Far Cry Primal sarà ambientato nella preistoria e non avrà armi da fuoco

Far Cry Primal sarà ambientato nella preistoria e non avrà armi da fuoco

La famosa serie di sparatutto con il prossimo capitolo sarà ambientata nell'Età della Pietra e presentera caratteristiche di gioco decisamente innovative.

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 09:01 nel canale Videogames
UbisoftFar Cry
 

Ubisoft ha completato l'annuncio di Far Cry Primal, dopo che il progetto era stato anticipato dai rumor. Il nuovo capitolo di Far Cry, che per la prima volta sarà ambientato nell'Età della Pietra, uscirà il 23 febbraio 2016 per PlayStation 4 e Xbox One, e da marzo 2016 anche per Windows PC.

Far Cry Primal

Sviluppato da Ubisoft Montréal, in collaborazione con Ubisoft Toronto, Ubisoft Shanghai e Ubisoft Kiev, Far Cry Primal sarà ambientato 10 mila anni fa in un'epoca in cui la Terra era dominata da creature gigantesche, come mammut e tigri dai denti a sciabola. "Un'epoca in cui l’uomo non era ancora al vertice della catena alimentare e dove non mancheranno creature gigantesche, ambientazioni spettacolari e incontri imprevedibili", si legge nel comunicato stampa.

I giocatori vestiranno i panni di Takkar, un esperto cacciatore e l’ultimo superstite del suo gruppo. Rispetto ai precedenti Far Cry sarà necessario familiarizzare con il concetto che l'uomo è la preda in quest'epoca. Nella maestosa e selvaggia terra di Oros potranno incontrare vari personaggi che li aiuteranno ad affrontare i pericoli della natura selvaggia. In pratica, impersoneranno il primo uomo che ha imparato a domare la natura per evitare l’estinzione. Durante la loro avventura, infatti, dovranno costruire armi e strumenti usando le ossa delle creature che hanno ucciso, cacciare per procurarsi il cibo, sfruttare il fuoco a loro vantaggio, respingere predatori feroci e affrontare altre tribù per conquistare Oros.

I giocatori sperano che questi cambiamenti possano dare nuova linfa vitale a Far Cry, dopo che l'ultimo capitolo era fin troppo simile al predecessore. Certo, si tratta di un passaggio molto importante da una serie che storicamente è appartenuta al genere degli sparatutto in prima persona a un approccio che non prevede più l'uso delle armi da fuoco.

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
]Rik`[07 Ottobre 2015, 09:29 #1
un nuovo turok?
aled197407 Ottobre 2015, 09:59 #2
concordo, far cry turok edition e di quel gioco i bei ricordi si fermano al primo del 1997

ciao ciao
nicacin07 Ottobre 2015, 10:17 #3
l'idea è davvero originale dai. Turok era un misto tra preistorico e moderno (le armi da fuoco c'erano, e anche tante).

Se qui non ci saranno sarà più "verosimile" e l'idea di cacciare in gruppo contro mammut e tigri dai denti a sciabola e sopratutto contro altre tribù mi piace
demon7707 Ottobre 2015, 10:21 #4
Carino!
gridracedriver07 Ottobre 2015, 10:24 #5
a me sembra una bella idea, magari sarà la volta buona che giocherò di nuovo un far cry
StePunk8107 Ottobre 2015, 10:55 #6
Turok *_* esplosione di ricordi!
floc07 Ottobre 2015, 11:07 #7
mah magari fanno qualcosa di nuovo
Bestio07 Ottobre 2015, 11:13 #8
L'idea mi piace un sacco, ma non il fatto che esca prima per console e solo sucessivamente.
Anche se all'età della pietra mi pare un po troppo indietro, mi sono sempre chiesto perchè non hanno mai fatto un gioco di questo tipo ad ambientazione mediavale realistica e non fantasy. ma l'anno prossimo dovrebbe uscire anche Kingdom Come che forse è proprio così )
Rommie07 Ottobre 2015, 11:40 #9

ma...

Il prossimo western spero
supereos307 Ottobre 2015, 11:42 #10
bello, sbaglio o è uscito un gioco simile, non turok, ce ne un'altro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^