Il prossimo titolo di Media Molecule sarà un altro esperimento

Il prossimo titolo di Media Molecule sarà un altro esperimento

Come ha spiegato l'art director Kareem Ettouney, il team non teme i rischi e intende mettersi alla prova sondando terreni inesplorati.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 08:42 nel canale Videogames
 

Il prossimo gioco di Media Molecule, team di sviluppo celebre per aver creato l'universo di LittleBigPlanet, sarà un nuovo e importante esperimento. Ad affermarlo è stato l'art director Kareem Ettouney, facendo tuttavia presente che il titolo si trova ancora alle primissime fasi del suo sviluppo.

"Ciò di cui ci stiamo occupando è una prosecuzione del nostro approccio sperimentale", ha dichiarato Ettouney in occasione della Develop Conference tenutasi a Brighton nei giorni scorsi.

"Ci piacciono i rischi, la sperimentazione, ci piace provare a impressionare noi stessi e gli altri. Senza entrare nello specifico, perché siamo ancora ad una fase iniziale, ciò che stiamo facendo in questo momento è produrre, disegnare e realizzare prototipi, pensare e osservare il mondo intorno a noi e reagire di conseguenza".

Media Molecule pertanto non teme di poter fallire per un eccesso di creatività, anzi è proprio l'originalità a stimolare i membri dello studio e a spingerli verso aree inesplorate.

"Si, sarà rischioso e sperimentale. Credo che il medium videoludico sia solamente la punta di un iceberg. Siamo in un'epoca nella quale i tool sono migliorati moltissimo, la tecnologia è cresciuta, le macchine sono molto più potenti. Ci stiamo avvicinando ad una fase in cui l'espressione personale del creatore si farà sentire, ancora di più rispetto a quanto avvenuto con LittleBigPlanet. Pertanto intendiamo continuare su questa strada e vedere cosa accadrà".

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^