J Allard e Robbie Bach lasciano Microsoft

J Allard e Robbie Bach lasciano Microsoft

Microsoft sta rivoluzionando in maniera decisa la sua divisione entertainment. I team XBox e Windows Phone faranno riferimento direttamente a Steve Ballmer.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:15 nel canale Videogames
MicrosoftWindowsXboxWindows Phone
 

Microsoft ha confermato ufficialmente che J Allard, vice presidente della divisione Design and Development, e Robbie Bach, presidente della divisione Entertainment and Devices, lasciano le loro rispettive cariche. Don Mattrick, direttore della divisione Interactive Entertainment Business, e Andy Lees, responsabile delle Mobile Communications, faranno adesso riferimento direttamente a Steve Ballmer, CEO di Microsoft.

Mentre nel caso di Bach si tratta di un definitivo disimpegno da Microsoft, per Allard si profila comunque un futuro all'interno della compagnia, visto che rimarrà come consigliere personale di Ballmer. Allard è considerato come il "padre di XBox", visto che è stato uno dei dirigenti di Microsoft ad aver curato con maggiore solerzia il business XBox fin dalla sua nascita. Lavora in Microsoft da 19 anni.

Contrariamente alle indiscrezioni, l'abbandono di Allard e Bach non dipende dalla cancellazione del progetto Courier, come riporta Engadget. Courier doveva essere un tablet PC caratterizzato da un form factor innovativo: due display tra loro incernierati come le pagine di un libro (altri dettagli qui). La divisione Entertainment and Devices di Microsoft ha registrato utili per 165 milioni di dollari nell'anno fiscale che si è chiuso lo scorso 31 marzo. L'allontanamento di Allard e Bach fa parte di una nuova strategia di cambiamenti sostanziali nei team XBox e Windows Phone, con Ballmer maggiormente coinvolto in questo business. Per il momento non sono note altre motivazioni.

"Mi ritengo fortunato per aver lavorato per oltre 20 anni insieme a persone di grande talento e all'interno di progetti emozionanti come Office, XBox e XBox Live, la serie Halo, Windows Phones, Zune e altro", conclude Bach in una nota. "Mi dedicherò alla famiglia e ad altri progetti non-profit. Ritengo che chi ci sostituisce abbia le potenzialità per migliorare ulteriormente le divisioni entertainment e mobile, in modo da dare alla gente tecnologie sempre più efficienti".

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
SilverLian26 Maggio 2010, 12:24 #1
Voglio la pubblicità della x360 stile windows 1.0 fatta da ballmer O_O
fabri8526 Maggio 2010, 12:31 #2
Due grandi nomi di tutto il panorama informatico... chissà in quale società andranno a finire... a seconda della società in cui andranno sarebbero in grado di cambiare il mondo informatico che oggi conosciamo...

di sicuro quella società non sarà microsoft
Riccardo8226 Maggio 2010, 12:32 #3
magari lavorare in microsoft... non la divisione italia però..
dwfgerw26 Maggio 2010, 12:32 #4
microsoft ha bisogno di innovarsi, oggi non è più dominante. L'era post pc vede microsoft molto indietro rispetto a google ed apple.
pabloski26 Maggio 2010, 12:55 #5
ma Allard non è stato cacciato, se n'è andato

comunque il declino di ms sembra davvero vicino, in un mercato dove il preinstallato non è la forza dominante ms mostra tutti i suoi limiti in fatto di innovazione e capacità di competere

gates e ballmer non sarebbero mai riusciti a resuscitare un morto come invece fece jobs
fendermexico26 Maggio 2010, 13:08 #6
Originariamente inviato da: pabloski
comunque il declino di ms sembra davvero vicino,


TUTTO IL CONTRARIO ah ah ah
...ma dove l'hai letta questa cosa?

veramente questo è stato l'anno più positivo per microsoft...
windows 7 ha fatto vendite record mai viste finora con nessun s.o. la xbox360 vende più di playstation 3 e vende un sacco di giochi...
...tra un po' esce natal che rappresenta una delle innovazioni tecnologiche più stupefacenti di questi anni, per i videogiochi, per il prezzo ridicolo che ha, renderà la wii preistoria...

e internet explorer 8 è stato premiato come browser più sicuro!!
http://www.geekissimo.com/2010/03/1...icuro-nss-labs/
LOL

solo nei cellulari sta calando, ma è perchè lo sviluppo di windows mobile 7 sta ritardando ...poi vedremo con windows phone 7 come cambiano le cose o meno e se riconquisterà parte del mercato...
ma una volta aperto un app-store come quello di apple i risultati si dovrebbero vedere...

però un po' di oggettività nei commenti non farebbe male, soprattutto un'occhiata ai fatturati
LEGGERE PLEASE:
http://delleconomia.it/news/2010-04...o-da-record.php
Superboy26 Maggio 2010, 13:33 #7
@pabloski
Non capisco una uscita del genere...
Microsoft negli ultimi due/tre anni ha innovato più di quanto non abbia fatto negli ultimi 15...
Alfhw26 Maggio 2010, 13:36 #8
Originariamente inviato da: fabri85
Due grandi nomi di tutto il panorama informatico... chissà in quale società andranno a finire...

Originariamente inviato da: pabloski
ma Allard non è stato cacciato, se n'è andato

Perché non leggete bene l'articolo prima di postare?
"per Allard si profila comunque un futuro all'interno della compagnia,"


a seconda della società in cui andranno sarebbero in grado di cambiare il mondo informatico che oggi conosciamo...

di sicuro quella società non sarà microsoft

comunque il declino di ms sembra davvero vicino, in un mercato dove il preinstallato non è la forza dominante ms mostra tutti i suoi limiti in fatto di innovazione e capacità di competere

Con windows 7 che vende a più non posso, Office 2010 in uscita, Win Phone 7 e Natal in arrivo?
Poi cosa c'entri il preinstallato con la Xbox (Allard è il padre della Xbox) è un mistero tutto da scoprire...

Io proprio non capisco. L'articolo parla di un avvicendamento di due dirigenti e i due soliti noti accorrono per trollare e flammare. Ma almeno vi pagano per questo?
dwfgerw26 Maggio 2010, 13:39 #9
interessante questo estratto di infoworld

""Microsoft deve imparare la lezione da Apple", dice Infoword e ha bisogno di un designer che progetti parti essenziali dell'interfaccia, lasciando da parte pannelli, radio button (i "bottoni circolari" che consentono di effettuare una scelta esclusiva in un meni), "check box" (i controlli grafici che consentono all'utente di effettuare selezioni multiple), finestre di dialogo e sviluppare un sistema che tenga conto dei movimenti touch e delle sole dita. Microsoft ha compreso alcuni degli errori compiuti in passato e già nella piattaforma in arrivo Windows Phone 7 ha separato i layer che gestiscono movimenti e gesture, dal sistema operativo.

Apple ha sapientemente saputo integrare nell'iPhone OS le parti essenziali di Mac OS X, escludendo ciò che non è prettamente necessario in un dispositivo touch. Non ha cercato di ficcare nei nuovi dispositivi un intero sistema operativo, mettendo nelle mani di sviluppatori solo le parti essenziali e obbligandoli a riprogettare le loro applicazioni in funzione dei nuovi device

Microsoft e i suoi partner avranno capito la lezione? Asus ed MSI metteranno in commercio tablet con Windows 7 entro la fine dell'anno, ma Infoworld afferma senza mezzi termini che "non andranno da nessuna parte", ribadendo che si tratta di un sistema operativo semplicemente non adatto ad un tablet."
ghiltanas26 Maggio 2010, 14:54 #10
chissà i soldi che hanno da parte...di sicuro con quelli + la liquidazione campano tranquilli


ps visto che siamo in tema xbox sto aspettando di brutto l'e3 per vedere la slim

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^