Il presidente di Epic Games sulle necessità della next-gen

Il presidente di Epic Games sulle necessità della next-gen

Il presidente di Epic parla a ruota libera della prossima generazione e sottolinea la necessità di una maggior snellezza nei processi di certificazione.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 14:22 nel canale Videogames
Epic
 

Nel corso di un'intervista rilasciata a Develop il presidente di Epic Games, Mike Capps, ha dichiarato che le attuali console iniziano ormai ad evidenziare problemi nella quantità di spazio messo a disposizione degli sviluppatori.

Un ambito che è destinato ad evolvere con la prossima generazione, di cui peraltro per ora esistono solamente rumour e indiscrezioni non confermate. Capps ha sottolineato inoltre come i produttori debbano impegnarsi a sviluppare titoli "doppia-A" ad un prezzo inferiore ai canonici 60 dollari (e relativi 60 euro per noi "fortunati" giocatori europei...).

"Il modo migliore per spingere gli sviluppatori verso il PC è dire loro che non hanno libertà nello scegliere il prezzo degli item virtuali", ha commentato, dimostrando un certo occhio critico anche nei confronti dei prolungati processi di certificazione e approvazione previsti da Sony e Microsoft.

Il leader di Epic ritiene inoltre che i dispositivi di prossima generazione affronteranno un'ardua battaglia sul versante prettamente tecnico.

"Credo sia molto importante che un gamer veda una Xbox Next o PlayStation Next e possa capire chiaramente che tale tecnologia non è applicabile sulle attuali console. Diversamente non sarà un successo".

Rimanendo in ambito hardware, Capps ha aggiunto che Epic ha cercato di influenzare gli sviluppatori console, riguardo alle nuove funzionalità che saranno introdotte nei dispositivi futuri. Il livello qualitativo mostrato nell'ormai celebre demo intitolata "Samaritan" (e mostrata durante la GDC di febbraio), è esattamente "ciò che i giocatori dovrebbero pretendere dalla prossima generazione".

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ventresca28 Ottobre 2011, 14:54 #1
questa è stata una generazione tecnicamente "di passaggio": doveva farci entrare tutti nel mondo dei 1080p e alla fine si è scoperto che per i 60fps si doveva stare sotto ai 720p (salvo casi eccezionali, vedi wipeout hd).

la prossima ha già la risoluzione fissata, cioè 1080p, e dovrà funzionare anche con il 3d, indipendentemente se questo prenderà o no piede. mi preoccupano un pò le gpu: AMD fa proclami tutti i giorni e sta andando avanti, nVidia non annuncia nulla, e senza concorrenza non si fanno molti passi avanti...
Glasses28 Ottobre 2011, 15:28 #2
Originariamente inviato da: Ventresca
AMD fa proclami tutti i giorni e sta andando avanti, nVidia non annuncia nulla, e senza concorrenza non si fanno molti passi avanti...


Lo sappiamo che AMD è si è specializzata in proclami, faq, slide e annunci fumosi, stiamo ancora ridendo con Bulldozer.

Nvidia non esce con Kepler prima del 2012, e fino ad allora direi che la concorrenza c'è eccome come dimostra anche l'articolo di oggi su Battlefield 3.
Alekos Panagulis28 Ottobre 2011, 16:01 #3
Originariamente inviato da: Glasses
Lo sappiamo che AMD è si è specializzata in proclami, faq, slide e annunci fumosi, stiamo ancora ridendo con Bulldozer.

Nvidia non esce con Kepler prima del 2012, e fino ad allora direi che la concorrenza c'è eccome come dimostra anche l'articolo di oggi su Battlefield 3.


Si sta palrando della divisione GPU di AMD, cioè ex ATi, completamente diverso dalla divisione CPU. Nelle GPU (e nelle APU) AMD sta spaccando. Inutile invocare Kepler che per ora è un fantasma.
I dati di vendita delle gpu Dx11 AMD sono impressionanti, quindi è vero che la concorrenza in questo momento sta risentendo della fase negativa di Nvidia. Il colpo subito con la serie 400 si sente ancora, nonostante la buona serie 500.
Fray28 Ottobre 2011, 16:12 #4
Secondo me più che la concorrenza è la mancanza di giochi che richiedono (offrendo in cambio la giusta grafica/fisica) più di una 580...
mau.c28 Ottobre 2011, 16:48 #5
la NextStation supporterà gli occhialini a realtà virtuale in 3D insieme al tracciamento del move, avrà i dischi olografici e un supporto online completo con tanto di tastiera virtuale per navigare. se la metterai accanto ad una nextbox se la mangerà dopo una breve colluttazione.

trololol

seriamente, l'unica cosa che s'è capita è che la paventata rivoluzione del wiimote non c'è stata IMHO. la prossima generazione avrà i controller tali e quali.
tony7328 Ottobre 2011, 17:26 #6
E pensare che la "next-gen" gia ce l'hanno: si chiama PC... va be'..

Speriamo escano alla svelta ste scatolotte almeno vedremo i PC tirati per bene, non umiliati con con porting appena appena meglio delle controparti console.

Ancora meglio sarebbe avere giochi differenti.. ma qui si entra nel utopico, quesi tempi sono andati..
riuzasan28 Ottobre 2011, 17:36 #7
Originariamente inviato da: Glasses
Lo sappiamo che AMD è si è specializzata in proclami, faq, slide e annunci fumosi, stiamo ancora ridendo con Bulldozer.

Nvidia non esce con Kepler prima del 2012, e fino ad allora direi che la concorrenza c'è eccome come dimostra anche l'articolo di oggi su Battlefield 3.


Questo è un flame.
Chiunque ha una radeon 5xxx o 6xxx con gli ULTIMI driver di ATi (cioè nelle stesse codizioni di etst usate per le schede Nvidia...) sa, e ha postato chiaramente nella news, che le schede Radeon vanno MOLTO meglio di quanto rilevato.
!fazz28 Ottobre 2011, 17:38 #8
Originariamente inviato da: Glasses
Lo sappiamo che AMD è si è specializzata in proclami, faq, slide e annunci fumosi, stiamo ancora ridendo con Bulldozer.

Nvidia non esce con Kepler prima del 2012, e fino ad allora direi che la concorrenza c'è eccome come dimostra anche l'articolo di oggi su Battlefield 3.


flame e ot al terzo post complimenti per il record

5gg
G2228 Ottobre 2011, 19:46 #9
Originariamente inviato da: Alekos Panagulis
Si sta palrando della divisione GPU di AMD, cioè ex ATi, completamente diverso dalla divisione CPU. Nelle GPU (e nelle APU) AMD sta spaccando. Inutile invocare Kepler che per ora è un fantasma.
I dati di vendita delle gpu Dx11 AMD sono impressionanti, quindi è vero che la concorrenza in questo momento sta risentendo della fase negativa di Nvidia. Il colpo subito con la serie 400 si sente ancora, nonostante la buona serie 500.


E secondo te AMD, che ha da tempo cancellato persino il nome ATI, mantiene 2 uffici marketing, uno per AMD e uno per ex-ATI?
Sulla carta anche Cayman doveva mangiare vivo Fermi, uscendo oltretutto dopo, invece è stato il contrario. Quindi piano con l'entusiasmo da bbk, tutto il marketing recente di AMD ha provocato solo grandi risate.


Il mio primo commento in questo thread non è un flame, è una constatazione dei fatti. Bulldozer si è trascinato per 3 anni e quando è spuntato fuori è stato deludente. Questa non è un'opinione, è un fatto. La gente felicissima di BD sta in un altro universo, un universo in cui Intel non esiste.

Invece il primo commento del thread che inneggia a "quanto è avanti AMD" (con tutto quel meraviglioso marketing a base di slide) e al fatto che "Nvidia non fa concorrenza", manco Nvidia fosse morta e sepolta, ecco, questa è una bella scintilla per un flame.
E un moderatore dovrebbe capirlo, se fosse un attimino sveglio. Poi ancora avrei capito un ammonizione nei miei confronti, ma addirittura un ban? E al flamer del primo thread niente? Questo sito è sempre più una barzelletta, un po' dispiace perché alcune sezioni sono buone e curate da gente intelligente, ma i mod che si schierano non si possono vedere.
ghiltanas28 Ottobre 2011, 23:28 #10
oggettivamente come potenza bruta nella fascia alta nvidia ne ha di +, ma perché sacrifica parametri importanti come i consumi e il diesize, che in ambito console sn quasi fondamentali x ovvi motivi..cmq sia la next gen speriamo arrivi presto cosi si da una smossa decisa alla grafica, forse forse al prox giro avremo una buona grafica anche su console...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^