Gates non crede nei controller dotati di sensori di movimento

Gates non crede nei controller dotati di sensori di movimento

In un'intervista rilasciata a MTV News, il presidente di Microsoft Bill Gates si dichiara scettico riguardo le funzionalità dei controller di Sony e Nintendo.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 07:59 nel canale Videogames
SonyMicrosoftNintendo
 
Per questa importante generazione di console, Microsoft ha deciso di anticipare sui tempi i diretti rivali, in modo da avere dalla propria parte una consistente fascia di pubblico nel momento in cui saranno sul mercato Sony e Nintendo. Questa strategia, tuttavia, ha precluso al colosso di Redmond di conoscere le mosse dei rivali, i quali si sono concentrati intensamente sulle funzionalità legate ai sensori di movimento nei rispettivi controller.

Lo stesso Bill Gates è intervenuto nel dibattito, dichiarandosi apertamente scettico riguardo le funzionalità e le caratteristiche di tali controller. In un'intervista rilasciata a MTV News, Gates ricorda che già Microsoft aveva introdotto, anni fa, un controller con siffatte caratteristiche, il Sidewinder Freestyle Pro, ma questo non ebbe il successo sperato. Secondo il magnate, questi controller rendono scomodo il gioco, soprattutto per via del fatto che gli utenti devono sovente rimanere in piedi per poterne sfruttare pienamente le caratteristiche.

Gates dichiara che, invece, occorre dedicarsi maggiormente al gioco multiplayer tramite internet e alle implicazioni sociali che un supporto del genere è in grado di fornire. In questa direzione, l'intero settore necessita di idee innovative.

Si parla anche del debutto di Microsoft nel settore dei dispositivi portatili con funzionalità videoludiche (non si tratta, attenzione, dello stesso campo di Origami), ma Gates non ha confermato o smentito nulla a tal proposito. Si limita semplicemente a dire che il mercato ha bisogno di soluzioni integrate, che comprendano contemporaneamente, ad esempio, caratteristiche multimediali, telefoniche e videoludiche. Tuttavia, allo stato attuale delle cose non è disponibile l'hardware necessario e, inoltre, "il mondo non è ancora pronto per un dispositivo che integri tutte queste caratteristiche".

58 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sig. Stroboscopico27 Maggio 2006, 08:11 #1
Nell'uso attuale effettivamente non mi è mai parso molto utile.
Su Ps2 e pc mai tenuto attivo nè mi viene in mente qualcuno che lo usi.

Sarebbe interessante fare un sondaggio per vedere quanti utenti del forum lo usano effettivamente.

Ciao!
Bisont27 Maggio 2006, 08:27 #2
considerato che nei suoi prodotti non c'è, non poteva dire che è bello e utile (se lo è
Avatar027 Maggio 2006, 08:30 #3
guarda che si sta parlando dei sensori per il movimento e non dell' effetto di vibrazione
MiKeLezZ27 Maggio 2006, 09:13 #4
E' utile, mi viene in mente le simulazione di elicottero, dove attualmente tutti tiriamo giù i bestemmioni, con questa tecnologia è più intuitivo il controll
Non è però necessario.. ed è per questo motivo che mi auguro non venga abusato
Firedraw27 Maggio 2006, 09:13 #5
lo avevo il sidewinder freestyle pro..... l'ho regalato a mio fratello. Lo usavo sempre senza sensore, era assolutamente inutile, troppo troppo scomodo. Non so se quelli delle nuove console saranno diversi in qualcosa, ma devo dare ragione allo zio bill stavolta....
elessar27 Maggio 2006, 09:17 #6
bisogna anche dire che quando MS introdusse tale tecnologia il supporto software era limitato. Nintendo e Sony (soprattutto la prima) ora invece hanno concentrato una buona fetta delle loro aspirazioni su tale controller, e credo l'abbiano testato in maniera più approfondita!
Redvex27 Maggio 2006, 09:25 #7
Però non è che abbia tutti i torti...io ci gioco alla ps2 da coricato alla fine della giornata...e non è che mi vada di fare tutti quei movimenti.
La mossa giusta è quella di alternare questi giochi a giochi "normali"
*Stregatto*27 Maggio 2006, 09:40 #8
Originariamente inviato da: Redvex
La mossa giusta è quella di alternare questi giochi a giochi "normali"


Pienamente daccoro, ma visto il prezzo di uscita e le potenzialità hardware non al livello dei rivali è auspicabile che chi si compra un wii abbia già un'altra console con pad tradizionali.
Senza contare che il controller nintendo e i giochi correlati sono nati per "lavorare" insieme, non come il sidewinder che quandò uscì aveva limitazioni software (e anche hardware immagino, i sensori non saranno certo gli stessi) e soprattutto non aveva una relazione abbastanza solida con le caratteristiche di un pc (come non le avrebbe un controller wii collegato al pc)
Ci vuole uno sviluppo troppo indirizzato e specifico per un controller con sensore di movimento per poterlo utilizzare a pieno e non è il pc la piattaforma adatta.
poaret27 Maggio 2006, 09:55 #9

gates non credeva neanche a Internet...

e comunque puntare di più al gioco on line non so fino a che punto renda:ritengo il videogiocatore più propenso a stare isolato...imho quelli che amano il gioco on line sono tanti quanto quelli che adotteranno i sensori
Freisar27 Maggio 2006, 10:07 #10
L'unico puntatore buono sono gli occhi , ma visto che non si può rimane il pad e il mouse, con il wii si è costretti a modificare radiclamente il modo di giocare e sono troppo pigro per muovere solo il polso fai te il braccio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^