King registra il marchio 'Candy' e forse 'Saga'

King registra il marchio 'Candy' e forse 'Saga'

D'ora in poi, le caramelle, almeno videoludicamente parlando, appartengono a King.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:01 nel canale Videogames
 

Nello scorso febbraio, lo studio che si occupa di sviluppo di social game, King, ha inoltrato una richiesta di registrazione del marchio 'Candy' all'Ufficio Brevetti e Marchi degli Stati Uniti. A distanza di un quasi un anno l'Uspto ha approvato la registrazione.

Candy Crush Saga

King, evidentemente, vuole tutelare il suo videogioco di grande successo Candy Crush Saga, che è il fenomeno del momento sia nel campo dei social game che in quello dei mobile game, essendo riuscito a innescare una viralità sostanzialmente senza precedenti in questi settori. Proprio il successo di Candy Crush Saga ha generato il proliferare di cloni o semplicemente di altri giochi con la parola 'Candy' nel titolo.

È il caso dei vari Candy Star, Candy Blast o All Candy Casino Slots. Proprio lo sviluppatore di quest'ultimo, Benjamin Hsu, ha rivelato di aver ricevuto una notifica da Apple con la quale gli viene richiesto di rimuovere la parola 'Candy' dal titolo del suo gioco. Da notare come la stessa Apple si sia incaricata di fare da tramite in questa diatriba, evidenziando il suo interesse a tutelare un fenomeno commerciale come Candy Crush Saga, uno dei giochi con le maggiori vendite sull'App Store.

"Siamo i proprietari del marchio 'Candy' negli Stati Uniti, in Europa e in altri territori", è il contenuto della notifica ricevuta da Hsu. "L'utilizzo del nostro marchio da parte di Benjamin Hsu viola i nostri diritti e rischia di generare confusione nei consumatori e di danneggiare il nostro brand".

Se da una parte è vero che in questo settore ci sono fin troppi sviluppatori che sfruttano il successo di nomi per altri versi popolari per supportare i propri titoli, dall'altra fa specie come un nome così tanto generico come 'Candy' possa essere registrato. Naturalmente si tratta di un uso riservato solamente all'ambito tecnologico.

D'altra parte un gioco come All Candy Casino Slots non ha nulla a che vedere con le meccaniche da Match 3 Game di Candy Crush Saga, e non lo ricorda per nulla tranne che per il nome.

Nelle ultime ore la polemica si è allargata anche al videogioco indipendente The Banner Saga, che usa un'altra parte del nome del social game di King. Secondo questo Tweet, gli sviluppatori di The Banner Saga avrebbero ricevuto una lettera di Cease and Desist da King che impone loro l'abbandono della parola 'Saga' nel titolo. George Brussard, che è ricordato per essere stato uno dei creatori della serie Duke Nukem, riferendosi a King, scrive in quel Tweet: "Questi ragazzi devono essere fermati".

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
aled197422 Gennaio 2014, 12:59 #1
ogni volta che mi capita di leggere una notizia simile, in cui una parola di uso comune viene brevettata da una società, la domanda che mi pongo è sempre la stessa:

ma i requisiti psichico,fisici e scolastici necessari per poter essere assunti alla divisione brevetti degli stati uniti d'america, quali sono?

ciao ciao
Floris22 Gennaio 2014, 13:15 #2
Brevetti assolutamente senza senso e lesivi della libertà comune.
Capisco se brevettassero insiemi di almeno due parole consecutive, ma così si supera ogni limite. Come si può pensare di mettere un brevetto sulla parola "saga"?!
Originariamente inviato da: aled1974
ogni volta che mi capita di leggere una notizia simile, in cui una parola di uso comune viene brevettata da una società, la domanda che mi pongo è sempre la stessa:

ma i requisiti psichico,fisici e scolastici necessari per poter essere assunti alla divisione brevetti degli stati uniti d'america, quali sono?

ciao ciao

Probabilmente bastano le capacità base necessarie per contare i soldi!
abcdeeeeff22 Gennaio 2014, 13:33 #3
Se prendono un po' di babbuini da qualche giungla e li mettono all'ufficio brevetti probabilmente lavorano meglio...

Dovrebbero permetter loro di registrare solamente il nome completo, mica le singole parole...
Allora gli sviluppatori di the banner saga potrebbero brevettare il "the" e chiedere un risarcimento a tutti coloro che lo usano nei giochi...
bobby1022 Gennaio 2014, 13:46 #4
Parole troppo generiche in particolare "Saga". Mi sembra assurdo registrarlo come marchio.
Muppolo22 Gennaio 2014, 14:22 #5
Bah, come dicono 'toscani, m'importa 'na sAga!
Gylgalad22 Gennaio 2014, 15:17 #6
hanno fatto richiesta, bisogna vedere cosa risponderà l'ufficio brevetti

e comunque i brevetti sarebbero da abolire
claudegps22 Gennaio 2014, 15:25 #7
Originariamente inviato da: Gylgalad
hanno fatto richiesta, bisogna vedere cosa risponderà l'ufficio brevetti


Hai letto fino alla seconda riga?
Alla terza c'è scritto: "A distanza di un quasi un anno l'Uspto ha approvato la registrazione."

Originariamente inviato da: Gylgalad
e comunque i brevetti sarebbero da abolire


Intanto qui non si parla di "brevetti"...
Ma abolirli sarebbe una stupidaggine. Bisognerebbe riformane profondamente la gestione, questo si.
biometallo22 Gennaio 2014, 15:32 #8
Originariamente inviato da: Gylgalad
hanno fatto richiesta, bisogna vedere cosa risponderà l'ufficio brevetti


Mi sa che non hai letto con attenzione, la richiesta è stata fatta l'anno scorso, il 15 gennaio invece è stata accettata, dal link riportato nell'articolo stesso:

http://www.trademarkia.com/candy-85842584.html

Status/Status Date:
APPROVED FOR PUBLICATION 1/15/2014


A me pare assurdo che un termine tanto comune come "caramella" possa diventare negli stati uniti un marchio registrato... tanto meno Saga che tra l'altro credo sia già stato usato in passato... boh.
aled197422 Gennaio 2014, 15:37 #9
no, i brevetti non sono da abolire in toto, solo quelli che costituiscono un non-sense quali ad esempio parole di uso comune presenti sul dizionario della propria lingua

non so se sia questo quello giusto, non ci ho perso molto tempo a cercare, lo confesso: http://tsdr.uspto.gov/documentviewe...ex=0&page=1

ciao ciao
Gylgalad22 Gennaio 2014, 15:40 #10
avevo letto frettolosamente scusate

comunque i brevetti sono da abolire perché bloccano la creatività e il progresso, solo il plagio sarebbe da perseguire!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^