Gta 5 già moddato nonostante le ritrosie di Rockstar

Gta 5 già moddato nonostante le ritrosie di Rockstar

'Rockstar ha fatto di tutto per limitare i modder', si legge in alcuni forum dedicati. Ma evidentemente questo non è bastato a fermare la creatività di alcuni creatori di contenuti.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 08:01 nel canale Videogames
Rockstar GamesGrand Theft Auto
 

Rockstar non ha certo facilitato la vita dei modder in questa fase di lancio della versione PC di Grand Theft Auto V, ma questo non è bastato per fermare i modder. Alcuni hacker sono riusciti ad aggirare il sistema di protezione del nuovo Gta, consentendo ai modder di modificare i modelli poligonali originali. È, inoltre, già possibile giocare in realtà virtuale.

Gta 5

"Rockstar non ha fatto niente per agevolare il modding", si legge infatti sul sito dedicato ENBdev. "Quindi, in questo momento non è possibile cambiare nulla tramite editing dei file di gioco". Pare che Rockstar abbia preso questa decisione per preservare l'integrità della componente multiplayer Gta Online, che altrimenti sarebbe facilmente soggetta al cheating.

Nonostante questo c'è chi è riuscito ad aggirare il sistema di cifratura che protegge i file di gioco, e infatti si trovano già sulla rete diverse mod di Grand Theft Auto V. Ricordiamo che, nonostante un porting difettoso, Gta IV per PC era diventato popolarissimo grazie alla facilità nel modificarlo (il precedente Gta però non aveva una modalità online).

Gta 5

In Grand Theft Auto IV i file che regolavano il funzionamento di componenti importanti del gioco, come il modello di guida, erano semplicemente dei txt, che potevano essere editati anche con "Blocco Note" al fine di modificare seriamente il comportamento in gioco. "Gta 5 è invece il capitolo della serie più ostico da modificare", dicono i modder.

Ma GooD-NTS, uno dei più famosi modder di Gta IV, ha già trovato una soluzione per modificare anche il quinto capitolo. Aveva già realizzato il tool Open IV per il Grand Theft Auto precedente.

GooD-NTS ha postato degli screenshot che dimostrano che è riuscito a penetrare negli archivi di Grand Theft Auto V. Così può dare ai modder l'accesso ai modelli poligonali dei personaggi, agli script di intelligenza artificiale e alle variabili alla base della fisica dinamica. I modder possono sostituire le texture dei veicoli, dei pedoni e degli edifici, e cambiare i menù di gioco. E si possono abilitare le vite infinite o i proiettili infiniti, e disabilitare la necessità di ricaricare le armi.

Si aspetta adesso il rilascio di un tool come Open IV per Grand Theft Auto V, che renderebbe la vita dei modder decisamente più semplice.

Un'altra applicazione, chiamata VorpX, permette di trasformare Gta 5 in un'esperienza in realtà virtuale. Questa soluzione, che ha un prezzo di €29,99, rende compatibili con la realtà virtuale alcuni giochi molto popolari come Bioshock Infinite, diversi Call Of Duty e Battlefield 3 e 4. Nativamente, invece, Gta 5 non prevede il supporto alla realtà virtuale.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DevilTyphoon20 Aprile 2015, 08:21 #1
TROLOLOL. E' già morto il multiplayer
roccia123420 Aprile 2015, 08:38 #2
Originariamente inviato da: DevilTyphoon
TROLOLOL. E' già morto il multiplayer


Sarà una sfida a chi ha il mod più estremo
rattopazzo20 Aprile 2015, 09:32 #3
Ma era scontato che un gioco che porta il nome di GTA che sbarca su PC venga moddato pesantemente, molti lo comprano appositamente proprio per quello.
yukon20 Aprile 2015, 10:01 #4
io sinceramente ero più interessato alla componente multiplayer.

il gioco è già abbastanza bello così come è, se devo scegliere tra mod o un gioco multiplayer onesto preferisco la seconda..
hrossi20 Aprile 2015, 10:18 #5
Fossi nei panni di chi è nella posizione di assumere, valuterei seriamente di inserire persone così nel team ufficiale, invece di perdere tempo a pagare qualcuno che cerchi di impedire le modifiche. Che tanto, anno dopo anno, va sempre a finire così.

Hermes
*Pegasus-DVD*20 Aprile 2015, 12:38 #6
è gia pieno di cheater -__-

Bestio20 Aprile 2015, 13:01 #7
Sarebbe bastato un supporto ufficiale alle mod, studiato in modo di interagire solo ed esclusivamente con la modalità storia, e lasciare vanilla l'online.

Mentre così è inevitabile che ri riempia di cheater, mentre magari uno che prova una mod ininfluente al gameplay come un EMB rischia il BAN.
Cfranco20 Aprile 2015, 19:04 #8
Originariamente inviato da: Bestio
Sarebbe bastato un supporto ufficiale alle mod, studiato in modo di interagire solo ed esclusivamente con la modalità storia, e lasciare vanilla l'online.

Impedire il modding è necessario per imbottire il gioco di DLC, altrimenti chi comprerebbe a 1.99 $ una cosa fatta peggio di quello che trovi gratis ?
moicano6821 Aprile 2015, 15:55 #9
empre meno fiducia in rockstar...gioco vecchio di 2 anni a 60 euro..certo come , lo rpenderò ai saldi a 10 euro fra 1 annetto..come feci epr quella porcata del 4...60 GB perchè non hanno voglia di comrimere le texture e usano questo per scoraggiare i pirati? bella compagnia..sisi
Petardo23827 Maggio 2015, 12:29 #10

E cosa pretendevano?

Se già dal mitico San Andreas erano presenti mod su mod, cosa si aspettavano? Che su GTA5 nessuno creasse qualche MOD? Per questa caxxata scommetto che ci hanno speso anche parecchio tempo invece di dedicarlo a risolvere tutti i bug presenti nel multiplayer....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^