L'azione legale su Aliens Colonial Marines non è più una Class Action

L'azione legale su Aliens Colonial Marines non è più una Class Action

SEGA e Gearbox Software sono accusate di aver rilasciato materiali pubblicitari su Aliens Colonial Marines non corrispondenti alla qualià finale del gioco.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:01 nel canale Videogames
 

Polygon ha pubblicato un aggiornamento sull'azione legale su Aliens Colonial Marines, riguardante il tentativo dello sviluppatore del gioco, Gearbox Software, di far cadere le accuse che lo riguardano. Gearbox sostiene che SEGA si occupò della parte pubblicitaria sul gioco e di essere quindi estranea alla vicenda.

Aliens Colonial Marines

Un giudice ha recentemente respinto la richiesta di Gearbox, ma successivamente, dopo un incontro tra i querelanti e gli avvocati di Gearbox, questi ultimi hanno ottenuto l'archiviazione delle accuse contro la software house con la formula della "causa chiusa con pregiudizio". Ovvero, Gearbox non potrà più rientrare in nessuna forma nella disputa legale e pagherà interamente le spese legali senza chiedere rimborsi ai querelanti.

Allo stesso tempo, il giudice ha declassato l'azione legale da Class Action ad azione tradizionale, il che consentirà ai querelanti di avviare una nuova serie di negoziati con SEGA. "La corte osserva che non sono ben chiare le cause che hanno indotto i querelanti a rimuovere Gearbox dal registro degli accusati, ma questa azione e il declassamento da Class Action consentiranno agli avvocati di SEGA di avviare rinnovate trattative con i querelanti".

SEGA e Gearbox Software sono accusate di aver rilasciato materiale pubblicitario a proposito di Sega Colonials Marines che poi si è rivelato non corrispondente all'effettiva qualità del gioco finale. Nello specifico l'oggetto del contendere è la demo con cui il gioco è stato presentato all'E3 2012.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Petardo23802 Giugno 2015, 14:18 #1
Insomma vige la regola dello scarica barile . . .
Uakko08 Giugno 2015, 17:12 #2
Insomma, facciamo cause per delle stronzate.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^