Il nuovo GoG.com offre anche film senza DRM e permette di pagare in Euro

Il nuovo GoG.com offre anche film senza DRM e permette di pagare in Euro

Il noto servizio di distribuzione digitale si aggiorna con una nuova grafica, nuove offerte e nuove funzionalità per i pagamenti.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:01 nel canale Videogames
 

GoG.com è uno store digitale particolarmente apprezzato dai giocatori per via della sua politica DRM-free, oltre per il fatto di offrire dei giochi del passato assolutamente indimenticabili. Adesso ha deciso di estendere l'iniziativa anche ai film, secondo quanto annuncia sul suo sito ufficiale.

GoG Movies

"Sempre più acquirenti dei contenuti digitali vogliono essere liberi da meccanismi restrittivi che limitano l'accesso ai loro acquisti e compromettono il divertimento", si legge sul sito in questione. "Siamo convinti che questo sia il miglior momento per fare il passo successivo e di espandere la nostra idea di DRM-free all'industria del cinema".

Il nuovo servizio, già attivo nel momento in cui scriviamo, è stato lanciato con una selezione di documentari inerenti il mondo del gaming e la cultura di internet. Al momento non è chiaro se i principali studi di produzione cinematografica aderiranno all'iniziativa.

"Abbiamo parlato con la maggior parte dei produttori cinematografici più importanti e abbiamo ottenuto risposte di questo tipo: 'ci piace la vostra idea ma non vogliamo essere i primi'", ammette CD Projekt, la software house che gestisce GoG. "La distribuzione DRM-free sicuramente non è gradita dai loro avvocati, ma con la giusta pazienza siamo sicuri di poterli coinvolgere".

Il servizio di GoG offre film in full HD 1080p e 720p a un prezzo forfettario di $ 5,99. I filmati possono essere scaricati o guardati in streaming. Sono già disponibili due film gratuiti, The Art of Playing e TPB AFK: The Pirate Bay Away From Keyboard.

Ma l'offerta cinematografica non è l'unica promossa da CD Projekt all'interno del restyling di GoG. Abbiamo, infatti, anche nuove funzionalità, la possibilità di pagare in valuta diversa dal dollaro, nuovi metodi di pagamento e una nuova grafica per il sito web.

I giocatori possono decidere in quale valuta pagare, perché al Dollaro si aggiungono Euro, Sterline, Dollari Australiani e Rublo. Si può fare la scelta tramite l'apposita opzione collocata nella parte inferiore di ogni pagina. GoG introduce anche nuovi metodi di pagamento, ovvero Sofort, Giropay, Webmoney e Yandex.

"Siamo perfettamente consapevoli che $1 non equivale a 1€", si legge ancora su GoG. "Quindi un gioco con un prezzo $ 5,99 costerà 4,49 Euro, 3,69 sterline inglesi, 6,49 dollari australiani e 219 rubli". GoG quindi risolve in questo modo un problema storico attinente la conversione tra valute diverse, visto che altri servizi di questo tipo equiparano il valore del Dollaro a quello dell'Euro. E naturalmente ci riferiamo principalmente a Steam.

"In un mondo ideale applicheremmo la nostra politica a tutti i giochi presenti nel catalogo. "Tuttavia, nella vita reale le cose sono più complicate, per cui ci sono dei giochi che seguono uno schema diverso di prezzi in dipendenza della regione. Ma non saremmo GoG se non avessimo trovato un modo per evitare che i nostri utenti paghino di più. E stiamo parlando del Fair Price Package".

Quest'ultimo, spiega GoG, si applica a tutti quei giochi che non è stato possibile includere nello schema di prezzi standard. "Se si finisce per pagare di più per un gioco rispetto al suo valore in Dollari Usa rimborseremo gli utenti di tasca nostra!", proclama GoG.

Sostanzialmente i giocatori si ritroveranno sul proprio conto GoG i rimborsi sulla base del denaro in più che hanno versato per via dei cambi monetari differenti, il tutto nella valuta con cui hanno fatto l'acquisto. Questi crediti potranno poi essere usati per acquistare altri contenuti sullo store o elementi aggiuntivi per i videogiochi già comprati.

Infine, è stato applicato anche un restyling visivo, che rende GoG "più fresco e più mobile-friendly", consentendo agli utenti di ritrovare con più facilità quello che stanno cercando.

Ma non finisce qui perché, per celeberare le novità, GoG offre anche una selezione di giochi con sconti dell'80%. Fanno parte dell'iniziativa titoli molto interessanti come Gothic 2 e 3, Painkiller, Red Faction, Full Spectrum Warrior e Amnesia.

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Karandas28 Agosto 2014, 12:04 #1
Aprono le porte al cinema e gli unici tre titoli che hanno è roba per cui nessuno spenderebbe un centesimo...
Secondo me non accadrà mai.
Axios200628 Agosto 2014, 12:39 #2
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Ma non finisce qui perché, per celeberare le novità, GoG offre anche una selezione di giochi con sconti dell'80%. Fanno parte dell'iniziativa titoli molto interessanti come Gothic 2 e 3, Painkiller, Red Faction, Full Spectrum Warrior e Amnesia.


Non è per celebrare la novità.

I publishers di questi giochi non desiderano adeguarsi alla nuova politica di Gog sulle valute e dal 1° settembre codesti giochi saranno rimossi dal catalogo.

"We'll be removing a number of games from the GOG.com catalog - here's your last call to get them with a special discount!"

http://www.gog.com/news/last_chance_special
gildo8828 Agosto 2014, 14:37 #3
Originariamente inviato da: Axios2006
Non è per celebrare la novità.

I publishers di questi giochi non desiderano adeguarsi alla nuova politica di Gog sulle valute e dal 1° settembre codesti giochi saranno rimossi dal catalogo.

"We'll be removing a number of games from the GOG.com catalog - here's your last call to get them with a special discount!"

http://www.gog.com/news/last_chance_special


Quindi praticamente questi pubblisher vorrebbero il cambio euro/dollaro 1:1?
Da quel che ho capito comunque, GOG non dovrebbe effettuare il cambio 1:1, ma il giusto cambio e nei casi in cui questo non sia possibile rimborserà il resto in crediti da spendere nello store. Correggetemi se sbaglio.
Ale199228 Agosto 2014, 14:48 #4
Ma in questo sito i contenuti (giochi e film) sono disponibili in multilingua o sono solo in inglese?
29Leonardo28 Agosto 2014, 14:49 #5
Originariamente inviato da: gildo88
Quindi praticamente questi pubblisher vorrebbero il cambio euro/dollaro 1:1?
Da quel che ho capito comunque, GOG non dovrebbe effettuare il cambio 1:1, ma il giusto cambio e nei casi in cui questo non sia possibile rimborserà il resto in crediti da spendere nello store. Correggetemi se sbaglio.


Hai scritto bene, ma se un publisher non è d'accordo con la direttiva di gog può come in questo caso chiedere la rimozione dei giochi dallo store.

Originariamente inviato da: Ale1992
Ma in questo sito i contenuti (giochi e film) sono disponibili in multilingua o sono solo in inglese?


il 90% dei giochi è inglese, ci sono dei file e fix amatoriali per tradurre i giochi, ma ufficialmente purtroppo le versioni italiane sono snobbate. (e ti credo visto il macello per i diritti e comunque un mercato molto piu ridotto rispetto quello internazionale(lingua inglese)

Da una rapida occhiata anche i film sono in inglese.
madnesshank28 Agosto 2014, 15:00 #6
GOG in mezzo agli altri venditori di internet mi sembra come un agnellino pulito in mezzo a un branco di maiali luridi
DKDIB29 Agosto 2014, 11:51 #7
La cosa che preferisco di GOG, è che dopo avergli dato dei soldi, loro ti danno un prodotto (non un servizio...) e questo prodotto è realmente tuo: puoi salvarlo dove ti pare e reinstallarlo tutte le volte che vuoi, sui tuoi computer presenti e futuri, senza alcuna restrizione.
...
Perché sento che sia profondamente sbagliato, doversi stupire d'una cosa simile?
gildo8829 Agosto 2014, 15:44 #8
Originariamente inviato da: madnesshank
GOG in mezzo agli altri venditori di internet mi sembra come un agnellino pulito in mezzo a un branco di maiali luridi


Originariamente inviato da: DKDIB
La cosa che preferisco di GOG, è che dopo avergli dato dei soldi, loro ti danno un prodotto (non un servizio...) e questo prodotto è realmente tuo: puoi salvarlo dove ti pare e reinstallarlo tutte le volte che vuoi, sui tuoi computer presenti e futuri, senza alcuna restrizione.
...
Perché sento che sia profondamente sbagliato, doversi stupire d'una cosa simile?


Esattamente, credo che la politica di GOG sia la preferibile per gli store online.
L'utente finale ha tutti i vantaggi conseguenti all'acquisto del gioco, senza dover per forza essere vincolato ad un client (sebbene sia in programma galaxy che comunque non sarà mai come steam, origin e simili).
Se il catalogo fosse più ampio, GOG sarebbe il padrone incontrastato degli store digitali.
Ale199229 Agosto 2014, 15:54 #9
Originariamente inviato da: 29Leonardo
il 90% dei giochi è inglese, ci sono dei file e fix amatoriali per tradurre i giochi, ma ufficialmente purtroppo le versioni italiane sono snobbate. (e ti credo visto il macello per i diritti e comunque un mercato molto piu ridotto rispetto quello internazionale(lingua inglese)

Da una rapida occhiata anche i film sono in inglese.


Grazie!
moicano6829 Agosto 2014, 16:46 #10
vergognosi i publisher...giochi vecchi come il cucco che vendono ormai solo grazie a GOG e hanno la faccia marcia di non adeguarsi a una cosa che dovrebbe essere nromale? cioè 1 euro vale ben + di 1 dollaro? voglio vedere se fosse il contrario se gli starebbe bene..se il dolalro fosse + forte...maledetti loro.sperano di passarli e vendere sus team? bè han fatto male i loro calcoli..questo mercato falso e ipocrita ci porterà alla distruzione molto rpesto.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^