Ken Levine non è preoccupato della finestra di lancio di Bioshock Infinite

Ken Levine non è preoccupato della finestra di lancio di Bioshock Infinite

Il 'padre' di Bioshock è sicuro delle potenzialità del nuovo capitolo, anche alla luce del fatto che il gioco è unico nel suo genere.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 12:31 nel canale Videogames
 

Ken Levine, leader di Irrational Games, ha dichiarato di non essere particolarmente preoccupato della finestra di lancio di Bioshock Infinite, nonostante il mese di ottobre sia uno dei periodi più "caldi" per quanto riguarda i titoli di primo piano.

"Non credo che esista una scienza esatta nella nostra industria da questo punto di vista", ha commentato Levine a Eurogamer. "Dipende molto dalle proprie sensazioni. Secondo alcuni si deve uscire a Natale. Altri dicono che non è possibile scegliere questo periodo. In fin dei conti, il prodotto è piuttosto unico e affonderà o nuoterà esclusivamente in relazione ai propri meriti".

"Se è un gran gioco credo che si comporterà alla grande. Se non è un gran gioco, non sarà così. E' piuttosto semplice con Bioshock".

Levine ritiene che il franchise si collochi in una posizione unica e caratteristica, nonostante il genere FPS in questi anni sia stato particolarmente abusato.

"Per la gente è difficile collocare Bioshock in una categoria predefinita. Possiede un'atmosfera propria. E' un titolo strano e diverso. Analogamente anche Portal non ha dovuto competere direttamente con nient'altro. Quindi non ci si deve preoccupare di cose del tipo 'oh mio Dio, siamo in competizione diretta con questo prodotto, cosa facciamo?'".

Bioshock Infinite è previsto su PC, PS3 e Xbox 360 per il 19 ottobre.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
mau.c16 Marzo 2012, 13:36 #1
stesso discorso paro paro per gran theft auto 5... eh...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^