Intel porterà le sue migliori tecnologie per il gaming agli Intel Extreme Masters

Intel porterà le sue migliori tecnologie per il gaming agli Intel Extreme Masters

Quest'anno si terrà a Katowice la decima edizione degli Intel Extreme Masters, con tante novità e sorprese per gli appassionati di videogiochi e di LAN Party.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:31 nel canale Videogames
Intel
 

Gli Intel Extreme Masters sono una delle competizioni di sport elettronico più seguite, insieme ad eventi come DreamHack, IGN Pro League, North American Star League e QuakeCon. Organizzati annualmente da Intel, quest'anno si svolgeranno dal 4 al 6 marzo 2016 a Katowice, in Polonia, e metteranno a disposizione dei giocatori professionisti un montepremi complessivo di 600 mila dollari.

Intel Extreme Masters

Intel sfrutterà l'occasione per far provare le sue più recenti tecnologie per il gaming e per annunciare nuove iniziative per il mondo degli eSport e del multiplayer gaming. Quest'anno la Intel Experience Zone sarà grande 625 metri quadrati e permetterà di provare le ultime tecnologie di realtà virtuale e di verificare come Intel RealSense si sposa con i videogiochi. Quest'ultima, infatti, è una tecnologia che riesce a scansionare degli oggetti reali al fine di trasporti tridimensionalmente all'interno di scenari virtuali.

Un altro spazio di 750 metri quadrati invece accoglierà l'Intel LAN Party, con 200 computer dotati degli hardware più recenti che permetteranno agli appassionati di giocare, fare lo streaming e partecipare ai tornei aperti. Lo spazio Intel Showroom, invece, sarà riservato alla stampa: qui i giornalisti potranno provare le ultime tecnologie a porte chiuse.

Non mancheranno keynote e tavole rotonde dove alcuni tecnici di Intel spiegheranno la visione della compagnia per il futuro e le difficoltà da affrontare nell'ottica delle tecnologie di gaming emergenti. Tra i relatori troviamo Gregory Bryant, Intel corporate vice president and general manager, Desktop Client Platform, e Lee Machen, Intel director, Developer Relations.

I giocatori professionisti si sfideranno a League of Legends, Counter-Strike GO e Starcraft II Legacy of the Void, ma l'ingresso sarà consentito a tutti come si può leggere sul sito ufficiale.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^