Hawken riceve un finanziamento da 18 milioni di dollari, mentre il lancio si avvicina

Hawken riceve un finanziamento da 18 milioni di dollari, mentre il lancio si avvicina

Meteor Entertainment, il publisher dell'attesissimo gioco di combattimento tra mech free to play multiplayer, ha ricevuto 18 milioni di dollari nel secondo round di finanziamento.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:03 nel canale Videogames
 

Meteor continua a ricevere il supporto dai finanziatori, mentre il lancio di Hawken è sempre più vicino (12 dicembre). Il gioco è sviluppato da Adhesive Games, un team con sede ad Alhambra, in California, e intende combinare una grafica di ultima generazione con uno stile di gioco rapido che premia i giocatori più impegnati.

Hawken

Aggiungendosi ai già esistenti investitori FirstMark Capital e Benchmark Capital, il nuovo round di finanziamento è supportato da Rustic Canyon Ventures e dalla compagnia cinese che si occupa di intrattenimento su dispositivi mobile, KongZhong. Quest'ultima, inoltre, ha pianificato di lanciare e supportare Hawken anche in Cina.

Fino a oggi, Meteor ha ottenuto un finanziamento complessivo di, 28,5 milioni di dollari, che evidenzia l'interesse da parte del mondo degli investitori verso l'emergente settore dei titoli free to play.

"Aver fatto questo finanziamento evidenzia che non crediamo che la categoria dei videogiochi sia una categoria a rischio per gli investimenti", dice Nate Redmond, managing partner in Rustic Canyon Ventures, in un'intervista a GamesBeat. "Il settore dei giochi è molto interessante per me sia dal punto di vista di investitore che di giocatore".

Rustic Canyon ha già investito in Trion Worlds, publisher specializzato in MMO. Secondo la prospettiva di Redmond, creare delle enormi software house con centinaia di impiegati non è l'unica via per produrre buoni giochi. Si possono infatti realizzare prodotti degni di considerazione anche con piccoli team di sviluppo. Pubblicare direttamente su web inoltre può diventare proficuo per un numero sempre più alto di produttori.

"Non servono necessariamente 50 o 100 milioni di dollari per fare un gioco come Hawken", aggiunge Redmond. "Questo modello di business consente di investire di più dopo il lancio del gioco: verificare, quindi, se si tratta di un successo e se le meccaniche di gioco funzionano. Stiamo valutando diversi nuovi investimenti nel settore gaming. Questo, però, è il primo investimento importante che ci capita di fare, grazie principalmente al fatto che gli sviluppatori sono riusciti a creare un gameplay molto interessante. Le meccaniche di base sono sorprendenti e il team di sviluppo molto abile: è riuscito a sfruttare pienamente le potenzialità del motore grafico che ha creato".

"Un anno fa, non avevamo la minima garanzia che il nostro gioco avrebbe funzionato", aggiunge Mark Long, presidente di Meteor Entertainment, il publisher di Hawken che ha sede a Seattle. "Cercare di far girare dei server dedicati su un Amazon Elastic Compute Cloud (il data center di Amazon per i servizi di outsourcing) è qualcosa che nessun altro aveva tentato di fare in precedenza. Dopo qualche test iniziale, ci siamo resi conto che tutto funzionava per il meglio, visto che il sistema era in grado di gestire anche 10 mila giocatori collegati contemporaneamente senza alcun inconveniente. La latenza era così bassa che il feeling di gioco era già buono in fase di beta testing. Ciò ha consentito di risparmiare molto sui costi dei data center".

In considerazione dal fatto che l'infrastruttura tecnologica funziona così bene, e in virtù dei finanziamenti ricevuti, Meteor ha deciso di produrre altri videogiochi sulla scia di Hawken. Quest'ultimo, inoltre, arriverà su più mercati rispetto a quanto previsto inizialmente. "Tutti i segnali che abbiamo ricevuto finora ci fanno dire che Hawken sarà un successo", continua Long. "Se monetizzeremo, però, è un'altra cosa. Ma siamo fiduciosi che Hawken possa performare bene".

Meteor è stata fondata nella prima parte dell'anno e attualmente conta 50 impiegati. Il suo principale rivale si chiama Infinite Game Publishing, una compagnia canadese che sta per lanciare un gioco con caratteristiche simili ad Hawken, ovvero MechWarrior Online. Quest'ultimo sta monetizzando bene, anche se è ancora in fase di beta testing, e Meteor e Adhesive Games sperano che i fan di giochi di mech combat si dedichino a entrambi i titoli.

Quanto a KongZhong, si tratta del publisher di World of Tanks per la Cina. Come detto, ha acquisito i diritti per la distribuzione di Hawken nel territorio cinese, cosa che con ogni probabilità avverrà nel corso del 2013. "Pensiamo che Hawken abbia un potenziale ancora superiore allo stesso World of Tanks", ha detto Jay Chang, CEO di Kong Zhong. "Il mercato cinese sta maturando e ci sono molti fan del genere free to play".

Benchmark e FirstMark sono invece investitori di Riot Games, la software house che ha creato League of Legends, il web game che sta riscuotendo un'enorme popolarità nell'ultimo periodo al punto da spingere Tencent, uno dei principali publisher cinesi, ad acquisire Riot Games per 400 milioni di dollari (è avvenuto nello scorso anno).

Hawken sarà disponibile in versione Open Beta dal 12 dicembre. Per sapere tutto sul gameplay consultate la nostra anteprima.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ted88pd29 Ottobre 2012, 17:50 #1
come idea non è niente male, l'unica cosa che mi preoccucapa è il fatto che sarà free to play che nel 99% dei casi si dimostra sempre un pay for win(ovvero caccia i soldi oppure attacati al... tram e perdi) preferisco cacciare 40-50€ subito e avere accesso a tutti i contenuti, piuttosto che pagare 1-2€ alla volta senza rendermi conte che in un anno potrei anche spendere piu di 100€
per adesso tutto resta da vedere...
gildo8829 Ottobre 2012, 19:17 #2
Ho fatto qualche partitina in questi giorni, e devo dire che il gioco non è niente male, per essere un free to play. E' ancora da vedre se si riuscirà a raggiungere un buon equilibrio tra paganti e non paganti, ma le potenzialità per un buon gioco ci sono tutte.
bigboss888831 Ottobre 2012, 08:56 #3
mechwarrior è entrato in open beta a inizio settimana, l'inizio è difficile ma il gioco è molto competitivo e serio, soprattutto se si inizia a giocare in gruppo e non da soli

Da quello che ho sentito hawken è molto piu arcade dovrei provarlo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^