagliare lo stesso livello di qualità di cui i giocatori hanno goduto con World of Warcraft. Continueremo ad affinare le meccaniche di gioco e a testare quanto abbiamo fatto fino al lancio, in modo da assicurarci che The Burning Crusade mantenga i nostri obiettivi".

La principale introduzione di The Burning Crusade rispetto al gioco originale riguarda il massimo livello di esperienza raggiungibile, il quale adesso è fissato a 70. Questo offrirà ai giocatori tutta una serie di potenzialità aggiuntive. Di rilievo anche l'introduzione di due nuove razze giocabili, Blood Elves e Draenei, nonché di flying mounts, di talenti e abilità per ciascuna classe, della nuova professione jewelcrafting, di nuove armi magiche e di equipaggiamento, di una sostanziale rivisitazione del player vs player, del nuovo continente Outland.

World of Warcraft: The Burning Crusade sarà disponibile per i sistemi Windows 2000/XP e Macintosh sia nella tradizionale versione che in un'edizione speciale riservata ai collezionisti. Quest'ultima conterrà l'espansione sia su supporto CD che DVD, il libro Art of the Burning Crusade, un pet in-game esclusivo, un DVD con il backstage, un gioco di carte esclusivo di World of Warcraft, un mouse pad con la mappa del continente aggiuntivo e un CD con la colonna sonora del gioco.

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MaBru10 Novembre 2006, 09:37 #1
E vorrei far notare anche i 7,5 milioni di abbonati.
^free^10 Novembre 2006, 10:55 #2
Originariamente inviato da: MaBru
E vorrei far notare anche i 7,5 milioni di abbonati.



e che sarà mai...
MegaSlayer10 Novembre 2006, 11:02 #3
13*7.5...praticamente 100 milioni di euro al mese
^free^10 Novembre 2006, 11:06 #4
Originariamente inviato da: MegaSlayer
13*7.5...praticamente 100 milioni di euro al mese



e che sarà mai...
Avatar010 Novembre 2006, 12:00 #5
sconcertante i soldi che incassano
soft_karma10 Novembre 2006, 12:14 #6
Diciamo che l'abbonamento non è da 13€, dato che ci sono sconti se compri in anticipo più mesi. Ma già solo, per tenersi larghi, 7,5 milioni * 10€ = 75 milioni di euro al MESE
E questo senza tenere conto del fatto che le copie del gioco vanno acquistate, a 40€ all'uscita ora forse a 15.. Facciamo una media di 30€ * 10Milioni di copie (tenendo conto che molta gente ha comprato e smesso) = 300 Milioni di € spot solo per lo sviluppo
sirhaplo10 Novembre 2006, 12:39 #7

oh mica sono tutti attivi

Tenete presente che tanti non giocano più. Io per esempio.
E faccio ben parte di quei 7.5 milioni di giocatori, cosi come un anno fa facevo parte dei 6 milioni.
1.5 mln in un anno.

Secondo me che giocano costanti sono meno di 2 milioni.
26Mln di € al mese ... non male
GeForce680010 Novembre 2006, 13:57 #8
Bhè penso che i 7,5 milioni di utenti dichiarati sono quelli attivi, anche perchèla blizzard dopo un tot di tempo (mi sa 6 mesi) che non effettui il log-in ti cancella l'account.

La cosa che mi fa incaxxare non è tanto i soldi che guadagnano,che sono una marea, ma il fatto che ancora non è disponibile in italiano......come tutte le cose noi fessi italiani arriviamo dopo tutti e tutto...

ci vorrebbe un bello sciopero di tutti gli account in italia...1 mese non si gioca e non paghiamo l'abbonamento.
Donnie10 Novembre 2006, 18:07 #9
senza contare tutto il business generato dal gioco...powerlevelling, gold e account venduti, il piu grosso sito che vende gold guadagna qualcosa come 100.000 dollari al mese...
zanarduz11 Novembre 2006, 05:45 #10
Originariamente inviato da: GeForce6800
Bhè penso che i 7,5 milioni di utenti dichiarati sono quelli attivi, anche perchèla blizzard dopo un tot di tempo (mi sa 6 mesi) che non effettui il log-in ti cancella l'account.


Ma siamo pazzi?

Quei 7,5 milioni sono le scatole vendute, il numero di giocatori attivi è minore... e non credo proprio che cancellino l'account dopo 6 mesi di inattività

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^