Ex membri di Irrational Games annunciano The Black Glove su Kickstarter

Ex membri di Irrational Games annunciano The Black Glove su Kickstarter

Gli appassionati avranno 31 giorni di tempo per dare il loro contributo al finanziamento del progetto, per il quale è stato fissato un tetto minimo di 550.000 dollari.

di Davide Spotti pubblicata il , alle 17:01 nel canale Videogames
 

Alcuni ex membri di Irrational Games hanno annunciato The Black Glove, nuovo progetto indipendente in fase di crowdfunding sulla piattaforma Kickstarter. Day For Night Games, questo il nome della software house appena costituita, ha in programma di proporre ai giocatori un mondo di gioco molto particolare, che sembra trarre spunto in maniera marcata dallo stile di Bioshock Infinite, ma che al contempo se ne discosterà sotto molti punti di vista. Gli appassionati avranno 31 giorni di tempo per dare il loro contributo al finanziamento del progetto, per il quale è stato fissato un tetto minimo di 550.000 dollari.

“Se faremo per bene il nostro lavoro sarà un’esperienza diversa rispetto a quelle che la gente ha giocato finora”, ha dichiarato Joe Fielder, leader di Day for Night, che tra le fila di Irrational ha preso parte allo sviluppo di Infinite e di Burial At Sea, mentre in precedenza è stato anche producer e designer di Boom Blox. “Non voglio promettere la luna o altro del genere, ma credo che possiamo realizzare alcune cose che sono al di fuori di quanto ci si potrebbe normalmente aspettare di vedere nei videogiochi”, ha aggiunto.

Nome immagine

Nome immagine

Il team è complessivamente composto da sedici professionisti, molti dei quali hanno partecipato anche allo sviluppo dell’originale capitolo di Bioshock ambientato a Rapture e altri progetti di primo piano come System Shock 2 e SWAT 4. Tra gli altri studi che emergono tra i curriculum degli sviluppatori si annoverano Insomniac Games, Firaxis e BioWare.

Il gioco si svolgerà a The Equinox, un teatro degli anni ’20 all’interno del quale la realtà è molto diversa rispetto al normale, sebbene non sia ancora chiaro in quale luogo o momento storico si svolgano gli eventi. L’impressione è che possa trattarsi di un’esperienza totalmente decontestualizzata, come avviene ad esempio in Portal. All’interno di questa struttura sono presenti tre personaggi che spiccano per la loro creatività: l’artista Marisol, il regista Avery Arnault e il musicista Many Embers.

Nome immagine

Sebbene l’atmosfera del gioco sembri chiaramente influenzata da Bioshock Infinite, gli eventi e gli scenari non saranno altrettanto cupi e inquietanti. I giocatori saranno partecipi delle bizzarre idee di questi tre artisti e vivranno in una dimensione onirica, fatta di singolari installazioni artistiche e buchi spazio temporali. Sarà compito del giocatore, nei panni del Curatore, far funzionare l’intera struttura, potendo altresì modificare il passato dei rispettivi creatori per migliorare i loro lavori nel presente. Uno dei modi per poter aprire varchi spazio temporali è l’uso del Maze of the Space Minotaur, mini-gioco chiaramente ispirato ai coin-op degli anni ’80. Grazie al Black Glove si potrà poi intervenire in vari modi e ogni cambiamento modificherà in modo rilevante il tempo presente e gli oggetti che costituiscono The Equinox.

Nome immagine

In base alle decisioni che prenderà il giocatore i creatori potrebbero essere influenzati dalla musica 8-bit dei videogiochi anni ’80, dalla pop art degli anni ’60, dai fumetti degli ’70, dall’arte sperimentale e della fiction cyberpunk, dai b-movies e molto altro ancora. Stando alle premesse sembra che ci saranno molte variabili e un’ampia gamma di scelte che influenzeranno in modo evidente il proseguimento dell’avventura.

Nome immagine

“Essendo un giocatore volevo l’interattività”, ha proseguito Fielder. “Volevo essere in grado di cambiare la storia. Ci stiamo assicurando che non siate dei semplici spettatori degli eventi, avrete l’opportunità diretta di cambiare l’esito della storia. E speriamo vi possiate sentire partecipi mentre fate questo genere di cose”.

Per il momento Day for Night ha in programma di pubblicare The Black Glove su PC, Mac e Linux alla fine del 2015. Sembra peraltro che il progetto possa approdare successivamente anche sulle console di nuova generazione.

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
[Kommando]07 Ottobre 2014, 20:48 #1
Sembra Bioshock
r134808 Ottobre 2014, 01:58 #2
Originariamente inviato da: [Kommando]
Sembra Bioshock


Commento Geniale della Settimana.
Sarà forse perché è fatto dallo stesso team artistico di Bioshock? Ai posteri l'ardua sentenza.

Comunque visto che l'articolo non lo riporta, ecco il link alla pagina di Kickstarter: https://www.kickstarter.com/projects/theblackglove/the-black-glove
moicano6808 Ottobre 2014, 15:42 #3
ma ci facessero Swat 5 ...li finanzierei subito
ferro7509 Ottobre 2014, 14:14 #4
Ma non c'è più nessuno disposto ad accollarsi il rischio d'impresa? Sembra che senza crowdfunding non si riesca a fare più nulla... Facile così!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^