King rivela due nuovi giochi per Facebook

King rivela due nuovi giochi per Facebook

La software house guidata da Riccardo Zacconi precedentemente conosciuta come King.com continua il suo impegno su Facebook.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 13:41 nel canale Videogames
Facebook
 

King, la software house balzata alle luci della ribalta grazie al successo di Candy Crush Saga, festeggia il suo decimo anniversario con un cambio di nome, e perdendo il suffisso ".com". Annovera oggi oltre 108 milioni di giocatori attivi mensilmente sui suoi titoli.

Papa Pear Saga

Oltre al nuovo nome e al nuovo logo, riportato anche in questa pagina, King rivela due nuovi giochi per Facebook: Papa Pear Saga e Farm Heroes Saga. Il primo è un gioco di tipo arcade in cui i giocatori devono cercare di far rimbalzare ogni Papa Pear su quanti più oggetti possibili. Si basa sullo stesso concetto di gioco di Peggle di PopCap. Farm Heroes Saga, invece, presenta un gameplay simile a Candy Crush Saga: i giocatori devono allineare certi tipi di frutti o verdure per completare i livelli di gioco.

"Siamo stati capaci di offrire tanto divertimento negli ultimi 10 anni, creando grandi giochi e stabilendo una fan-base fedele", ha detto Riccardo Zacconi, CEO di King, in un comunicato. "La crescita eccezionale del nostro pubblico mobile, Facebook, e cross-platform è la prova di quanta cura mettiamo nel nostro lavoro. Siamo lieti di annunciare due nuovi giochi della serie Saga per Facebook. Questi giochi sviluppano il portfolio Saga su Facebook con nuovi concetti di gioco che i nostri fan sicuramente gradiranno".

Per conoscere meglio l'universo King e il suo CEO vi rimandiamo alla nostra intervista a Riccardo Zacconi.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^