Il creatore di Minecraft ritiene che Electronic Arts stia distruggendo l'industria

Il creatore di Minecraft ritiene che Electronic Arts stia distruggendo l'industria

Il malumore di Persson è stato espresso nella giornata di ieri tramite il suo profilo Twitter, contestualmente al lancio di Indie Bundle da parte della stessa EA.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 17:31 nel canale Videogames
Electronic ArtsMinecraftTwitter
 

Il creatore di Minecraft, al secolo Markus Persson, ritiene che Electronic Arts stia distruggendo il mondo dei videogiochi con prodotti come FIFA, Battlefield e anche Mass Effect.

"EA ha pubblicato un 'indie bundle'? Non funziona così, EA. Dovete smetterla di provare a rovinare qualsiasi cosa, razza di cinici bastardi".

Persson ha spiegato più tardi che Mojang, lo studio di sviluppo da lui fondato nel 2009, non può più ritenersi a tutti gli effetti una software house indie, ma ha poi rincarato la dose nei confronti del colosso americano.

"Gli indie stanno salvando il gaming. EA lo sta distruggendo in modo metodico".

L'ideatore di Minecraft non è il primo ad esprimere pubblicamente forte perplessità nei confronti di Electronic Arts. Nei mesi scorsi i lettori del blog The Consumerist hanno 'eletto' EA la 'peggior compagnia in america', con ben 250.000 voti.

L'EA Indie Bundle ha esordito su Steam e include al suo interno DeathSpank, DeathSpank: Thongs of Virtue, Gatling Gears, Shank, Shank 2 e Warp, offerti in blocco a 17.98 euro. L'offerta terminerà il 9 maggio.

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
uazzamerican04 Maggio 2012, 18:04 #1
Sottoscrivo tutta la vita.
Malek8604 Maggio 2012, 18:14 #2
Quel commento su Twitter l'ho visto in diretta... francamente credo che fosse semplicemente una scatto d'ira. Dopo alcuni minuti si è calmato (fra l'altro si è creata tutta una catena di tweet da altri sviluppatori che dicevano la loro sulla faccenda, alcuni seri e altri ironici)

Comunque, il problema è che secondo lui non ha senso chiamare "indie bundle" un bundle di giochi pubblicato da una società esterna come la EA.

Tuttavia, andrebbe detto che a quanto ho capito, tutti i giochi del bundle sono stati prodotti senza fondi derivanti da publisher esterni (la EA Partners li ha pubblicati e basta)... questo in un certo senso li renderebbe effettivamente "indipendenti". Fra l'altro, Steam stesso li segnala tutti come giochi "indie" nelle categorie, quindi chiamarlo "indie bundle" sarebbe sensato, almeno nel contesto della piattaforma utilizzata.

Vabbè che il termine non è ben definito. Perfino all'interno della comunità indie, la gente non concorda su quale sia il vero significato.

Comunque beh, mi pare che la sua reazione sia stata semplicemente una cosa momentanea. Spero non fosse uno di quei commenti che ricadono nel classico stile del "a me piaceva già prima che diventasse popolare".
Maxen04 Maggio 2012, 18:16 #3
Bha c'è anche un po' di invida in queste parole.. EA ha fatto e fa grandi giochi.. lui invece... Minecraft... personalmente non mi piace come gioco.. ma de gustibus!!!
StyleB04 Maggio 2012, 18:24 #4
sottoscrivo, basta guardare la linea che ha preso la Bioware nei 3 ME o nei 2 DA... tralasciando la qualità delle precedenti produzioni. l'unico gioco veramente serio uscito da poco con su scritto EA è KOA:R.
coschizza04 Maggio 2012, 18:32 #5
sottoscrivo

Per esperienza personale tutto quello che ha toccato EA è stato distrutto, non parlo di dati di ventita ma di qualità, tutte le aziende puntano al guadagno ma come lo fa EA è imho vergognoso non vogliono guadagnare ma derubare i loro clienti e in cambio gli danno giochi volta per volta sempre peggiori.

L'unica loro salvezza è che la loro parte migliore è composta dagli ottimi team di sviluppo che riescono spesso a creare dei capolavori ma quando poi il gioco passa nel reparto marketing di EA ecco che spesso viene depredato della qualità per puri interessi commerciali fregandosene se gli sviluppatori stessi o il cliente non ne sarà soddisfatto.
Altair[ITA]04 Maggio 2012, 18:38 #6
qualcuno ha nominato "Westwood"?
coschizza04 Maggio 2012, 18:41 #7
Originariamente inviato da: Altair[ITA]
qualcuno ha nominato "Westwood"?


che ricordi in quel nome quante nottate con gli amici ho passato sui loro RTS, anni e anni
gildo8804 Maggio 2012, 18:45 #8
Ea fa solo danni, li metto alla pari di Activision e Ubisoft. Sono i principali responabili della piega orribile che ha preso l'industria dei videogiochi negli ultimi anni. E non dite che non è vero...
Non appena vedono che un gioco è bello, subito lo ripropongono ultra semplificato (per accontentare gli utenti più casual) con ennemila sequel tutti uguali, solo in nome del Dio denaro.
Mass Effect, Call of duty, Assassin's creed, Dead Space, ed ora sembra pure Crysis, e molti altri, sono esempi chiarissimi di quello che fanno questi bastardi.
Malek8604 Maggio 2012, 19:10 #9
Va bene che EA è cattiva, però mi pare che qui la gente stia commentando a casaccio senza capire esattamente quale sia stata la faccenda che ha scatenato quei commenti

Comunque, lo stesso Notch ha detto che Twitter non dovrebbe essere usato come fonte di news, perchè su Twitter la gente tende a scrivere le prime cose che gli vengono in mente. Mi ricordo quella storia di quando aveva scritto di voler finanziare Psychonauts 2, e tutti giù a pensare che fosse vero
II ARROWS04 Maggio 2012, 19:47 #10
Tu hai cominciato a distruggere il mondo dei videogiochi, razza di cinico bastardo!

La prima cosa che hai fatto è stata una pessima applicazione in java, mascherando la sua incapacità nel fare un motore grafico (ah già, in java...) e grafica in "tributo" al passato quando è solo un'offesa a tutti gli artisti digitali che spremevano ogni singolo ciclo di clock per ottenere la migliore grafica possibile.
Non ha creato gameplay, e minecraft non ce l'ha tuttora. Quindi, di che razza di giochi stai parlando, tu?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^