Hydrophobia, ecco le immagini

Hydrophobia, ecco le immagini

Blade Interactive svela il suo progetto interno, destinato a PC, XBox 360 e PlayStation 3. Il gioco farà uso della tecnologia Hydro engine.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:58 nel canale Videogames
XboxPlaystationMicrosoftSony
 
Blade Interactive ha finalmente svelato visivamente Hydrophobia, gioco d'azione previsto per PC, XBox 360 e PlayStation 3. Questo prodotto è interessante perché utilizza la tecnologia Hydro engine, sviluppata internamente da Blade Interactive e presentata ufficialmente nello scorso mese.

Hydro engine è una soluzione middleware specializzata nella gestione in tempo reale dei fluidi, che Blade Interactive è disposta a fornire anche ad altri produttori. Del team di sviluppo di Hydrophobia fanno parte anche dei talenti del mondo dei videogiochi che hanno in passato lavorato su Splinter Cell e su Fable 2.

Hydrophobia

Il giocatore impersona Kate, ingegnere a bordo di una nave super-accessoriata e dotata dei più avanzati congegni tecnologici. In realtà, Queen of the World, questo il nome della nave, è un'enorme città con grattacieli, negozi, casino, restoranti, campi da golf; pensata, dunque, appositamente per i più ricchi.

Hydrophobia

Tuttavia, la nave viene ben presto attaccata da un'organizzazione terroristica, guidata da una compagnia di ricerca denominata Nano Cell, la quale è specializzata nella produzione di nanobot per purificare l'acqua. L'attacco manda in tilt il sistema di sorveglianza della nave e Kate si trasforma da ingegnere in eroina di turno. Senza disporre di armi, Kate deve nuotare, salvare i passeggeri sopravvissuti e bloccare i terroristi.

Hydrophobia

L'acqua, dunque, costituirà un elemento portante del gameplay, in quanto interagirà dinamicamente con gli oggetti e con gli altri personaggi. Anche gli oggetti che galleggiano o sono trasportati dall'acqua dispongono di una propria consistenza fisica. A questi fattori vanno aggiunte le esplosioni dovute al diffondersi del liquido e gli effetti di rifrazione e riflessione sulle superfici d'acqua.

Non è stata ancora annunciata una data di rilascio per Hydrophobia. Inoltre, il gioco al momento non ha un produttore ufficiale.

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
melomanu09 Maggio 2007, 16:03 #1
Oltre al notevole effetto grafico delle proprietà fisiche dell'acqua, sembra originale anche la trama..
Staremo a vedere !
Paganetor09 Maggio 2007, 16:06 #2
ma come, l'acqua si muove senza una AGEIA PhysX !?



comunque sono d'accordo con melomanu, la trama mi sembra originale
Firedraw09 Maggio 2007, 16:07 #3
quoto, un po' fuori dal coro... finalmente un attimo di originalità
neongio09 Maggio 2007, 16:07 #4
mi sa tanto di lara croft acquatica...non che sia na cosa negativa..anzi
LELEK6809 Maggio 2007, 16:10 #5
promette bene come originalità.
melomanu09 Maggio 2007, 16:12 #6
speriamo che pensino anche a dotare la protagonista di magliettine di cotone bianche ( che si sa con l'acqua vanno a nozze )
Beelzebub09 Maggio 2007, 16:14 #7
Sembra davvero interessante! EDIT
Tetrahydrocannabin09 Maggio 2007, 16:18 #8
pare che uno dei modi per uccidere i nemici sarà fargli la pipi addosso! (ovviamente la dinamica della pipi sarà fisicamente corretta)
ogni tanto mi spavento per quanto sono idiota
IlTurko09 Maggio 2007, 16:29 #9
forse, ma dico foooooorse, un barlume di originalità nel gameplay??? sarebbe un miracolo.

potrebbero farci interessanti passaggi e ostacoli da risolvre sfruttando le proprietà fisiche dell'acqua, e sezioni in cui si risolvono problemi in apnea (quindi scaduto il tempo, sono c****)

aspettiamo fiduciosi.
1r009 Maggio 2007, 16:31 #10
Benvenga l'originalità .. ma senza armi?? Certo forse le magliette bianche di cotone appena usciti dall'acqua stordiscono i terroristi .. la calda urina che cade dal soffitto acceca gl'invasori .. chissà cosaltro (vi risparmio cosa m'era venuto in mente!! .. terrificante!!). :P

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^