L'avventura italiana intitolata Albedo: Eyes From Outer Space arriverà anche su console

L'avventura italiana intitolata Albedo: Eyes From Outer Space arriverà anche su console

A quasi un anno dall'esordio della versione PC il titolo creato da Filippo Zagaglia giunge anche su PlayStation 4 e Xbox One.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 17:01 nel canale Videogames
 

Merge Games ha annunciato che l’avventura in prima persona Albedo: Eyes from Outer Space esordirà anche su Xbox One e PlayStation 4, dopo essere stata pubblicata su PC la scorsa primavera. Per chi non conoscesse questo titolo stiamo parlando di un prodotto italiano piuttosto particolare, che mescola molti generi diversi ed è stato interamente creato da una sola persona: lo sviluppatore bolognese Filippo Zagaglia. Il lancio delle conversioni è atteso su PlayStation Store a partire dal 19 gennaio e su Xbox One per il 20 gennaio, ad un prezzo di 14.90 euro.

Nome immagine

Nel gioco si vestono i panni di John T. Longy, guardiano di una sperduta struttura di ricerca che adesso viene utilizzata per l’esecuzione di esperimenti scientifici, finanziati da una corporazione conosciuta come JUPITER. Dal punto di vista ludico vengono amalgamati più generi diversi, come l’adventure, il survival horror e l’azione tipica degli FPS vecchio stampo.

Il giocatore avrà il compito di svelare il mistero che alberga in quegli edifici ed entrerà anche in contatto con una particolare razza aliena. Zagaglia ha confermato in passato di essersi ispirato ai b-movie degli anni ’60 dedicati alla minaccia aliena e agli incontri ravvicinati del terzo tipo.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Gabro_8211 Gennaio 2016, 21:06 #1
Sto ancora aspettando che implementino il FOV slider su PC, viene la nausea a giocarlo con quell'angolo di visuale.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^