I mobile game sono in grado di catturare le attenzioni dei giocatori per molto tempo?

I mobile game sono in grado di catturare le attenzioni dei giocatori per molto tempo?

I mobile game sono destinati a rimanere un passatempo per la pausa pranzo o per i minuti trascorsi in autobus o qualcosa sta cambiando nel modo con cui la gente si interfaccia a questi giochi?

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:42 nel canale Videogames
 

Chi gioca su console o su PC ama essere avvolto nell'atmosfera che i videogiochi per questi formati riescono a ricreare, oltre che seguire con molta attenzione le epiche storie che propongono. Il livello di attenzione, invece, cala inevitabilmente se si passa a prendere in considerazione il mobile gaming. Ma le cose sono destinate a rimanere invariate o sta effettivamente cambiando qualcosa nelle abitudini videoludiche dei mobile gamer?

In realtà, secondo recenti statistiche, il tempo speso dai giocatori sulle applicazioni videoludiche mobile sta crescendo. Trent Oster, che dirige Beamdog, percepisce una differenza cruciale tra i due diversi tipi di piattaforma. Ha detto, infatti, a GamesBeat di aspettarsi sessioni di gioco più lunghe sulle versioni PC e Mac di Baldur’s Gate: The Enhanced Edition, ma se si guarda al numero di sessioni giocate allora questo sarà superiore, secondo le stime, sui dispositivi mobile rispetto alle controparti domestiche.

"Sarà interessante vedere come andranno le cose", ha detto. "Personalmente faccio sessioni di gioco più lunghe sul mio PC, fino a tre ore, mentre le sessioni sul tablet durano 30-45 minuti. Comunque, l'altro giorno ho giocato per tre ore su iPad Mini. La leggerezza per la quale si contraddistingue questo dispositivo ha reso il gioco molto rilassante".

Jesse Divnich, uno dei dirigenti della società che si occupa di ricerche di mercato EEDAR, aggiunge che la percentuale di giocatori che completano i giochi per console non è aumentata nel corso degli anni: ci attestiamo, infatti, ancora tra il 10 e il 20 %.

"Quando un consumer spende 60 dollari per un gioco, si può prevedere che impieghi su quel titolo almeno cinque ore prima di disimpegnarsi completamente", dice Divnich. "Nel mondo mobile/tablet i giochi impiegano molto meno tempo nell'ottenere il massimo dell'attenzione. Gli utenti rimangono impegnati su un gioco per quantità di tempo che si misurano in minuti, non ore o giorni, e questo rimane un problema piuttosto grande per gli sviluppatori indipendenti".

Ma gli hardcore gamer si stanno sempre più spostando su mobile, visto che la percentuale di questo tipo di giocatori sul totale degli utenti delle app videoludiche è cresciuto dal 9 al 22% nel mese di settembre, stando a dati Npd.

Un'altra società che si occupa di analisi di mercato, Flurry, ha realizzato una ricerca a proposito della quantità di tempo spesa nel gaming da chi usa sistemi domestici. I giocatori sono stati suddivisi in due categorie: "midcore" e "hardcore". Si tratta di utenti che continuano a giocare sullo stesso titolo per più di una settimana e che fanno oltre 20 sessioni di gioco. Secondo Flurry, i midcore gamer costituiscono il 40% del totale dei giocatori, mentre gli hardcore gamer sono il 10% del totale. In base a queste statistiche, i midcore e hardcore gamer spendono in media da due a tre ore su un gioco per console domestica o PC per ogni giorno.

Patrick Minotti, general manager of games publishing di Flurry, dice che un mobile game popolare genera una media di oltre 20 minuti di gioco al giorno, mentre un titolo più immersivo, sempre per mobile, arriva a 45 minuti di gioco al giorno come media.

Le statistiche di EEDAR sembrano confermare questi dati: in media chi gioca su smartphone e tablet inizia un nuovo gioco al giorno, e gli dedica 23 minuti, mentre il disimpegno avviene dopo due giorni. Prima di essere completamente abbandonata, un'app mobile viene giocata in media per 46 minuti al giorno.

"Visto che i prezzi di queste app sono così bassi diventa facile per i consumer spostarsi con frequenza da un'app all'altra, quindi è molto probabile che gli utenti provino diverse app in poco tempo prima di trovare quella giusta su cui dedicare una quantità significativa di tempo", dice Divnich.

"Fra tutte le persone che scaricano un gioco hardcore, solo il 10 o il 15% continua a giocare dopo la prima settimana", aggiunge Minotti. "Questo perché un gioco hardcore normalmente chiede molta attenzione ai suoi utenti fin dall'inizio". Questo tipo di giocatori possono dedicare da 10 a 180 ore ai loro titoli preferiti, accumulando complessivamente anche 100 o 200 ore complessive su un singolo gioco.

"Sono rimasto sorpreso nel constatare come ci sia un gruppo di persone che spende complessivamente più tempo su uno specifico gioco mobile rispetto a quanto fa con i giochi per console", dice Peter Farago, VP of marketing per Flurry. La società di ricerca di mercato conclude, quindi, che molti giocatori preferiscono impegnarsi per brevi sessioni di gioco piuttosto che concentrarsi per prolungate sessioni. Tuttavia, anche se giocate a intervalli, in questi casi le app mobile finiscono per accumulare più ore di gioco complessivo.

I mobile game sono strutturati attorno a meccaniche che attirano l'utenza a tornare a giocare. Il rilascio frequente di update gratuiti che modificano leggermente l'esperienza di gioco è poi un altro fattore che attira questo tipo di giocatori. Questi prodotti sono anche molto più accessibili, e pensati per incoraggiare la gente a continuare a giocare.

"Non è necessariamente vero che l'esperienza di gioco risulta meno divertente quando vissuta su un piccolo schermo come succede con i dispositivi con sistema operativo iOS o Android", conclude Farago. "Anzi in certi casi può essere anche più immersiva rispetto a un'esperienza che si ha con un PC con audio surround e schermo piatto da 52 pollici e con il quale si interagisce con un controller da 14 pulsanti".

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Darkon08 Novembre 2012, 15:55 #1
Il problema è anche COME le fai 200 ore di gioco su una app mobile perché ora io non so se con gli ultimissimi modelli di smartphone che sia apple o altro è cambiato qualcosa ma fino a poco tempo fa a seconda del gioco che usi segavi la batteria a velocità record.
Aenor08 Novembre 2012, 16:01 #2
No.
danzig8808 Novembre 2012, 16:04 #3
Bah, per ora gioco "spesso" solo a Carmageddon
obogsic08 Novembre 2012, 16:15 #4
beh, tecnicamenete su uno smartphone per potenza oramai ci si può fare di tutto... resta a bloccare lo sviluppo di nient'altro che giochini la enorme frammentazione delle piattaforme (con tutti i problemi che questo comporta in termini di sviluppo) e la durata delle batteriedegli smartphone ridicola...
Non voglio tornare ai tempi del game gear dove il 90% delle ore giocare era fatto collegati alla rete elettrica...
Tra 3g, display sempre più grossi e componenti sempre più potenti se ci mettiamo pure il gaming avremmo smartphone che arriveranno si e no a mezza giornata...
Inoltre c'è il problema dei controller... con il touch alcuni tipi di giochi sono comodi, ma i giochi più "complessi" e veloci sono problematici...
Vi trovate ad avere il dito sul display e coprire quello che bisognerebbe invece vedere...
Zeorymer08 Novembre 2012, 16:26 #5
Quoto i compagni di forum che pongono l'attenzione sulla batteria!!!
Io ho un piccolo Galaxy Ace Plus, e con la sua batteria da soli 1.300mAh forse non faccio testo, ma ho un'app che mi "pronostica" il tempo che ci vuole al telefono per scaricarsi del tutto con un utilizzo continuo nelle varie funzioni (telefonate 3g, internet, navigatore ecc) e vedere che, partendo dal 99% di carica, gli ci vorrebbero solo 3 ore e 20 per morire con giochi 2D, e addirittura 2 ore soltanto per spegnersi con quelli 3D, fa decisamente paura...
obogsic08 Novembre 2012, 16:32 #6
appunto... sul mobile più che il tetris mentre aspetti il pulman o poco più, almeno per adesso, non ci puoi fare, a meno di poter caricare la batteria veramente spesso.
Zeorymer08 Novembre 2012, 16:35 #7
Hai ragione!!! E non vale nemmeno la pena ad esempio comprarsi una batteria secondaria, tanto morirebbe troppo velocemente pure lei (e, per chi sta fuori casa, la secondaria andrebbe saggiamente usata per garantirsi la possibilità di telefonare, perchè il telefono può essere il miglior amico in malaugurate situazioni di emergenza, altro che gaming). Al limite si gioca al lavoro, ma col caricabatterie collegato alla presa ^_^
NighTGhosT08 Novembre 2012, 16:40 #8
Originariamente inviato da: Aenor
No.


Bhe....quoto il NO secco di Aenor.....perche' per me questa e' una porcatona.

Forse....e dico forse....questo avviene per i piu' casual fra i casual gamers

Perche' anche i casual gamers, se solo hanno la tv accesa mentre pasteggiano in sala........avranno pur visto le pubblicita' dei giochi per le consoles......spot splendidi come quello di Gears Of War, ad esempio (colonna sonora Mad World.....stupenda).

Dunque........questi giochini sono dei simpatici passatempo per, ad esempio, i pendolari.....che mentre sono in treno tutti i santi giorni per raggiungere il luogo di lavoro prima.....e per tornare a casa poi......tirano fuori lo smartphone e ingannano il tempo con queste apps.

Oppure il casual che aspetta alla fermata dell'autobus. O colui che invece che stare a cazzeggiare su un forum dal luogo di lavoro (:asd.....passa il tempo giocando a queste apps.

Dunque.......e' ovvio che un pendolare in MESI e MESI se non ANNI di viaggi in treno 5 gg su 7 quando va bene.......raggiunga e superi anche le 200 ore di gioco.

Ma li vedo come gli UNICI casi.

Ecco perche' questa news, per me, e' una tavanata galattica di proporzioni bibliche.

Perche' anche un casual gamer....se solo ha una WII in casa.....dubito fortemente pensi anche solo per un micro-istante di prendere lo smartphone per giocare.

Piuttosto io prenderei su il mio beagle e andrei a giocare con lui in autostrada.
piererentolo08 Novembre 2012, 16:53 #9
Originariamente inviato da: NighTGhosT
Perche' anche un casual gamer....se solo ha una WII in casa.....dubito fortemente pensi anche solo per un micro-istante di prendere lo smartphone per giocare.

non è detto... io ho una xbox360 con millemila giochi (alcuni neanche mai provati) e l'ultima volta che l'ho accesa è stato questa estate per giocare a monopoly. In compenso, spesso (quasi sempre), durante le sessioni cessiche gioco con il cellulare.
Quindi nel mio caso (e credo/pendo/spero di non essere l'unico nell'universo) ad ore effettive non c'è proprio confronto
Aenor08 Novembre 2012, 20:21 #10
Originariamente inviato da: piererentolo
In compenso, spesso (quasi sempre), durante le sessioni cessiche gioco con il cellulare.


Sessioni cessiche rulez, provai anche io ad attivarmi con angry birds ma sono finito nel leggere Casa facile.

More interesting

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^