Franchise annuali dominano la classifica dei giochi più venduti nel 2012

Franchise annuali dominano la classifica dei giochi più venduti nel 2012

Call of Duty: Black Ops II, Madden NFL 13 e Halo 4 sono i giochi più venduti negli Usa, secondo i nuovi dati Npd.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:01 nel canale Videogames
Call of Duty
 

Npd ha pubblicato i dati di vendita sia per dicembre 2012 che per l'interno anno per quanto riguarda il mercato dei videogiochi negli Stati Uniti. Come prevedibile, è nuovamente Call of Duty a dominare, visto che Black Ops II è il gioco più venduto dell'anno, mentre Modern Warfare 3 continua ad occupare la posizione numero otto anche nella classifica del 2012.

Call of Duty Black Ops II

Ma diversi franchise annuali hanno ottenuto un ragguardevole numero di vendite, con Madden NFL 13 al secondo posto della classifica, Halo 4 al terzo e Assassin's Creed III al quarto. Questa la classifica completa:

Intero anno:

  1. Call of Duty: Black Ops II
  2. Madden NFL 13
  3. Halo 4
  4. Assassin's Creed III
  5. Just Dance 4
  6. NBA 2K13
  7. Borderlands 2
  8. Call of Duty: Modern Warfare 3
  9. Lego Batman 2: DC Super Heroes
  10. FIFA Soccer 13

Dicembre 2012:

  1. Call of Duty: Black Ops II
  2. Just Dance 4
  3. Halo 4
  4. Assassin's Creed III
  5. Madden NFL 13
  6. Far Cry 3
  7. NBA 2K13
  8. Skylander Giants
  9. New Super Mario Bros. 2
  10. FIFA Soccer 13

Secondo Liam Callahan, analista di Npd, i risultati registrati a dicembre 2012 sono buoni per i produttori di grandi blockbuster Tripla A, mentre i titoli di medio livello hanno ottenuto prestazioni di mercato meno incoraggianti.

Quanto all'intero settore del gaming, si registra un calo complessivo delle vendite del 22% rispetto al dicembre 2011, visto che le vendite ammontano a 3,21 miliardi di dollari, contro i 3,10 miliardi di dollari dell'anno scorso. Queste cifre, però, non tengono in considerazione le vendite nel formato digitale, che Npd stima intorno a 4,1 miliardi di dollari.

Secondo Callahan, queste cifre evidenziano come il mercato dei videogiochi sia ancora ampiamente competitivo. "Se si considera il totale delle vendite nel formato fisico, dicembre 2012 registra un valore superiore del 10% rispetto al mese di dicembre 2005", evidenzia l'analista.

C'è un calo nelle vendite anche di software, ma secondo Callahan ciò dipende dal minor numero di titoli rilasciati rispetto all'equivalente mese del 2011. Se si fa una proporzione rispetto al numero di giochi usciti nel 2012, si ha un incremento delle vendite in dollari dell'11% per ogni copia.

Wii U, inoltre, ha venduto meno al lancio rispetto alla console che l'ha preceduta. Npd conferma così i precedenti report. Nonostante le vendite minori, però, ci sono ricavi maggiori, precisamente di tre punti percentuali, per via del prezzo più alto della nuova console.

Xbox 360, infine, rimane la console più venduta nel Nord America, con 1,4 milioni di unità consegnate nel solo mese di dicembre. Microsoft nota che la seconda console in classifica ha venduto la metà delle unità rispetto a Xbox 360.

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alex912 Gennaio 2013, 16:08 #1
Che utilità può avere un'indagine che non tiene conto del digital delivery?
sbudellaman12 Gennaio 2013, 17:25 #2
Originariamente inviato da: alex9
Che utilità può avere un'indagine che non tiene conto del digital delivery?


lo stavo per scrivere anchio
Hulk910312 Gennaio 2013, 20:09 #3
Originariamente inviato da: alex9
Che utilità può avere un'indagine che non tiene conto del digital delivery?


Originariamente inviato da: sbudellaman
lo stavo per scrivere anchio


Secondo me perchè verrebbe a galla che i giochi in assoluto più venduti sono i "giochini" tipo To The Moon.

Imho, rovinerebbe troppo la reputazione di alcune software house.
simonk13 Gennaio 2013, 10:27 #4
Originariamente inviato da: alex9
Che utilità può avere un'indagine che non tiene conto del digital delivery?

Nessuna. Ma se dovessero tenerne conto, l'opinione pubblica scoprirebbe poi che si vende più su PC che su console...
Krusty9313 Gennaio 2013, 12:39 #5
Secondo me non esistono più i titoli di una volta (e non parlo di 20 anni fa, ma di qualche anno fa). Il settore videoludico per quanto mi riguarda, è in declino perchè non c'è più qualità
X360X13 Gennaio 2013, 14:30 #6
Senza il digital delivery non ha molto senso.

Ma lasciatemi divertire nel criticare i primi 10 (sempre e comunque IMHO e non è detto che mi facciano schifo, gli AC mi piace giocarli per dire)

- 2 COD, da anni uno il copia-incolla dell'altro e sempre venduti (inclusi DLC) a prezzi ingiustificati. Il più sciocco degli FPS e probabilmente per questo vende tanto. Single praticamente assente.

- 3 sportivi, vabè normale.

- Un giochetto per la famiglia per ballare con PSY, normale pure questo.

- Un gioco monotono che non offre assolutamente nulla di particolare ma che pare diverta tantissimo. la semplicità del gameplay di Borderlands è incredibile, ci sono talmente tanti che potrebbero facilmente rifarlo che si staranno mangiando le mani per non averlo scopiazzato dopo il primo.

- AC3, il gioco perfetto. Solito livello di difficoltà per neonati e figo il resto, un franchise che fa ancora guadagnare una marea di soldi.

- Halo 4, sicuramente molto meglio di un CoD ed ha pure un single vero, ma il numero altissimo di vendite l'ho sempre trovato del tutto inspiegabile, non vedo cosa offrirebbe di tanto bello rispetto ad altri FPS.

- Il giochino dei LEGO, spesso anche ben fatti e divertenti, vabè...
coschizza13 Gennaio 2013, 23:06 #7
Originariamente inviato da: simonk
Nessuna. Ma se dovessero tenerne conto, l'opinione pubblica scoprirebbe poi che si vende più su PC che su console...


la realtà è bel altra su console si vendono molto di piu, siamo cira a un ordine di granzezza in piu. Se su pc un gioco che vende 1M di copie è raro su console è la norma stessa cosa per giochi che vendono molto diciamo 10 milioni di copie su console ne trovi molti e anche parlando della singola piattaforma su pc si contano su una mano nell'ultimo denennio.

Il digital delivery è molto piu diffuso su console che su pc.
simonk13 Gennaio 2013, 23:29 #8
Rispetto la tua opinione, ma finché quest'ultima non verrà affiancata da grafici e risultati, resterà soltanto una tua opinione personale.

Impossibile per me comparare Steam a XBLA o PSN, per quanto questi siano ottimi store di digital delivery...
Hulk910313 Gennaio 2013, 23:50 #9
Originariamente inviato da: coschizza
la realtà è bel altra su console si vendono molto di piu, siamo cira a un ordine di granzezza in piu. Se su pc un gioco che vende 1M di copie è raro su console è la norma stessa cosa per giochi che vendono molto diciamo 10 milioni di copie su console ne trovi molti e anche parlando della singola piattaforma su pc si contano su una mano nell'ultimo denennio.

Il digital delivery è molto piu diffuso su console che su pc.


E' una questione di ignoranza e di non saper far i conti giusti.
A mio avviso una console è MOLTO più costosa rispetto al pc, se consideriamo tutti i valori ovvero: utilità, praticità, upgrade, qualità grafica.

In 3 anni e mezzo per il mio pc ho speso circa 550 euro, (senza monitor, tanto anche il tv lo pagate e quindi vale lo stessa cosa) un pc di fascia alta ed ora spendendo SOLO 40 euro ho fatto un upgrade di mobo e ram.
Considerando che GRAZIE a Steam e molti siti online i titoli su pc li pago una vera minchiata: pensa ho tutta la saga di Assassin's Creed compreso il 3 ORIGINALE pagata SOLAMENTE 25 euro, NUOVA; ti sfido a trovare su QUALSIASI CONSOLE prezzi del genere.

Ho capito che la console la paghi 300 euro e stop ma i giochi?? a spendere 50 euro a botta (quando va bene) alla fine ti compri 2 pc??
E una console senza giochi è come un bicchiere sfondo.

Al tempo avevo la ps2 e ho dovuto metterla da parte perchè è veramente inconcepibile spendere PIU del valore della console stessa solo per avere 5 giochi.

Poi se voi i conti li avete fatti bene io sono felice per voi, ma imho la console al momento è molto più onerosa di un pc, questa teoria vale a patto che sappiate comprare il giusto hardware nel giusto periodo e nel giusto modo, ma soprattutto aspettare l'offerta che inevitabilmente arriva SEMPRE e affondare il colpo.

Ripeto tutti gli ac originale a 25 euro, compreso il 3...

Questi dati servono solo per far dire all'utenza piu tonta: ah la console non è morta purtroppo
X360X14 Gennaio 2013, 00:37 #10
Mai pagato un gioco console più di 20 €, a dire il vero la maggior parte li ho presi a 15 € (anche se da un po' i prezzi minimi mi sembrano più alti di prima visto che ne presi molti a 13 € e gli stessi costano di più ora a distanza di 3 anni).

50 € di norma non li costa al lancio un gioco console, qualcosa in meno. Mentre su PC si può trovare a circa 30 € al lancio (prezzi UK, chissene dell'Italia)

Su PC calano molto più in fretta e seguendo le offerte si fanno affari a dir poco incredibili in digitale, anche se il prezzo base magari era invece alto (e parlo di shop autorizzati, che ho in firma)
Su console va di più l'usato, e volendo si trovano buoni 3x2 in giro (non mi viene il nome della catena ora, ma non è gamestop di certo)

Chiaramente prendere una console conviene dopo che è uscita da abbastanza tempo per pagarla meno e trovare tanti bei giochi a prezzi bassi. Ma il PC è indubbiamente più conveniente, e grazie alla grafica che non ha fatto passi da gigante negli ultimi anni l'upgrade è stato più una scelta che una reale necessità, ci si può benissimo accontentare con una spesa minima.
Certo su console si trovano giochi che su PC non ci sono e viceversa, questo è un dato di fatto anche se non si parla di chissà quanti giochi.

Questa è una situazione reale, quella delle vendite è meno chiara, diciamo che da certi dati rilasciati da EA il PC aveva 1/3 di una torta divisa tra PC, 360 e PS3, quindi un giro d'affari molto remunerativo, decisamente irrinunciabile

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^