Il produttore di videogiochi che vende di più? Non EA o Activision, ma Tencent

Il produttore di videogiochi che vende di più? Non EA o Activision, ma Tencent

Il più grande produttore di videogiochi al mondo non è chi produce Fifa o Call of Duty, ma la compagnia che possiede Riot Games.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:31 nel canale Videogames
ActivisionCall of Duty
 

Il mercato dei giochi blockbuster ha ancora un modello di business redditizio, ma il mondo del free-to-play diventa sempre più competitivo. Secondo l'ultima ricerca di mercato di Newzoo è, infatti, Tencent la più grande azienda produttrice di videogiochi in termini di ricavi.

Questa società cinese detiene la quota di maggioranza di Riot Games, la software house responsabile di League of Legends, e una quota di minoranza dello studio di Unreal Tournament, Epic Games. Queste compagnie, unitamente agli introiti che Tencent produce vendendo videogiochi in Cina, hanno consentito al gruppo cinese di generare 3,48 miliardi dollari nel primo semestre del 2014.

Si tratta di un dato superiore dle 50% rispetto al dato relativo al secondo produttore in classifica, ovvero Electronic Arts. I giochi di quest'ultimo, infatti, hanno consentito vendite per 2,34 miliardi di dollari nello stesso periodo di tempo. Nell'immagine in questa pagina si può vedere la classifica completa, che evidenzia non solo come Tencent sia il primo produttore in assoluto, ma come sia anche quello che cresce più rapidamente.

Alle spalle di Tencent e di EA troviamo Activision Blizzard, i cui ricavi in realtà si stanno contraendo. Dipende dalle difficoltà di Blizzard a dare un vero seguito a World of Warcraft e dalla diminuzione delle vendite degli ultimi Call of Duty rispetto agli episodi di qualche anno fa. Si passa, infatti, dai 2,4 miliardi di dollari del 2013 agli attuali 2,1 miliardi di dollari, con un calo del 12%.

Nonostante, però, il calo di un produttore importante come Activision Blizzard, i ricavi dell'intera industria sono in crescita, esattamente del 17%. Le prime 25 aziende della classifica, infatti, hanno generato insieme oltre 25 miliardi di dollari nel primo semestre del 2014, con una crescita consistente di 3 miliardi di dollari rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Dopo Tencent e i due principali produttori di videogiochi di terze parti in classifica ci sono le aziende produttrici di console: Microsoft e Sony, infatti, generano circa 2 miliardi di dollari ciascuna. Seguono Apple e Google, che evidenziano una crescita consistente, segno dell'importanza che acquisisce il settore del gaming su dispositivo portatile.

La crescita di Apple si attesta sul 64% rispetto all'equivalente periodo del 2013, mentre Google migliora addirittura del 111%. L'importanza dei settori mobile e free-to-play risulta poi sottolineata anche dalle posizioni di rincalzo della classifica, occupate dal produttore di Candy Crash Saga, King; dal produttore di Puzzle & Dragons, GungHo; e da Nexon, azienda specializzata in giochi free-to-play per PC. Aziende che, oltretutto, hanno superato la stessa Nintendo, che occupa solamente l'undicesima posizione della classifica, con 806 milioni di dollari in entrate nel primo semestre del 2014.

Altri dettagli si trovano sul sito di Newzoo.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Morghel7702 Ottobre 2014, 12:38 #1
La Nintendo 806 MILA dollari in 6 mesi? MILIONI magari...
Notturnia02 Ottobre 2014, 13:50 #2
apple e Google producono videogiochi ?..
questa non la sapevo..
leolas02 Ottobre 2014, 13:56 #3
guadagnano tutti questi soldi e poi i server euw fanno così ca*are? complimenti..
MiKeLezZ03 Ottobre 2014, 01:51 #4
Originariamente inviato da: Notturnia
apple e Google producono videogiochi ?..
questa non la sapevo..
Per ogni videogioco venduto nel loro store prendono un soldino... così come Tencent prende il soldino per ogni gioco venduto basato sull'Unreal Engine.

Il giorno che Google si compra la Epic ha praticamente vinto internet: si prende un soldino per i giochini venduti nello store più un soldino perché il gioco è basato sull'Unreal Engine...

p.s. Ovviamente solita traduzione all'apparato riproduttivo di canis lupus familiaris maschio dell'originale "Gaming Revenue"
wingman8703 Ottobre 2014, 12:40 #5
Che tristezza questo trend. Secondo me il free to play e' la morte dei videogiochi, o meglio un'evoluzione che avrei preferito evitare. Speriamo che rimanga un settore con la sua fetta di mercato e che non divori tutta la torta.
squalho08 Ottobre 2014, 23:13 #6

Piccola correzione

Articolo come sempre molto professionale, ma non ho capito perche` si scrive che "Nell'immagine in questa pagina si può vedere la classifica completa, che evidenzia non solo come Tencent sia il primo produttore in assoluto, ma come sia anche quello che cresce più rapidamente."

Questo ovviamente non e` vero. Dalle cifre di Newzoo si vede che Tencent cresce del 40%, mentre Apple (64%), King (87%), Google (111%) crescono tutte di piu`. Ubisoft e` dodicesima ma in termini di crescita le batte tutte (114%).

In ogni caso, keep up the good work!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^