Il decimo anniversario di Tomb Raider

Il decimo anniversario di Tomb Raider

Eidos Interactive annuncia ufficialmente un'edizione speciale del primo Tomb Raider in occasione del decimo anniversario della saga.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:46 nel canale Videogames
Tomb Raider
 
Sono ormai trascorsi ben dieci anni dall'uscita del primo intramontabile Tomb Raider. Era precisamente il 31 ottobre 1996 quando Lara Croft fece il suo debutto nel mondo dei videogiochi, lasciando prepotentemente il segno.

Per festeggiare questo decimo anniversario Eidos Interactive ha annunciato che Crystal Dynamics è al lavoro su una versione rivista e corretta del primo Tomb Raider. Questa sarà destinata a PlayStation 2, PSP e PC e viene descritta come un titolo a sé stante. Ancora non vi è, tuttavia, una data di pubblicazione ufficiale.

Non ci sono ulteriori dettagli su questo progetto, ma potremmo azzardare che si tratti di una rivisitazione del primo Tomb Raider con il motore grafico dell'ultimo, ovvero Legend. Eidos si limita ad affermare che il suo obiettivo è semplicemente quello di rispolverare un vecchio classico, cercando il suo pubblico tra i vecchi appassionati della saga, ma anche tra i giocatori più giovani semplicemente alla ricerca di un nuovo action/adventure in terza persona.

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Spoiker20 Giugno 2006, 09:50 #1
Ci giocherò di sicuro dato che li ho fatti tutti....
Paganetor20 Giugno 2006, 09:54 #2
stanno tornando in auge titoli di dieci e più anni fa... forse si sono accorti che molti avevano un certo "spessore", che purtroppo molti dei titoli attuali (tutta grafica e poca giocabilità non hanno.

mi vengono in mente tante avventure della lucasart, o Dune 2, o giochi simili...

un altro pianeta, anche con grafica VGA e suono mono
Tasslehoff20 Giugno 2006, 09:58 #3
Non voglio entrare nel merito dei singoli episodi della serie, quello che però mi ha sempre incuriosito è il fenomeno "Lara" costruito ad hoc dai media e che imho non è mai esistito tra i giocatori...
Si sono inventati questa eroina tettuta, ci hanno fatto dei film (lasciamo perdere ogni giudizio in merito) e l'hanno quasi eletta a simbolo di una generazione, la cosa bella è che quelli che hanno fatto tutto questo non si sono mai fermati a giocare anche solo un titolo della serie oppure a fare una statistica tra i giocatori per vedere che livello di polarità aveva questo personaggio...

A questo punto, se Lara è un "mito", Bub e Bob (i due draghetti di Bubble Bobble) cosa sono? Delle divinità?
Johnny Ego20 Giugno 2006, 10:02 #4
All'epoca pensavano a fare bei giochi da fare, non tanto da vedere. I primi due TR mi sono piacuti molto (e li ho giocati su PSX)

Basti pensare anche a Final Fantasy VII, grafica non elaborata (anche su PC) ma forse il gioco più appassionante mei creato...
Karandas20 Giugno 2006, 10:08 #5
Originariamente inviato da: Tasslehoff
A questo punto, se Lara è un "mito", Bub e Bob (i due draghetti di Bubble Bobble) cosa sono? Delle divinità?


BAHAHAHAHA quoto e stra quoto!
Muscy_8720 Giugno 2006, 10:13 #6
sarà che eravamo più piccini, io all'epoca avevo 8 anni, e giocare a TR era proprio il sogno che mai ti saresti aspettato. più si va avanti più i giochi entusiasmano meno, o entusiasmano diversamente.

mi ricordo la prima volta che giocai a TR e mi sembrava inconcepibile che ti potessi muovere in 3D!!!! non ci potevo credere!!! mi aspettavo un gioco alla sonic o super mario
ci rigiocherò sicuramente!
Xalexalex20 Giugno 2006, 10:17 #7
Ma oggi non è il 31 ottobre
Redvex20 Giugno 2006, 10:19 #8
E' l'unico che non ho fatto...io son partito dal due. Cmq dai lara è un mito a tutti gli effetti...giocare a tr2 specialmente al livello di Venezia è qualcosa di insuperato ancora per me
Motosauro20 Giugno 2006, 10:29 #9
Originariamente inviato da: Tasslehoff
Non voglio entrare nel merito dei singoli episodi della serie, quello che però mi ha sempre incuriosito è il fenomeno "Lara" costruito ad hoc dai media e che imho non è mai esistito tra i giocatori...
Si sono inventati questa eroina tettuta, ci hanno fatto dei film (lasciamo perdere ogni giudizio in merito) e l'hanno quasi eletta a simbolo di una generazione, la cosa bella è che quelli che hanno fatto tutto questo non si sono mai fermati a giocare anche solo un titolo della serie oppure a fare una statistica tra i giocatori per vedere che livello di polarità aveva questo personaggio...

A questo punto, se Lara è un "mito", Bub e Bob (i due draghetti di Bubble Bobble) cosa sono? Delle divinità?

Ottima analisi (e se te lo dice un sociologo... )
Purtroppo i giornalisti ormai il loro lavoro non lo vogliono più fare: sono rimasti praticamente solo quelli di REPORT su rai 3 a documentarsi e a fare inchieste. Gli altri vanno su google e wikipedia. Al massimo un paio di telefonate e poi sfornano il pezzo dove concionano su questo e su quello.

Questo quando non fanno marchette si intende
capitan_crasy20 Giugno 2006, 10:31 #10
Originariamente inviato da: Rosario Grasso
Sono ormai trascorsi ben dieci anni dall'uscita del primo intramontabile Tomb Raider. Era precisamente il 31 ottobre 1996 quando Lara Croft fece il suo debutto nel mondo dei videogiochi, lasciando prepotentemente il segno.

L'unico segno che ha lasciato Tomb Raider è il buco sul mio palchè quando ho disintegrato dalla rabbia il pad del Saturn... ( IMHO ingiocabile!!!)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^