Il nuovo Command & Conquer avrà anche il single player

Il nuovo Command & Conquer avrà anche il single player

EA fa un passo indietro riguardo all'annuncio sulla natura multiplayer-only del nuovo Command & Conquer basato su Frostbite 2.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:34 nel canale Videogames
 

Frank Gibeau, presidente di EA Label, ha confermato che Command & Conquer avrà anche una componente single player, che sembrava abbandonata in base agli annunci fatti al Gamescom. Conferma invece che EA ha lasciato perdere il nome Generals 2, visto che il prossimo titolo free-to-play della celebre serie di RTS si chiamerà semplicemente Command & Conquer.

"Il single player è un qualcosa che assolutamente ci sarà nella versione definitiva di Command & Conquer. Abbiamo sentito forte e chiaro che si tratta di una componente molto importante per i giocatori", ha detto Gibeau a Polygon. "La cosa positiva del free-to-play è che si è in grado di adeguarsi alle esigenze dei giocatori, mentre con il modello di business tradizionale non si ha più la possibilità di apportare correzioni significative al progetto quando manca poco all'uscita. È un modello che viene in soccorso dei produttori, perché non c'è bisogno di costruire tanto. Si crea in funzione della risposta del pubblico".

Il dirigente EA spiega il passaggio al modello free-to-play: "Il nostro obiettivo è di evolvere il servizio in risposta a ciò che la gente effettivamente vuole. Questo è ciò che rende speciale il free-to-play: si riceve il feedback dei giocatori e si costruisce in dipendenza dalle richieste. Invece, quando si produce un gioco premium bisogna preparare molti più contenuti prima del lancio e, solo una volta rilasciati, si vede come la gente risponde".

Electronic Arts parla di un nuovo tipo di esperienza digitale, sostenuta da una nuova piattaforma di servizi online che verrà lanciata nel 2013 e che sarà inaugurata proprio da Command & Conquer. Il nuovo progetto vanterà comunque una grafica avanzata gestita da Frostbite 2, sonoro e distruzione realistici e una profondità strategica da titolo Tripla A.

I giocatori prenderanno il controllo di una tra diverse fazioni, si sfideranno per l'approvvigionamento delle risorse, costruiranno basi operative e guideranno grandi batterie di carro armati, soldati e aeromobili in battaglia. Command & Conquer continuerà a essere un gioco client-based e arriverà nella piattaforma PC nel corso del 2013.

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
montanaro7910 Settembre 2012, 09:36 #1
C&C R.I.P.
XenonEvolution10 Settembre 2012, 09:51 #2
ma caxxo vorrei sapere se quelli della EA leggono i forum perchè gli ultimi titoli fanno schifo
se la EA sta leggendo in questo momento il mio commento: Cara EA hai rovinato un gioco...da quando hai comprato la westwood hai solo fatto casini
SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA quando ti decidi di fare un gioco con le @@???
ninja75010 Settembre 2012, 09:54 #3
ah perchè volevano farlo solo MP?
Giustaf10 Settembre 2012, 10:07 #4
A vedere quel video pare una figata!

Premetto che l'ultimo che ho giocato risale a 5 o 6 anni fa...come mai lo criticate così tanto?
XenonEvolution10 Settembre 2012, 10:09 #5
Originariamente inviato da: Giustaf
A vedere quel video pare una figata!

Premetto che l'ultimo che ho giocato risale a 5 o 6 anni fa...come mai lo criticate così tanto?


basta giocare gli ultimi titoli sopratutto l'ultimo
HIVE mind10 Settembre 2012, 11:18 #6
Ci sono i templi sacri, ci sono i pilastri, ci sono le colonne e ci sono gli stuzzicadenti rotti.

I templi sacri sono i C&C classici, e il primo Red Alert.
I pilastri sono Tiberian Sun e Red Alert 2 nei quali i ci metto anche Generals perchè seppur in un altro stile personalmente mi è piaciuto.
Le colonne sono Renegade e come per Generals io ci metto Tiberium Wars.
Gli stuzzicandenti rotti Red Alert 3 che forse è il peggiore in assoluto e Twilight (un pò per il nome ) per aver stravolto il cardine del gioco e aver COPIATO a mani basse la serie di Dawn of War che seppur mi piaccia perchè gioco al gioco da tavolo non c'entra nulla con C&C.

Spero che questo nuovo generals non sia un altro stuzzicadente rotto tra i denti.
ninja75010 Settembre 2012, 17:00 #7
troppo faticoso fare una campagna per loro.. mah

quella di generals mi era piaciuta molto, insieme a quella di red alert

e spingendosi più indietro mi ricordo come era difficile finire dune2 alla massima difficoltà, c'erano delle fasi di stallo paurose dove si passavano ore a riparare torrette difensive per creare un miniesercito di volta in volta per andare e creare danni alla base nemica
rombecchi16 Settembre 2012, 02:37 #8

Skirmish o campagne?

Ho appena finito di giocare a Starcraft II e vi debbo dire che da sempre i titoli Blizzard sono sempre stati molto più curati rispetto a quelli di EA.
Non mi riferisco solo alla bellezza estetica, tutt'altro. Mi riferisco alla "demenza" ed alla "ridicolaggine" delle storie raccontate dai vari C&C (da RedAlert in su più che altro).
Infatti, invece di raccontare una storia, molto spesso le storie si riconducono a "Abbiamo trovato un [artefatto/pozzo di tiberium...], andiamo e distruggiamo tutto!" oppure "Ci stanno attaccando, difendiamoci!".... ecco queste sono le 2 varianti della "storia".... alla fine ti danno in mano la mega-arma-nucleare e ti dicono "vai e con questa sistema tutto!". Questa non è una storia, è un insieme di eventi.
Per non parlare poi delle mappe. Assurde! Mi è capitato più di una volta di partire con 1 (una) unità all'inizio del gioco, andare dal nemico e distruggerlo! Tempo totale 2 minuti. Oppure, l'esatto contrario: distruggo i rifornimenti e la IA continua a sfornare decine di truppe anche dopo mezz'ora di gioco senza tiberium!

Possono fare tutta la miglior grafica che possono, ma per i giochi strategici contano infinitamente di più la strategia (strano!) ed i bilanciamenti....
futu|2e17 Settembre 2012, 08:58 #9
Originariamente inviato da: rombecchi
Ho appena finito di giocare a Starcraft II e vi debbo dire che da sempre i titoli Blizzard sono sempre stati molto più curati rispetto a quelli di EA.


Questa è la scoperta dell'acqua calda.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^