In futuro anche giochi per PS4 dallo studio di Titanfall

In futuro anche giochi per PS4 dallo studio di Titanfall

Lo shooter con i mech rimarrà un'esclusiva Xbox, ma l'eventuale seguito potrebbe arrivare anche su PlayStation 4.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:09 nel canale Videogames
XboxPlaystationMicrosoftSony
 

Dopo la conferma che Titanfall rimarrà un'esclusiva per le piattaforme PC e Xbox, il fondatore di Respawn Entertainment, Vince Zampella, si è trovato a rispondere alle domande dei fan a proposito della libertà dello studio di sviluppare anche per le altre piattaforme, con riferimento soprattutto a PlayStation 4.

Titanfall

Zampella ha, infatti, scritto su Twitter: "Lavoreremo anche per PS4, solo che non accadrà per Titanfall". Electronic Arts aveva già in precedenza confermato che in ambito console Titanfall rimarrà un'esclusiva Xbox, per via degli accordi commerciali presi con Microsoft. Secondo le dichiarazioni di Zampella, però, pare che un seguito di Titanfall su PS4 non sia improbabile.

Frank Gibeau, presidente di EA Labels, all'E3 aveva definito "opportunità tattica" l'accordo di collaborazione tra la sua società e Microsoft a proposito di Titanfall. Il gioco sfrutterà le tecnologie messe a disposizione da Microsoft per Xbox One, processando buona parte dei calcoli per la grafica in cloud.

Titanfall uscirà in Nord America l'11 marzo e in Europa il 13 marzo. Le piattaforme supportate sono Xbox 360, Xbox One e PC.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Zifnab30 Ottobre 2013, 12:23 #1
Praticamente quello che aveva fatto Bioware con Mass Effect. Il primo solo su Xbox 360, il secondo e il terzo multi piattaforma (anche se per il 2 ci volle più di un anno perchè venne rilasciato su PS3)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^