Il nuovo motore grafico di Codemasters

Il nuovo motore grafico di Codemasters

Codemasters rilascia i dettagli sulla nuova piattaforma tecnologica che segue il Neon Engine. Sarà presente in Operation Flashpoint 2: Dragon Rising e Race Driver: GRID.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:31 nel canale Videogames
 
Si chiamerà EGO Game Technology Engine e sarà alla base di Operation Flashpoint 2: Dragon Rising e Race Driver: GRID. È la tecnologia che succede al Neon Engine, visto, con risultati eccellenti, in Colin McRae: DiRT. Riguardo ai nuovi giochi, non sono ancora note le piattaforme di destinazione e rimane avvolta nel mistero anche la possibile data di rilascio. Si parla di pubblicazione nel 2008 su PC, PlayStation 3 e XBox 360.

EGO è un adattabile a tutte le piattaforme di nuova generazione. Il suo sviluppo ha avuto una durata di tre anni ed è stato realizzato presso lo stabilimento Codemasters Central Technology Unit. Codemasters ha speso nel corso del 2007 40,5 milioni di sterline (poco oltre 56 milioni di euro) per lo sviluppo e per il design: parte di questa cifra è stata necessaria per il finanziamento di EGO.

Operation Flashpoint 2: Dragon Rising

"Lo sviluppo del motore ha richiesto molto tempo e costituisce un investimento sostanzioso per Codemasters", sono le parole di Gavin Cheshire, vice presidente di Codemasters Studios. "Non tutte le software house di terze parti sono in grado di stanziare una così alta quantità di risorse in un progetto ambizioso e competitivo come questo. Abbiamo investito nella tecnologia e nelle infrastrutture per assicurarci che tutti i nostri titoli siano competitivi e coinvolgenti".

"Abbiamo fatto un investimento consistente per la nostra tecnologia cross-platform e multi genere. È un anticipo di quello che vedremo con la prossima generazione di console", dichiara il CEO di Codemasters Studios, Rod Cousens. "Siamo in grado di accelerare lo sviluppo della tecnologia middleware e di sfruttare pienamente le attuali console".

La nuova tecnologia è in grado di gestire sia il sistema di danneggiamento delle vetture e la fisica di un gioco automobilistico come GRID sia gli enormi spazi aperti necessari nel secondo Operation Flashpoint.

Dettagli e immagini di Race Driver: GRID sono disponibili a questo indirizzo.

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
rmarango07 Dicembre 2007, 08:52 #1
"Neon Engine, visto, con risultati eccellenti, in Colin McRae: DiRT":

I risultati eccellenti dal punto di vista grafico sono pero' abbattuti dal vistoso calo di frame rate in sistemi anche piuttosto recenti...
Lev1athan07 Dicembre 2007, 08:53 #2
Dirò forse una boiata ma dal video di presentazione di OFP2, il motore grafico EGO darà del filo da torcere al CryEngine...
zeropitone07 Dicembre 2007, 09:03 #3
Brava Codemasters! Alla Games Convention di Lipsia tutti facevano girare sulle loro postazioni Colin McRae Dirt per far bella figura.
zago07 Dicembre 2007, 09:24 #4
56 milioni di euro?

costa meno la realizione di una macchina che fare un motore grafico che dopo 2 anni è già vecchio e stravecchio

cacchio
Puddus07 Dicembre 2007, 09:26 #5
X la Redazione:
il link al video credo sia errato, mi manda alla pagina di download del video di Ghost Recon Advanced Warfighter...
ilcose07 Dicembre 2007, 09:34 #6
giuro ke ho visto delle immaginiu su GMC e all'inizio pensavo fossero foto......
T3mp07 Dicembre 2007, 09:40 #7
forse tornera- la simulazione/realismo in un gioco PC ? forse e` solo un`utopia...
Kharonte8507 Dicembre 2007, 09:56 #8
Speriamo che li abbiano spesi bene e che l'ottimizzazione su PC sia migliore di quanto visto con DIRT...
cristt07 Dicembre 2007, 10:03 #9
Originariamente inviato da: rmarango
"Neon Engine, visto, con risultati eccellenti, in Colin McRae: DiRT":
I risultati eccellenti dal punto di vista grafico sono pero' abbattuti dal vistoso calo di frame rate in sistemi anche piuttosto recenti...

ma infatti. è uscito più di un anno fa, ed è pesante quasi come crysis adesso...
se hanno cambiato un engine già praticamente nuovo, ci sarà un motivo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^