Hacker: abbiamo aggirato le difese di Wii U

Hacker: abbiamo aggirato le difese di Wii U

Sembra però che Nintendo abbia risolto la falla di sicurezza con il firmware 5.0, anche se potrebbe non bastare.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 16:51 nel canale Videogames
NintendoWii U
 

Un gruppo di hacker ha affermato di aver trovato un exploit nel sistema operativo di Wii U che permetterebbe di apportare alcune piccole modifiche a una serie di attività, come cambiare certi contenuti di gioco di un titolo molto popolare dell'ultimo periodo, vale a dire Mario Kart 8.

Mario Kart 8

L'hack è stato in realtà rivelato circa quindici giorni fa su un forum di software 'homebrew', ma è giunto all'attenzione del grande pubblico più recentemente, ovvero quando ha iniziato a diffondersi il video che riportiamo in questa pagina, che mostra come siano stati modificati alcuni contenuti di gioco di Mario Kart 8.

Tuttavia, l'ultimo firmware rilasciato da Nintendo, che aggiorna il software di sistema alla versione 5.0, ha già posto rimedio alla falla di sicurezza che ha portato all'hack. "In realtà il browser di Wii U ha ancora quel bug", hanno scritto gli hacker sul forum in questione. "Ma, aggiungendo il menù di avvio veloce nel firmware 5.0.0, Nintendo è riuscita a compromettere il nostro exploit ROP (Return Oriented Programming) che ci permetteva di eseguire il nostro codice". I pirati, insomma, sostengono che è solo questione di tempo e che presto arriverà una nuova versione del loro hack.

"Ci serve adesso ottenere l'accesso ad alcune funzioni di base per capire come funziona l'intero sistema. Dobbiamo adattare il nostro codice alla versione 5.0.0 e trovare un exploit nel kernel che ci permetta di avere l'intero accesso al sistema. Abbiamo bisogno di capire come funziona il sistema per fare qualcosa di veramente significativo e quindi abbiamo ancora un bel po' di lavoro da fare".

Gli hacker hanno assicurato i giocatori che non sfrutteranno l'exploit per introdurre cheat o per favorire la pirateria, ma solo per consentire ai fan di applicare le loro mod a Mario Kart 8 e ad altri giochi compatibili con questo tipo di operazione.

"Non vogliamo alimentare il cheating, ma solo diffondere mod del gioco, tracciati personalizzati e altri contenuti del genere. Quindi, rilassatevi e godetevi cosa sta per arrivare". Però, queste rassicurazioni non sono servite, e molti fan hanno protestato perché preoccupati per l'integrità e per il mantenimento del bilanciamento della componente multiplayer di Mario Kart 8, giocatissima negli ultimi giorni su Wii U.

Nintendo fino a oggi è riuscita a preservare sia Wii U che 3DS dagli attacchi degli hacker, dopo aver imparato una dolorosa lezione con le sue precedenti console, estremamente vulnerabili alla pirateria.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
[Kommando]09 Luglio 2014, 09:28 #1
Immagino che quei cinque utenti che l'abbiano comprati siano veramente sfortunati
Zenida09 Luglio 2014, 16:35 #2
Ha dire il vero ho trovato meno difficoltà ad effettuare la modifica alla PS2 che alla Wii (non U)
Mark7510 Luglio 2014, 11:15 #3
Originariamente inviato da: [Kommando]
Immagino che quei cinque utenti che l'abbiano comprati siano veramente sfortunati


Informati anziché immaginare, ha venduto 2 milioni di copie in un mese quasi quanto watch dogs che è distribuito su 5 console

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^