Heroes of the Storm, disponibile in beta pubblica il MOBA di Blizzard

Heroes of the Storm, disponibile in beta pubblica il MOBA di Blizzard

A poche settimane dal rilascio della versione finale Heroes of the Storm è disponibile pubblicamente in fase di open beta

di Nino Grasso pubblicata il , alle 13:01 nel canale Videogames
Blizzard
 

L'attesissimo MOBA di Blizzard è adesso disponibile per tutti gli utenti. Con l'apertura dell'ultima fase di beta, quella pubblica, Heroes of the Storm è adesso giocabile da tutti i player a poche settimane dal rilascio della release finale. L'ultimo lavoro di Blizzard rappresenta il tentativo del celebre brand di occupare un terreno ad oggi dominato da nomi ormai estremamente radicati, come League of Legends e DOTA 2.

Con il nuovo MOBA, Blizzard vuole sfruttare la popolarità dei suoi brand, Warcraft, Starcraft e Diablo, per riscuotere successo nell'inflazionata - ma proficua - categoria di giochi online. Heroes of the Storm permetterà di impersonare uno degli eroi dei titoli Blizzard, all'interno di partite online da organizzare con amici o con avversari scelti dal sistema di matchmaking.

I giocatori devono riunirsi in squadre con l'obiettivo di distruggere il Nexus. Abbiamo la modalità Cooperativa, nella quale si affrontano avversari controllati dal computer, o la Partita rapida, il modo più veloce per affrontare altri giocatori. I più esperti possono unirsi e affrontare altre squadre organizzate in un ambiente altamente competitivo, classificato e in stile draft.

La release finale di Heroes of the Storm arriverà il prossimo 2 giugno con più di 30 eroi giocabili e 7 dinamici campi di battaglia, ognuno con le proprie sfide da superare. I giocatori possono personalizzare l'aspetto dei propri eroi con diversi modelli, e scegliere tra diverse cavalcature con le quali muoversi rapidamente sul campo di battaglia. Come su altri MOBA, il gioco verrà aggiornato costantemente con nuovi personaggi e contenuti, e non mancheranno naturalmente gli acquisti in-app.

Per partecipare alla Beta pubblica è necessario iscriversi dal sito Battle.net e scaricare il client di gioco.

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Enderedge20 Maggio 2015, 13:07 #1
Anche la Blizz ... prevedo la lenta fine degli altri giochi Blizz ...
nickmot20 Maggio 2015, 13:51 #2
Originariamente inviato da: Enderedge
Anche la Blizz ... prevedo la lenta fine degli altri giochi Blizz ...


Finché porteranno soldi (e su WoW ed Hearthstone non ci sono i dubbi) non accadrà.
E' previsto anche un ulteriore gioco, una specie di Counterstrike in salsa cartoon, probabilmente sarà Free to play pure quello.

Evidentemente i soldi nel mercato attuale si fanno con prodotti simili.

Comuqnue il genere MOBA è dominato da LoL e DOTA2, questo gioco è volutamente diverso da quei 2 (più semplice direbbero i giocatori MOBA classici) e si rivolge ad un'utenza diversa.
Non punta certo a dominare la scena MOBA, ma ad avere una base di utenti sufficientemente solida ed ampia da portare soldi con le microtransazioni.
zulutown20 Maggio 2015, 14:37 #3
C'è client linux?
nickmot20 Maggio 2015, 14:40 #4
Originariamente inviato da: zulutown
C'è client linux?


No, solo OS X e Windows.
Non so se con Wine e simili funziona.
Microfrost20 Maggio 2015, 15:48 #5
dovrebbero cominciare a pensare al mobile come hanno fatto con heartstone
Madcrix20 Maggio 2015, 16:06 #6
Originariamente inviato da: Microfrost
dovrebbero cominciare a pensare al mobile come hanno fatto con heartstone


Anche no, un Moba decente non si gioca col touchscreen. Vero che non è tecnico come Dota2 ma non esageriamo, serve comunque vero controllo, non una roba approssimativa.
nickmot20 Maggio 2015, 16:25 #7
Originariamente inviato da: Microfrost
dovrebbero cominciare a pensare al mobile come hanno fatto con heartstone


Provalo, dopo il primo match del training capirai da solo perché questo gioco non approderà su mobile e nemmeno su console.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^