Gaia Interactive inaugura nuovo genere con l'app mobile di Monster Galaxy

Gaia Interactive inaugura nuovo genere con l'app mobile di Monster Galaxy

Uno dei più popolari web-game di Gaia Interactive debutta su iPhone, estenendo il tipico stile di gioco di Monster Galaxy anche ai dispositivi portatili.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:21 nel canale Videogames
iPhoneGalaxyAppleSamsung
 

Lo sviluppatore Gaia Interactive ha un enorme seguito su Facebook, soprattutto grazie ai suoi giochi anime. Adesso, dà inizio a una nuova fase della sua strategia di business portando Monster Galaxy, uno dei giochi di maggior successo tra quelli nel suo catalogo, su iPhone. Monster Galaxy nella sua versione iOS si chiama Monster G.

Monster Galaxy

La versione Facebook di Monster Galaxy annovera 10 milioni di utenti al mese, mentre se si considerano anche gli accessi che avvengono tramite Gaia Online il numero di utenti sale a 20 milioni.

Il passaggio al mobile riflette la tendenza di questo periodo. Le compagnie che producono videogiochi basati su web browser stanno adattando i loro giochi per l'ormai popolarissima piattaforma Facebook. E ora che gli smartphone vengono venduti con una velocità che supera il milione di unità al giorno, i produttori di videogiochi stanno spostando i loro franchise anche sui dispositivi portatili con iOS e Android.

Gaia ha inoltre alcuni vantaggi significativi sulla concorrenza, che ormai annovera compagnie affermate come Electronic Arts, Disney, TinyCo, Zynga. Riesce, infatti, a usare Facebook e i web games per promuovere le nuove versioni dei giochi per i dispositivi portatili. Inoltre, sebbene i giochi in stile Pokemon come Monster Galaxy abbiano un successo di enormi dimensioni sulle console portatili, non sono adeguatamente presenti nei formati su cui Gaia sta adesso puntando. La mancanza di concorrenza, quindi, spinge molti fan a focalizzarsi su Monster Galaxy.

Monster Galaxy

Gaia Online è stato lanciato circa nove anni fa ed è sempre stato basato su videogiochi in stile orientale. Con l'acquisire nuovi utenti, il servizio di Gaia si è tramutato in una sorta di gioco di massa multiplayer online coinvolgente i singoli prodotti sviluppati da Gaia Interactive. La decisione di sviluppare MMO, tuttavia, non ha pagato e ha portato anzi a una serie di licenziamenti nello scorso novembre. Gaia è quindi riuscita a tornare ai profitti proprio grazie a Facebook. Il successivo passo nella sua strategia è pertanto quello di portare i suoi anime con stile grafico particolare e storie decisamente intricate anche nel mondo mobile.

Gaia attualmente dispone di 80 impiegati e ha recentemente ricevuto un investimento di 31 milioni di dollari da una cordata formata da Benchmark Capital, Redpoint Ventures, DAG Ventures e Institutional Venture Partners.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^