Il sistema di valutazione di Gamemag

Il sistema di valutazione di Gamemag

Per Gamemag abbiamo adottato un sistema di valutazione con voti evidenziati da stelline in cui ci sono anche i mezzi voti. Ecco qualche delucidazione per leggere al meglio le recensioni.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 14:48 nel canale Videogames
 

Come i nostri primi lettori avranno notato, nelle recensioni su Gamemag c'è un sistema di valutazione sintetico, con voto in stelline per la valutazione globale e per quelle parziali.

La valutazione, dove possibile, è uniformata a criteri il più possibile di oggettività; e nasce principalmente dalla media delle valutazioni parziali. La media può essere alterata a discrezione del redattore entro certi limiti qualora considerasse di maggiore rilevanza un determinato aspetto piuttosto che gli altri in base al tipo di gioco recensito e comunque in considerazione dell'esperienza di gioco complessiva. Considerata la media delle valutazioni parziali, il limite di discrezionalità all'interno del quale il redattore agisce è solitamente di mezza stella. Vi invitiamo a consultare questa tabella per avere uno sguardo d'insieme sul sistema di valutazione.

La tabella è linkata in ogni recensione sotto il voto globale alla voce "Il voto di GAMEmag". Invitiamo ancora i lettori a considerare i giudizi riportati nella tabella, piuttosto che considerare il sistema di valutazione come un sistema squisitamente lineare.

Nel testo della review, comunque, espliciteremo la nostra idea per ogni gioco e diversificheremo il giudizio a seconda del tipo di giocatore. La valutazione sintetica, dunque, non è mai sufficiente per capire cosa effettivamente il redattore pensa di quel gioco.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^