Imagination rivela nuovi chip grafici per wearable e smartphone

Imagination rivela nuovi chip grafici per wearable e smartphone

La società responsabile dei chip PowerVR ha rivelato la nuova generazione di hardware per wearables e smartphone.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:01 nel canale Videogames
 

Imagination Technologies sta per lanciare l'ultima generazione di chip grafici da concedere in licenza ai produttori di dispositivi come wearable e smartphone. La compagnia, che ha sede a Londra, promette un miglioramento per le prestazioni pari al 60%, all'interno della forchetta che va da 20 gigaflop a 1.5 teraflop in base al chip.

Imagination Technologies PowerVR Series TXT e PowerVR Series 7XE

Le nuove GPU PowerVR Series TXT e PowerVR Series 7XE possono essere implementate all'interno di una vasta gamma di dispositivi, tra cui gli smartphone di nuova generazione e i tablet con sistema operativo Android 5.0 (Lollipop), ma anche nelle smart TV e nei set-top box, wearable o nelle applicazioni di elettronica per le auto.

La GPU più performante è quella contraddistinta dalla sigla 7XT, capace di offrire fino a 512 core per le elaborazioni aritmetiche su un singolo chip a basso consumo. Queste GPU possono essere utilizzate sia nei server di nuova generazione sia nelle comuni console da gioco. Le GPU della famiglia 7XE, invece, sono destinate ai dispositivi entry-level.

Entrambi i nuovi chip PowerVR supportano la virtualizzazione dell'hardware e forniscono avanzate soluzioni per la sicurezza multidominio. Le due GPU, basate sulla nuova architettura PowerVR Rogue, sono pensate per essere altamente configurabili, ad esempio nel numero di core, e quindi adattabili per il più vasto insieme di prodotti possibile.

Non manca il supporto per le più recenti tecniche di rendering, come la tassellatura calcolata in hardware, i geometry shader, integrando anche avanzate tecnologie di compressione e di gestione dei consumi.

"I dispositivi capaci di elaborare grafica avanzata ormai fanno parte di quasi tutti gli aspetti della vita quotidiana", ha detto Tony King-Smith, executive vice president of marketing per Imagination. "Ogni nuova generazione richiede sia GPU di alto livello che GPU per dispositivi entry-level, in modo che sia possibile gestire l'ampio spettro di applicazioni oggi disponibili".

"Con PowerVR Series 7, non solo abbiamo affinato la nostra architettura, ma anche il supporto agli sviluppatori con i nuovi Design Optimization Kit per l'ottimizzazione delle elaborazioni per la fisica e le prestazioni. Tutto questo permette ai nostri partner di scegliere le soluzioni ideali ai loro scopi in base alla potenza, alle prestazioni e agli spazi a disposizione".

Per le attività di elaborazione parallele non grafiche, le nuove GPU garantiscono un miglioramento delle prestazioni del 300%.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Malek8611 Novembre 2014, 11:45 #1
Anche le PowerVR per mobile utilizzano il vecchio metodo dei piani infiniti?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^