Il secondo capitolo di Kingdoms of Amalur era in pre-produzione

Il secondo capitolo di Kingdoms of Amalur era in pre-produzione

38 Studios era già impegnata sulle fasi preparatorie del nuovo capitolo, ma i dissesti aziendali hanno determinato l'accantonamento definitivo del progetto.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 16:40 nel canale Videogames
 

Curt Schilling, fondatore di 38 Studios, ha confermato che il sequel di Kingdoms of Amalur: Reckoning era già in fase di pre-produzione nello scorso mese di febbraio, ed era destinato a migliorare il suo predecessore sotto ogni punto di vista, come ha riportato Joystiq.

Il team era intenzionato a migliorare il comparto grafico, ad ampliare il già interessante sistema di combattimento e a ridurre i tempi di caricamento, oltre ad offrire ai giocatori l'opportunità di avere un'influenza più importante sul mondo di gioco.

Buone intenzioni che sono venute meno in questi ultimi giorni, in seguito all'annuncio, da parte di Big Huge Games e della stessa 38 Studios, dei pesanti tagli apportati al personale e delle pesanti questioni di carattere economico, che hanno spinto lo studio alla capitolazione.

Secondo quanto riportato da Joystiq, anche qualora Big Huge Games dovesse continuare ad esistere sotto una differente denominazione, difficilmente il team riprenderà lo sviluppo di Kingdoms of Amalur: Reckoning 2. Pur detenendo la proprietà intellettuale del gioco, per un valore complessivo di 20 milioni di dollari, 38 Studios è infatti stata costretta a chiudere i battenti in seguito ad una controversia incorsa con lo stato del Rhode Island, per la mancata copertura di una fideiussione pari a 75 milioni di dollari.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
StIwY31 Maggio 2012, 02:15 #1
Un ottimo gdr, ma IMHO totalmente rovinato da un motore grafico degno di una PS2.......textures slavatissime, modelli spigolosi, pochi poligoni e animazioni ridicole.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^