Global Game Jam 2011: sviluppatori di videogiochi indipendenti si incontrano a Verona

Global Game Jam 2011: sviluppatori di videogiochi indipendenti si incontrano a Verona

Una game jam è un'iniziativa che permette a gruppi di sviluppatori di incontrarsi fisicamente e realizzare prototipi di giochi completi nell'arco di un tempo limitato (che può andare da qualche ora a diversi giorni).

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 12:04 nel canale Videogames
 

Organizzata, a partire dal 2009, dall'IGDA Education Special Interest Group, la Global Game Jam è un evento annuale che si svolge contemporaneamente in diverse parti del mondo.

"Una game jam è un'iniziativa che permette a gruppi di sviluppatori di incontrarsi fisicamente e realizzare prototipi di giochi completi nell'arco di un tempo limitato (che può andare da qualche ora a diversi giorni). Il tutto ha come scopo quello di mettere in contatto studenti, sviluppatori in erba e professionisti attraverso un esperimento sociale e simulare l'esperienza dello sviluppo all'interno di un team che ha delle scadenze. Lo scopo è quello di divertirsi e mettersi alla prova, non quello di competere all'interno di una gara", si legge sul sito ufficiale dell'iniziativa.

In occasione dell'edizione 2011, grazie alla collaborazione del Master in Computer Game Development e a IndieVault.it, la Global Game Jam terrà un capitolo anche in Italia, presso l'Università degli Studi di Verona. L'evento avrà inizio la mattina di venerdì 28 gennaio 2010 e terminerà domenica 30 gennaio.

Per l'occasione, l'Università di Verona resterà aperta ininterrottamente nell'arco dei tre giorni, e metterà a disposizione una sala informatica con diverse postazioni di sviluppo e un'aula conferenze per la presentazione dei vari giochi al termine dell'evento. Tutti i dettagli sulle modalità di iscrizione e sul programma verranno annunciati nei prossimi giorni, mentre per informazioni potete scrivere a game_dev@sci.univr.it.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DEABlade07 Gennaio 2011, 13:09 #1
figata!!! e pure nella mia città! ci sarò sicuramente!
asd_otto07 Gennaio 2011, 14:28 #2

A Verona?

Io sono di Verona, grandissima città culturale! Ma perché farla a Verona che, per gli indirizzi universitari, il computer è un mezzo assai sconosciuto? Perché non all'università degli studi di Brescia? Facendo ingegneria ho notato molti tra ingegneri informatici/esperti utilizzatori/appassionati con grande passione per "smanettamenti vari". Potrebbero essere veramente interessati
§ony07 Gennaio 2011, 14:54 #3
Ok, il 28 invece di andare a lezione saprò dove andare.
Tommo07 Gennaio 2011, 16:07 #4
Evvai IndieVault fa notizia

Originariamente inviato da: asd_otto
Io sono di Verona, grandissima città culturale! Ma perché farla a Verona che, per gli indirizzi universitari, il computer è un mezzo assai sconosciuto? Perché non all'università degli studi di Brescia? Facendo ingegneria ho notato molti tra ingegneri informatici/esperti utilizzatori/appassionati con grande passione per "smanettamenti vari". Potrebbero essere veramente interessati


Perchè all'uni di Verona c'è un Master in Game Development (più o meno l'unico in italia ) i cui docenti hanno dato un grande supporto per organizzare la GGJ, e partecipano attivamente alla community.
Dì a quelli di brescia che la prossima volta si facciano sentire

@Redazione: sarà aperto un Chapter della GGJ anche a Catania dai ragazzi della E-Ludo, magari vale la pena citarlo!
misocurdo07 Gennaio 2011, 21:26 #5
E' divertente scoprire eventi che si organizzeranno nella propria facoltà direttamente da un sito di notizie nazionale...
Sono proprio curioso di vedere cosa ne verrà fuori...
pigeta09 Gennaio 2011, 18:53 #6
bello quasi quasi sabato ma il programma degli eventi dove si puo reperire?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^