I dati finanziari di Facebook rivelano come non abbia più bisogno di Zynga

I dati finanziari di Facebook rivelano come non abbia più bisogno di Zynga

Analizzando i dati relativi all'ultimo esercizio fiscale di Facebook, si può notare come sia aumentato il fatturato dovuto ai cosiddetti 'pagamenti'.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 11:21 nel canale Videogames
Facebook
 

Uno dei pochi punti brillanti dei risultati finanziari di Facebook in riferimento all'ultimo esercizio fiscale ha riguardato un certo aumento in quelli che vengono definiti pagamenti (payments). Si tratta della seconda voce di fatturato per Facebook, mentre quella primaria rimane l'advertising. I pagamenti sono cresciuti di circa il 15% rispetto a un anno fa, e ciò dipende principalmente dagli acquisti di crediti Facebook, utilizzati soprattutto nei videogiochi.

Storicamente, il grosso di queste entrate è stato fino ad oggi ad appannaggio di Zynga. Ci si aspetterebbe, dunque, in considerazione del calo di Zynga, una corrispondente contrazione anche per i dati finanziari di Facebook in relazione a questo settore. Ma non è quello che è accaduto, stando a un resoconto dell'analista indipendente Jon Milani.

Confrontando i dati di Facebook dell'ultimo trimestre fiscale con quelli di un anno fa, Milani ha scoperto che, benché ci sia un calo del 37% delle prenotazioni per i giochi Zynga, Facebook gode di un aumento del 60% sui pagamenti legati ai videogiochi che risiedono sulla piattaforma social.

I giochi costituiscono la principale fonte di entrate all'interno del settore dei pagamenti, tra i quali ci sono comunque anche i post sponsorizzati e i regali. Dal punto di vista geografico, la maggior parte di queste entrate proviene ancora dal Nord America, come si può vedere nella tabella sottostante realizzata dallo stesso Milani.

Dati finanziari Facebook

Facebook guadagna in media $0.65 per ogni suo utente del Nord America, e soli $0.03 per ogni utente asiatico.

Dati finanziari Facebook

La capacità di Facebook di far soldi con i videogiochi anche senza il supporto di Zynga suggerisce che l'azienda sta riuscendo ad ampliare il pool di sviluppatori di giochi e che questi prodotti si stanno dimostrando profittevoli. Inoltre, si tratta di giochi che potrebbero superare Zynga in numero di utenti attivi, visto che non tutti gli utenti di Facebook sono dei fan di FarmVille e soci.

I dati sono, inoltre, in netto contrasto con quelli dell'anno scorso, quando il declino di Zynga comportò un calo delle entrate legate ai pagamenti del 15% rispetto alle stime degli analisti, una cifra pari a 30 milioni di dollari. Infatti, Facebook ha recentemente annunciato che il numero di utenti che giocano sul social network è aumentato del 24% rispetto a un anno fa, fino a 240 milioni di persone, che rappresenta quasi un quarto del pubblico totale di Facebook, arrivato a 1,1 miliardi di persone.

Ricordiamo che Facebook e Zynga hanno rinegoziato la loro partnership nello scorso novembre: il nuovo accordo ha fatto perdere a Zynga la posizione di privilegio che aveva su Facebook.

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
maxmax8015 Maggio 2013, 16:51 #1
se Faccialibro non avesse colto al volo il businnes dei giochi online sarebbe già in crisi nera...ed hanno avuto pure il coraggio di quotarlo in borsa..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^