Il ritorno di Creatures e Eyeball Invaders da Fishing Cactus

Il ritorno di Creatures e Eyeball Invaders da Fishing Cactus

Fishing Cactus è una software house con sede in Belgio che sta producendo indipendentemente diversi videogiochi per pubblico occasionale e hardcore. Il più significativo è Creatures 4.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 10:56 nel canale Videogames
 

Creatures 4 ha attirato la curiosità degli addetti ai lavori già in occasione della sua prima presentazione, avvenuta al Gamescom 2011. Il gioco è stato più volte posticipato e adesso lo sviluppatore Fishing Cactus ha come target quello della stagione natalizia 2012 per il rilascio.

Creatures 4

Come sanno i giocatori di vecchia data, Creatures è un'antica serie di videogiochi iniziata nel 1996 dai fratelli Rowlands. Già a quei tempi meravigliava per l'intelligenza artificiale, appartenendo all'ambizioso genere della simulazione di vita. Nel vecchio così come nel nuovo gioco, le creature del titolo, dette Norn, possiedono un DNA completo che consente loro di evolvere, imparare, interagire e riprodursi.

Creatures 4 presenta vari strumenti per crescere i Norn, tra cui un sistema diagnostico intuitivo. I Norn nel nuovo gioco lasceranno un'eredità genetica ai loro posteri, che condivideranno anche il loro sapere. Incrociandoli saggiamente, inoltre, i giocatori saranno in grado di creare diverse varianti delle quattro razze di partenza, mischiando colori, motivi e caratteristiche fisiche e intellettuali.

Il gioco di Fishing Cactus si avvarrà di un motore grafico 3D: a differenza di Albia che era un mondo a forma di disco, Sphericus è, come suggerisce il nome, un mondo tridimensionale. Non mancheranno diversi ambienti di gioco da esplorare.

Ma Creatures 4 non è l'unico gioco in produzione presso Fishing Cactus. Eyeball Invaders è un gioco d'azione dal ritmo sostenuto che verrà offerto con il modello free to play e sarà disponibile nei formati PC, Linux e Mac. I giocatori prendono il controllo di un simpatico personaggio a forma di occhio-palla e devono affrontare 50 impegnativi livelli di gioco contestualizzati in 5 scenari differenti. Gli invasori eyeball si ritrovano in un pianeta misterioso e devono raccogliere delle sfere energetiche per costruire una nuova nave spaziale. C'è un unico problema: manca lo spazio nella nuova nave per accogliere tutti gli invasori, e questo innescherà una competizione tra di loro per la sopravvivenza. Fishing Cactus richiede il sostegno dei giocatori su Steam Greenlight per questo gioco.

Piratoons, che invece si trova su Gambitious, richiede ai giocatori di guidare la propria nave, di aggiornarla con nuovi potenti artefatti magici, di reclutare gli elementi dell'equipaggio più infidi e di impegnarsi in serrate battaglie navali in tempo reale per raccogliere somme ingenti di dobloni. Si potranno scambiare e commerciare merci e si incontraranno i più iconici pirati.

Fishing Cactus è una software house con base a Mons, in Belgio, formata da 30 sviluppatori di videogiochi e guidata da alcuni veterani dell'industria come Bruno Urbain e Julien Hamaide. È specializzata nella creazione di videogiochi per iPhone, Android, XBLA, PSN, 3DS e Kinect.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^